Monday, 31 October, 2005

happy halloween

Torno dopo una settimana ed è sempre un piacere tornare…vedere il verdino dello sfondo mi mette buon umore e voglia di scrivere.. di raccontare delle mie vicende.. delle mie emozioni…delle mie esperienze.. delle mie gaffe…
Una settimana come tutte le altre… mercoledì sono andata al corso di informatica carica e spaventata che si potesse ripetere il teatrino del giorno precedente…in verità vi dico: sono andata al corso carica e speranzosa che si potesse ricreare l’atmosfera del giorno precedente…e come mi aspettavo, il prof non si è preso le confidenze del giorno precedente….mi è dispiaciuto…sarà il classico atteggiamento del prof che per mantenere l’attenzione ALTA, si lancia in battute e abbracci non convenzionali e consuetudinari…
Giovedì a perugia per trovare altro materiale da sottoporre all’attenzione della mia mente…venerdì, vista la gran camminata fatta per corso vannucci con la mia fedele amica, sn stata a casa a poltrire per il freddo e la stanchezza…qualche video in americano spinto (nel senso che nn si capisce nemmeno qnd dicono yes)…
il abato davanti al pc con una pausa in merceria…mi cominciano a venire idee per i regali di natale e vorrei  metterli subito in pratica per non arrivare con l’acqua alla gola il 29 di dicembre..
domenica outlet…un grande centro commerciale a basso costo sotto roma..ho comprate mutane, calzini e calze..nulla di più..
ieri sera mi sn vista, IN ANTEPRIMA, la terza puntata della terza serie di OC…tutto rigorosamente e esclusivamente in americano spinto…qst notte mi sono sognata la stessa puntata, condita di miei pensieri e sotto la mia regia..diciamo che i protagonisti dovevano fare ciò che volevo io…sullo schermo ero un narratore in terza persona, ma fisicamente sulla scena  commentando le prodezze degli interpreti dal vivo.. ero  IO  l’autista della loro limousine per il ballo..ero IO il prete che li confessava..ero IO l’avvocato che ha tolto loro la libertà vigilata mettendoli al fresco…
oggi è halloween..per qnt mi riguarda poco farò…ma costanzo ha già iniziato la sua commediola…appena accesa la tv l’ho sentito leggere una fila di “slogan” degli studenti sfilati la scorsa settimana a Locri contro la “’ndrangheta”…ce n’era uno che recitava: lottare sempre, arrendersi mai…se costanzo avesse saputo che si tratta dello slogan  cardine dell’ “isola dei famous” non lo avrebbe mai letto…
14 maggio 1993,ROMA. una fiat uno carica di esplosivo  esplode (appunto) in via fauro..
Leggo dal blog della mia amica <<qst stagione nebbiosa mi piace…mi dà modo di accoccolarmi sul divano, leggere un libro o guardare un film in tranquillità>>…per me non è affatto così.. sento il freddo che mi trafora la mente.. mi arriva alle ossa..mi coinvolge in movimenti ritmici per scaldarmi.. mi blocca le vie respiratorie  e allena la mia mente al patibolo..in silenzio mi abbandono all’ozio invernale.. forse l’unica cosa che adoro di qst stagione è il caminetto…acceso e scoppiettante illumina la stanza, scalda e riscalda e menti…in più mi ciba della merenda più buona al mondo: la bruschetta…

Tuesday, 25 October, 2005

..all apologies...

dimmi e mi dimenticherò.mostrami e forse ricorderò.coinvolgimi e sicuramente capirò.
sn stata sempre attratta dalla psicologia...dai meccanismi della mente..dai salti emotivi del mo carattere...dalla complessità del mio carattere, forse, dovuto alla mia esperienza infantile...qst mattina mi sn imbattuta in un sito di psicologia, appunto...mi sn registrata con l'ob d compilare dei test ed avere riscontri pratici della mia indole dalle risposte...
ieri pomeriggio al corso di informatica mi è successa una cosa strana...premetto che l'insegnante è un ragazzo di 40 anni rampante che supporta l'attività di un altro insegnante più grande ed esperto in materia...siamo 6 donne...tt più o meno formali e simpatiche..tt aspiranti libere professioniste in quel settore dei software...donne che al break cominciano a conoscersi e scambiarsi opinioni sul corso, sull'insegnante e qnt altro...non voglio apparire super ed egocentrica, ma per il corso dei miei studi, sent di avere una marcia in più...dopo 23 esami a scienze politiche, credo di sapere qls di imposte, di contribuzione e retribuzione...background che non esito a dimostrare..e perchè se ne parla in famiglia e perchè sento di avere una certa predisposizione per i calcoli e per le imprese...fatto sta che il mio maestro mi ha presa in simpatia...intervengo, mi prende come esempio, mi chiede a che punto siamo arrivati con la lezione, legge i miei appunti e mi consulta nel caso in cui mi vede disorientata..ieri pomeriggio il caso ha voluto che io nn capissi un passaggio di un discorso...si è avvicinato, mi ha portata sulla videata di riferimento e mi ha digitata la spiegazione..per più di 5 minuti è stato al mio fianco, spiegandomi i diversi passaggi e ammonendomi ,nel caso in cui nn stessi facendo la cosa giusta ,con tono scherzoso...ed arrivo al dunque: per riprendermi dalla czz fatta alla tastiera, mi ha dato un morso sulla spalla e scosso un pò...nn voglio commentare né pensarci troppo sù..mi mette imbarazzo essere al centro dell'attenzione...e soprattutto vedere scritto il mio nome alla lavagna...
ieri sera sn tornata a casa ridendo e canticchiando...nn posso pensare a nulla anche perchè qst comportamento poco significa..nn sn mai stata la cocca dell'insegnante ed è arrivato il mio turno...anzi, forse esserlo, mi aiuterà a studiare di più...però che imbarazzo!!




due immagini..due sensazioni...due emozioni...due finestre sull'oceano..un mare infinito che porta lontane le lacrime...i pensieri...tante parole mai dette..tanti sguardi mai fatti...tante luci..luci della mia anima..luci della mia mente che naviga su questo mare...che percorre nodi e nodi di acque fredde e correnti calde..

Friday, 21 October, 2005

costanter et sempliciter

oh per bacco!! ho appena aperto un nuovo documento di word e già sento che c’è qls che non va…ed infatti…sono andata a cercare nel menù caratteri lo stile  “optimum”…mi piaceva, era grosso, ma non troppo, rotondo,curvilineo…e poi sento una certa soddisfazione nel pronunciarlo:
<< optimum >>…pieno, colmo, quasi sazio…qnd penso a qst stile mi viene in mente un uomo, panciuto, non molto alto di statura, l’orologio legato ai pantaloni, occhialini rotondi…ma purtoppo il mio uomo non c’è.. forse il software nuovo non ha più qst opzione..dovrò quindi accontentarmi di qst signora tahoma…un po’ Hawaii ma non per qst meno bella..
il mio portatile non sopporta il lettore multimediale…insieme fanno scintille e si rifiutano di lavorare.. con il risultato che non fanno lavorare neanche me…
true companion…ho letto nel blog di una mia amica:  le amicizie ci sono, ma sono poche.. devono essere poche…. qnd sono troppe sono conoscenze…con poche persone riesci ad interagire al massimo.. con poche persone riesci a dire quello che vuoi.. con poche persone riesci a scalare le montagne perché in pochi sanno penetrare nella tua mente e capire ciò di cui hai bisogno…
a me è successo.. è successo d incontrare persone a cui rimarrò legata per la vita.. persone alle quali racconterò i miei guai…persone che sapranno ascoltarmi, che sapranno ascoltare i miei bimbi.. che aiuterò con i figli, che accompagnerò all’aeroporto.... amici con cui aprirò una caffetteria.. amici a cui preparerò la torta nuziale…amici a cui organizzerò l’addio al nubilato/celibato.. amici che porterò nel cuore.. amici che vedrò in diretta all’onu.. amici di cui leggerò sui giornali…amici con cui brinderò per la nuova macchina.. amici a cui dichiarerò la mia eterna gratitudine.. amici che mi faranno battere il cuore…amici a cui dedicherò la scrittura di un articolo…amici di cui sentirò parlare per molto, molto tempo..
le loro emozioni le terrò strette a me perché i miei amici mi rendono unica…            

si dice che ognuno di noi abbia un sosia a spasso nel mondo


mi dissocio a prescindere

H5N1….l’influenza aviaria si fa sentire.. un tempo si doveva mangiare una mela al giorno per togliersi il medico di torno e debellare le malattie stagionali.. ora il male arriva direttamente a casa tua…senza spese di spedizione…”AGGRATIS”…arriva volando con il piccione viaggiatore…arriva e ti infetta e tu non te ne rendi nemmeno conto…ma per fortuna la roche sta aumentando le scorte di tamiflù, così da essercene almeno per il 20% della comunità italiana…ci salveremo?non ci sono polli che tengono..anche la gallina dell’isola dei malati ,elena santarelli, è stata contagiata…ma più che contagio, io parlerei di maleducazione e ignoranza…una ragazzina dal collo di giraffa (l’ha detto lei) che si permette di dare del “nano” ad un adulto…che poi si tratti di al bano è un’altra storia… per non parlare delle battute non poco “carine” nei confronti di idris  “mi fa pensare ad una barretta di cioccolato” od  altre a commentare la  versione di ramadam rispettata da idris…mi domando: lei ha la minima idea di cosa sia il ramadam? secondo me pensa che sia la nuova linea di abbigliamento importata dal marocco di marta marzotto…
AUSTRALIAN FOR NEWS:
ieri sera celentano …. WOW! è così famoso che nemmeno il controllo grammaticale e lessicale di word mi sottolinea in rosso qst nome..ho letto di 11 mln di italiani incollati alla tv per la prima puntata, mentre del noce assisteva alla “tragedia” da un divanetto di un albergo vicino gli studi…la cdl  reclama lo spettacolo pregno di cultura di sinistra e chiede una puntata riparatoria…parlano di un  santoro penoso che parla di libertà e fratellanza..di luci e ombre sul suo palcoscenico.. lo stage dove può parlare con il suo microfono…belle le scenografie e belle le immagini di un territorio verde, senza gas di scarico, fumi inquinanti, luci, macchine e caos…bello, ma sono immagini di 50 anni fa …per tornare a  respirare aria pulita, dovremmo licenziarci dalle aziende,abbattere abitazioni, palazzi e ciminiere…e tornare a 40 anni fa…fate vobis
non capisco come i produttori della talpa non abbiano pensato che mettere  un bettarini contro LA VENTURA avrebbe dato risultati insoddisfacenti…l’italiano medio è sì stupido, ma no cieco.. davanti ad un uomo infedele, mascellone della toscana agreste ed una torinese doc, concittadina di montanelli, simpatica, frizzante, tradita e soprattutto di gradevole aspetto,  naturalmente scelgono la seconda…
si parla di un lapo in debito di affetto.. si dice chiedesse al prossimo:mi vuoi bene?non ricevendo risposta, ha cominciato a fare uso di sostanze stupefacenti…a me lo dicono, soprattutto mia madre.. e per qst non mi drogo di cocaina o e cose altre…per qst mi drogo solo di cioccolata.. loro, ricchi e straricchi, cercano di evadere dalla loro prigione dorata…anna falchi invece in quella prigione ci è voluta entrare.. leggo di ville a saint moritz, a portofino, monterotondo, ops porto rotondo…anche qst sono investimenti..anche un matrimonio è un investimento…
un link nella mia mente qst notte  ha associato daniele dell’isola e robbie williams degli ex take that…eravamo (perché nel sogno non potevo non esserci)  compagni di corso rimembrando gli anni di diritto amministrativo o diritto del lavoro…i processi della mia mente mi sono sempre più estranei

Thursday, 20 October, 2005

foto




ho trovata qst foto nella rete...di pesci..mi dicono essere boston, ma potrebbe essere gamla stan di stoccolma, come una via "per bene" di stoccarda o amsterdam...o anche la via di casa mia..

...ha da venì baffone....

quelli che hanno il padre che fa il prete
quelli che la mafia…non ci risulta
quelli che credono che Gesù bambino sia il babbo natale da giovane
giornata piovosa…anche domani…l’ha detto la televisione
per fortuna non debbo uscire.. ma non perché mi dia noia cambiare aria un po’ di ore, per carità.. ma a tutti darebbe fastidio anche della squallida e superflua pioggerellina mentre si è a spasso con il compagno, o peggio ancora, con un branco di ragazzini (anche due) che entrano ed escono da negozi, che ti intimano di comperare questo o quel giocattolo..che non ti lasciano provare un paio di scarpe…in più, la pioggia lenta e stolta che non  ti fa aprire l’ombrello, ma che ti bagna la messa in piega dela giorno successivo..
ho navigato per la rete e sn stata catturata dai commenti sulla talpa…su un programmuncolo che mediaset cerca di tirare avanti, nonostante i cattivi ascolti e nonostante le prese in giro e nonostante qualche sgamata…paola perego è una donnicciola di poche pretese (la lunghezza delle sue gonne ne è la conferma) che intona una squallida maschilista canzoncina sulle note di una canzone di un concorrente DEL SUO PROGRAMMA…indecente la sua aplombe di labbra carnose e luccicanti di gloss max factor e la sua posa da diva…ha due bambini e ne vorrebbe un altro in adozione…forse per tenerlo 19 ore con la baby sitter? ha dichiarato “meglio con la baby sitter che in istituto”…la mia seppur breve esperienza di vita mi porta a non fidarmi di una donna che canticchia in trasmissione uno stornello da bettola…sarò all’antica, sarò una ragazza di altra tempi…in più: i concorrenti martedì hanno dovuto ingurgitare un topo cotto alla brace…e se fosse stato pollo arrosto?ma che dico “ se fosse”…
e vogliamo parlare di daniele inferrante/interrante??ieri sera dovrebbe aver dato il meglio di sé.. spocchioso, tronfio,arrogante e presuntuoso…credo che costanzo lo abbia  disegnato ad arte…credo che lo abbia ideato, progettato e  fatto costruire esclusivamente per la sua piccola  rete, esclusivamente per una ristretta cerchia di pubblico, quella che  non distingue Raffaello da Piero della Francesca..lo stesso pubblico che adotta il verbo stornare per descrivere le migrazioni stagionali di uccelli…lo stesso pubblico che applaude qnd costanzo in trasmissione esordice con “ qst domenica vinciamo noi”…lo stesso pubblico che fa la fila per vedere una stupidissima pellicola filmata da costantino e daniele…un pubblico sciocco che pende dalle labbra di costanzo, di sua moglie e delle loro ospitate…a provocazioni fatte dall’elia (“sei un pollo che si crede un’aquila” e “ sei felice di aver mandato fuori gioco manuel casella”) ha risposto: mi dispiace manuel sia uscito, soprattutto perché  aveva più bisogno di me di farsi conoscere in italia….da qnd è sull’isola, sono diventata, insieme a selvaggia lucarelli, una fan sfegatata di manuel casella quindi rispondo a quel galletto vallespluga contagiato dal virus dei polli:… prima di tutto manuel è più famoso di te per intelligenza e bellezza, sincerità, sicurezza economica, mondanità e non solo in italia, anche in francia… secondo: se tu, daniele, se e solo se, ti senti famoso, è solo per il tuo cervello…cioè,sei famoso perché sei nel guinness dei primati per avere il cervello più piccolo del mondo…a meno che maurizio, per risparmiare,  non abbia diviso un cervello umano in due, per daniele e per costantino…
mi spiego allora il perché dei tanti problemi  nel fare autografi fuori discoteche e locali “alla moda”: che qst due marcantoni siano analfabeti?
se nella televisione italiana si potesse spargere della atrazina, così da attaccare ed estirpare tutti personaggi futili!!…quelli dai quali la gente semplice non può imparare nulla perché non hanno nessun bagaglio culturale…nella produzione agraria è un antiparassitario di grande efficacia, chissà che non possa agire anche nella produzione televisiva?
é stupefacente l’effetto di una telefonata sulla mia persona: ieri pomeriggio ho ricevuta una chiamata da un mio amico…uno dei pochi ragazzi conosciuti all’università che non mi ha deluso né illuso..e per qst ha meritato la mia amicizia, la mia fiducia e lealtà…mi ha chiamata per sapere cosa sapessi di un certo corso…pochi minuti per aggiornarsi sugli accadimenti degli ultimi due mesi e augurarsi buona giornata…telefonata mesta e  genuina.. nonostante nessuno sbalzo ormonale scarsamente compensato da feste di ferormoni , mi sono sentita felice e soddisfatta di me stessa: sn riuscita a farmi amare per quella che sono ancora una volta…
a germana il mio plauso: se oggi dovesse leggere qst blog, ci faccio pure bella figura….amore mio, spero il meglio per te…ti voglio fidanzata…
quelli che votano scheda bianca per non sporcare…
  

Wednesday, 19 October, 2005

my brother's keeper

come detto più e più volte, ci sono dei momenti nella vita in cui devi assolutamente fare spazio nell’armadio, nel cassetto, nel frigo, nella tua stanza,nel tuo pc, nella tua testa…cosa che ho fatto in qst due ore…ho cancellato tracce su tracce dal pc alcune delle quali le ho semplicemente masterizzate su un cd…faccio mille errori nella vita, durante la giornata, ma forse quello più ricorrente, legato al mio carattere, è l’attaccarmi alle minime cose…è il mettere da parte scatole,scatolette,carte di caramelle, fogli di carta, carta da lettere,penne, pennarelli,scritti, poesie che mai e poi mai più mi serviranno…dovrei acquisire un potere: riuscire a capire cosa posso buttare via  e cosa potrà servirmi…non è facile e sono in pochi a possedere qst potere.. forse si acquisisce con l’esperienza…o forse appartiene solo ai più meritevoli.. o forse nel vaso di pandora non era menzionata qst virtù.. o forse è solo questione di esercizio…forse devo rendermi distaccata.. forse devo solo capire che non si può solo vivere di ricordi.. forse è arrivato il momento di crescere.. forse devo semplicemente fare mente locale e capire se una certa carta di caramella mi servirà in futuro, che sò, per incartare un cioccolatino scaduto per la mia peggior nemica…potrebbe funzionare…potrebbe abbisognarmi nelle tante circostanze della vita…
va da sé che se riuscissi ad avere, in un lontano futuro, una villa con 19 stanze, almeno 10 di qst le terrei come ripostigli.. come stanze dei ricordi…come enormi cassetti dove riporre i ricordi delle mie esperienze, delle cene con le amiche, i biglietti di auguri, le mail, i tnt cd masterizzati da amiche o per amiche che consideravo tali ma che si sn rivelate l’opposto…per nascondere enormi scatoloni di diari, di fotografie di lauree ,di feste, di compleanni, di inaugurazioni di locali, di master ,di  corsi, di viaggi con le amiche, di primi gg di lavoro…
mio marito protesterà, ma è ciò che la sua mogliettina vuole e pretende dall’uomo che ha sposato…dall’uomo che le ha giurato fedeltà indeterminata, sconfinata, infinita ….dall’uomo che quel giorno (poteva anche starsene zitto) sotto la pioggia scrosciante le dichiarò il suo amore..un amore eterno, sano, passionale…
vorrei tutto qst..vorrei poter pensare e sognare, ma sn gg che non ci riesco…evito di ascoltare musica in tarda notte per non cadere in tentazione e restare sveglia pensando a quel ragazzo biondo che ho lasciato in un’altra città…
ricordi, pensieri, speranze

Tuesday, 18 October, 2005

le verità di dan brown

ma moana pozzi è realmente morta??ieri sera dopo una esaltante avventura del maresciallo rocca (l’assassino era mooolto interessante), mi sn buttata nella realtà catodica di “chi l’ha visto?”….un lungo e articolato servizio ne ha esaltata la sua personalità genuina, il suo carattere forte e positivo, la sua caparbietà anche davanti al male…e forse aveva anche un figlio..di bettino craxi? Tanti personaggi famosi ( e non cm quelli che stanno sull’isola) sono passati sotto e sopra le sue lenzuola, si dice anche alti prelati…si dice…fatto sta che moana o l’hanno “fatta fuori” o l’hanno allontanata dall’italia con la scusa (poco originale) di un tumore…
un’idea per una merenda buona e facile da preparare:si chiamano soft drink, ovvero centrifughe e frullati; sono sani e dietetici; i  più nutrienti possono  anche sostituire un pasto…per fare un esempio: frullare insieme frutti di bosco ( mirtilli, more, ribes, fragole..) e unirli ad uno yogurt naturale.. si po’ aggiungere a piacere  acqua, miele o zucchero…da sottolineare che il mirtillo ha effetto antiossidante…
in base al c.1 dell’articolo 2095  c.c. , i prestatori di lavoro subordinati si distinguono in  dirigenti,quadri, impiegati e operai…c’è dell’altro, la normativa è lunga, complessa e controversa…e molto di più ci hanno spiegato in quelle tre hs di lezione ieri pomeriggio…tre hs in cui ho capito che gli esami fatti all’università non sn stati vani…ambiente sano e confortevole.. un profumo di agrumi allieta la ns respirazione nel corso della spiegazione e degli interventi, TANTI, di una donna 45enne che forse si è sentita prevaricata a livello retributivo.. motivo per il quale interviene anche qnd non ci sn cavilli normativi o clausole peggiorative.. ma dovrei sforzarmi di capire: se in tnt nel lavoro mi passassero avanti per “aiutini” o  deroghe alla carta normativa, non saprei cosa scegliere…fare i bagagli o de vita decedere? (espressione messa solo perché mi piaceva la sonorità)
domenica sera ho dato il meglio di me stessa: ho preparate delle polpette super…curry,pepe,noce moscata,aglio,maggiorana e chiaramente  carne macinata...niente sale e tutta salute…naturalmente cotte al forno, impanate…







Monday, 17 October, 2005

stanca,ma soddisfatta...

avevo trovato in rete un'immagine di un quadro che, per qst sera, racchiudeva in pieno il mio spirito...stanca ma soddisfatta...un uomo steso sul bancone di un bar davanti ad un bel bicchiere di vino rosso..dall'espressione non sembrava affatto il primo..dai colori poteva essere un bruguel...ma nn ci scommetto, anche perchè la discriminante tra i pittori non è affatto il colore ...cmq, dicevo: corso moooolto interessante, clima socievole e formale q.b. ...c'è anche una ragazza che conosco..in più sn tt donne, due ragazze che nn mi hanno parlato ed un "colletto bianco" donna, un pò esaurita ed ignorante della normativa legislativa..l'esperienze non è tt...in regalo il compendio finaziario 2005, un block notes, una matita ed una penna, una pen disk ed un cd per esigenze formative...troppo???ho pagato 1500 euro..VORREI QLS IN PIU'...
buona serata

log out

Shawn mullins….c’è gusto a tornare indietro..c’è gusto a pensare, rivedere, riascoltare soundtrack di almeno 10 anni fa…qst mattina mi sono rivista la puntata di dawson’s creek in cui joey si sveglia (finalmente) e vola da pacey per partire insieme in barca a vela…una puntata straziante per i soli 3 minuti finali di caldi abbracci e confidenze ormai palesi…se avesse deciso di rimanere accanto a quell’ebete di dawson, si sarebbe di certo dovuta sottoporre a emorroidectomia….l’isola docet: dicesi emorroide una dilatazione patologica di una vena del tratto anale o rettale dell’intestino, e non è finita, con fuoriuscita di sangue..non ho fatto greco, ERGO sarò “soggetta”  a errori ( perché non li faccio io, ma la mia mente [???] ) , ma mi sento di dire che il termine deriva dal greco haimorrhoìs,haimorrhoìdos …per non pensare ai calcoli di randy: concrezione patologica di Sali, simile ad un sassolino, che si forma nei reni, nella vescica e nel fegato per la precipitazione di sostanze contenute  nel sangue, nella bile e nell’urina (dal latino  calculus e calx,calcis)…. LAZY JOURNALISM
a proposito di pazienti: lapo vuole tornare a lavorare..e sembra si sia mostrato pentito..  mi sembra il minimo…e certo, come dovrebbe sentirsi un ragazzo che ha tutto nella vita e che fa stare in pensiero tt la famglia???  
altra notizia: in 4.000.000 si sono presentati alle urne per rinnovare la propria vicinanza a prodi..
ho scritto alla rai chiedendo la spiegazione dell’interruzione del mio drama preferito: non mi ha risposto “mamma rai”…cry on demand
enzo jannacci è in ospedale per  complicanza broncopolmonare: i miei migliori auguri  di pronta guarigione..
campagna ANTI-SPAVENTO : con il pollo italiano, vai a pollo sicuro…al contrario a me mette ansia una “rassicurazione simile”…
perché mamma rai punta solo a risparmiare?
Nella vita l’importante è organizzarsi.. eliminare il futile ( se riesci a capire cos’è futile) e cercare di comprimere in formato zip le esperienze che non ci servono, ma potrebbero servirci…
Ho postato un commento nel blog di platinette…
Domani news sul nuovo corso di informatica che mi appresto ad iniziare

Sunday, 16 October, 2005

una domenica di ottobre...




guardo qst immagine ed una domenica qualunque si trasforma in domenica di pasqua...con tnt di sorpresa nell'uovo...

Saturday, 15 October, 2005

l'ape pensiero....

Acquistato quotidiano, bisogna pur stare al passo con il mondo…sin da piccola sono stata abituata ad ascoltare il telegiornale….alle 13:30 e alle 20:00 da me si dovevano ascoltare  le notizie  con attenzione per poi poterle commentare…mi ricordo mio padre mi faceva cambiare canale, qualsiasi cosa io stessi vedendo…mi ricordo inoltre che la mamma di una mia amica, al contrario, non le faceva cambiare canale: perché  assistere alla distruzione morale, etica, architettonica della ns mente, del ns mondo? che motivo c’è di  stare a sentire di bambini che muoiono, di mamme che uccidono i propri figli,di guerre e disperazione?...qnd ero piccola anche io mi facevo le stesse domande, ma ora, a 25 anni, capisco che il supplizio a cui mi faceva assistere mio padre era prettamente mirato alla mia crescita spirituale e mentale…ed infatti quella mia amica si muove per il mondo con il suo bagaglio di luoghi comuni, di  frasi fatte, pregiudizi stolti e cantilene dei cartoni animati (quelli trasmessi da italia uno alle 20:00)…
dicevo: ho comprato il quotidiano…virus dei polli in prima pagina…secondo me il ministero della salute ci sta girando un po’ troppo intorno.. possibile che l’italia abbia comprato il vaccino, utile  a coprire un 20% della popolazione, se, come ci dicono, l’italia non corre qst rischio?secondo gli scienziati qst virus ha già mutato per non soccombere  all’effetto del vaccino…ho paura anche se tutta la  carne che entra a casa è sicura: zii e parenti tutti si adoperano per sfamare tutta la famiglia..ma nel caso di qst virus nn basta: il contagio avviene attraverso i volatili..piccioni e uccelli migratori trasportano qst virus da nazione a nazione…
altra notizia: berlusconi chiude il dialogo a fassino: perché qnd mai berlusconi si è reso disponibile ad un chiaro e sano dialogo tra le parti?nn mi sembra di ricordare un dibattito, un tete a tete tra silvio e la concorrenza…forse sono stati scelti i gg sbagliati..forse si è sempre combinato dal parrucchier, anzi dall’estetista, da cesare ragazzi…
altra notizia: nel “diario d’autunno” di costanzo leggo di sgarbi e delle sue sgarberie…per poi leggere in fondo all’articolo gli auguri di pronta guarigione  a lapo…ALLORA: penso a Maurizio costanzo e mi spuntano sintomi di virus dei polli…l’altra mattina ho assistito ad un’ arringa tra  costanzo e la sua redattrice sul rispetto della privacy dei personaggi pubblici…per più di 10 minuti ha criticato i media e tutti i programmi pomeridiani per aver mandato in onda vizi e stravizi del giovane agnellino…  leggo: “bisogna aver rispetto per chi sta male e per chi si è comportato come molti non si aspettavano…”…visto la ramanzina fatta in tv, poteva anche risparmiarsi gli auguri a fine “articolo”(18 righe)….in più cosa parla a fare: è lui per primo che porta in tv i disagi degli altri…è lui per primo che conduce una trasmissione con accanto una donna (di spalle) molestata dal padre per 28 anni…è lui che manda in onda la moglie e le sue storie strappalacrime di ragazze abbandonate da madri incontrollabili e alcoliste…quindi : CHE PARLA A FARE?forse per sentirsi vicino alla famiglia agnelli?forse perché gli conviene sentirsi vicino alla famiglia agnelli?
altra notizia: ad  Arco di Trento 26simo incontro internazionale di ASTRA…maghi, veggenti,sensitive e sensibili si sn riuniti per parlare di influenze astrali, di luna, energia e plutone… risultato? Tutti siamo sensitivi, basta concentrarsi ed esercitarsi…
altra notizia: non c’è una pagina, un trafiletto, una rubrica (per giunta) dedicata alla tragica esperienza di lapo…da gg i giornali, i quotidiani, i settimanali e persino i mensili, si sn occupati di lapo e del suo vizietto..per carità, non voglio continuare io né voglio di nuovo tornare sul solito discorso della droga e dei giovani…per me la notizia era non avere più veline sull’argomento…
le ultime pagine sono dedicate allo sport…cioè al calcio..sì perché in italia esiste solo il calcio..è lo sport nazionale…è lo sport per eccellenza praticato dai ragazzi durante l’inverno per tre volte a settimana…in italia si parla poco di pallavolo, di rugby, di canottaggio, di scherma, di lotta libera, di bocce e danza…gli altri sport sono appunto ALTRO..se ne parla solo se c’è in palio una qualche medaglia d’oro o qualche titolo mondiale…anzi, ora che guardo meglio, leggo della vittoria sfumata della nazionale di scherma maschile a squadre…contro la russia neanche un ALDO MONTANO ha potuto fare molto..ma perché, montano è imbattibile???..(se habla espagnolo??).
credo di soffrire di nostalgia….vorrei rivivere le olimpiadi di nuoto, di pallavolo, di canottaggio con le splendide telecronache di galeazzi…oppure rivedere una partita della nazionale di calcio con un sottofondo di voce di  bruno pizzul…si dice che gli italiani abbiano perso la simpatia per la ns nazionale di calcio….si dice perché è vero..lippi non fa molto per riavvicinare i tifosi..in più la telecronache fatte “da un’altra voce” non ti danno più l’impressione di star in campo con i giocatori..


è sabato ed in tv non c’è poi molto…se riuscissi ad affittare un bel film unirei l’utile al dilettevole…un film in lingua (inglese o francese)…potrei azzardare con il tedesco, ma poi perderei tempo cercando di captare anche un “UND” a discapito della story (ricordate in letteratura inglese la differenza tra plot e story???) del film..
quindi credo che opterò per una trama, a mio giudizio, semplice comprensibile.. una commedia, magari con julia roberts…devo ricostruire  le strutture fatiscenti  della mia mente.. rifondare le forze, riassettare le energie…rifondare le fondamenta del  mio carattere e cercare di cestinare quelle futili…

Friday, 14 October, 2005

sto evolvendo...

come tutte le creature su qst terra sto cambiando...ma non sto crescendo, nè cambiando di aspetto...sto evolvendo verso una certa strana forma di vita chiamata mamma....oddio, comincio ad avere comportamenti ed atteggiamenti tipici di mia madre..come se avessi, in 25 anni di vita, inglobato parte del suo essere..parte della sua personalità e soprattutto delle sue fissazioni...appena rientro a casa mi trovo ad aprire la finestra dell'ingresso...mi trovo a commentare episodi di vita quotidiana con espressioni tipiche di mia madre, mi trovo a fare economia con le buste di plastica del supermercato (porto sempre con me una busta, perchè pagarne un'ulteriore?)....mi trovo a descrivere eventi della mia vita come farebbe mamma...
il problema è sapere se qst vuol dire crescere o degenerare...amo mia madre, ci conosciamo e sappiamo i ns pnti deboli, ma qst è troppo...non sopporterei diventare una piccola maria grazia...

Wednesday, 12 October, 2005

ci scegliamo gli amici...

ci scegliamo gli amici, le conoscenze, i colleghi di lavoro da frequentare e non, i negozianti a cui dare i ns soldi, le banche a cui affidare i ns risparmi, ma i parenti no…i parenti non ce li possiamo scegliere…sono diversi anni che qui a casa si sovrappongono al benessere del buon vivere parentale liti e discussioni...i soldi fanno la felicità??ma chi lo dice?? secondo la mia esperienza i soldi portano solo guai…le possibilità economiche non ti facilitano la vita, nel focolare domestico ti creano problemi e invidie…ti stimolano diuresi scolorita e vivacità di intestini orale..nel senso che ogni ora  devi correre al bagno per espellere ciò che c’è da espellere dopo 10 sedute sul cesso…
Che brutto quando tutti litigano… penso di essere una delle poche ragazze che non ha problemi nel rapporto con i genitori, ma che tale legame viene reso difficoltoso dai nervosismi  dei genitori per tutti i grattacapi in famiglia…
Che vita grama…per fortuna c’è internet con questa meravigliosa invenzione che sono i blog..da quando ho una pagina web tutta mia mi sento un’altra…mi incammino nella rete e ne esco soddisfatta di tutto ci che mi avviene intorno…mi  trovo a sentirmi fiera e felice della mia vita e delle mie vicende non appena leggo che qualcuno in casa agnelli tirava di cocaina…
Odio trovare delle chiamate perse sul cellulare..odio leggere  di una chiamata da rete fissa e non saperla identificare.. rimanere nella curiosità (perché io non sono certo di quel genere di persone che vista la chiamata persa richiamano)…
Lunedì inizio quel corso di informatica…sono felice.. farò di nuovo qualcosa che mi realizza (oltre a piantare broccoli)… tornerò a vivere il cyber space nelle celle di excel…
Il primo giorno di libertà dalla realtà perugina mi sono comprata il cd di natalie imbruglia…non è male, se non fosse che non riesci a distinguere una traccia dall’altra, per fortuna ci sono i titoli…però ogni tanto ci vuole un cd non rivoluzionario…un cd nomale, che ti accompagna nel corso delle giornate autunnali..che ti sprona, ma non troppo..
Dimenticavo: ieri ho cucinato quei peperoncini calabresi…sono stata tutta questa notte con gli occhi rossi e la pelle che bruciava di scharfer paprika…la prossima volta indosso un guscio di gomma…

Tuesday, 11 October, 2005

SCOOP!!

i media pensano di fare scoop anche con le ovvietà....la lecciso lascia al bano: dov'è la notizia bomba??e perchè lavare i panni su GENTE?forse per poter iniziare una nuova vita con una bel gruzzolo di soldi in mano??forse, la lecciso pensa sempre a tutto...

navigando ci si sbrina il cervello..

mattinata inziata con la vanga in mano...ho accompagnato mia madre in campagna a piantare le cime di rapa che io adoro...se le volevo mangiare per natale,nn mi restava che farmi sù le maniche...mi sono così ritrovata a passare una mattinata in campagna, respirando solo aria pulita ed ascoltando solo il fischiettio degli uccelli...ho raccolto malva,salvia, menta,cachi e noci...un bel bottino salutare da portare a casa per cucinare...domani voglio provare a cucinare dei tortelli ripieni di menta, patate e pecorino..l'idea è quella di sperimentare la ricetta dei culurgiones, tortelli sardi SQUISITI!!...ma già mia madre ha storto il naso...quindi mi limiterò a fare del buon ripieno per dei semplicissimi tortelli di patate e pancetta...niente menta...
in serata mona lisa smile...una parte..
tornata al presente dall'esperienza bucolica,mi sono messa in rete e mi sono imbattuta nel blog di linus..ho anche lasciato un commento...
tra poco cucino...devo preparare dei peperoncini calabresi da far ripieni...vita culinaria

Monday, 10 October, 2005

un nuovo inizio...

nuova vita.. mi sembra così strano.. sembra passato solo un anno da quando mia madre mi accompagnò in facoltà…da quando invitai le nuove conoscenze fatte in facoltà a casa…mi ricordo mangiammo pennette con panna e prosciutto cotto…andammo insieme a fare spesa e ci fermammo a casa mia per il pasto.. eppure si tratta di 6 anni fa…
ed ora eccomi: qui a casa.. ripensando a quei bei tempi.. devo darmi  da fare…non posso vivere di ricordi.. devo progettare per rivivere quei tempi.. devo tornare felice come ai tempi…questo blog è un inizio…riuscirò a trovare della musica che mi sia utile per affrontare questo inverno.. riuscirò a realizzarmi, riuscirò a distinguermi nel corso di informatica e nella vita.. non posso più coccolarmi…non posso aspettare la manna dal cielo..
è arrivata anche la mia ora.. è arrivato il tempo di dimostrare chi sono e cosa so fare.. ho attaccate all’armadio la foto delle mie amiche…ci saranno sempre e ci sarò sempre.. ho la certezza di poterle sempre sentire, chiamare.. di poter contare su di loro…ho la certezza che non mi tradiranno mai..ho la certezza che mai le deluderò.. ho la certezza che il rapporto che ci lega non si spezzerà mai…
le sorelle volpi sono le fatine della mia anima.. anna rita mi aiuta a tenere a bada il mo istinto.. irene attraverso il suo operato mi incoraggia… laura è il mio alter ego…lucia mi insegna che nella vita bisogna provare di tutto.. jana mi insegna che non bisogna essere piagnucolone.. giulia mi insegna che è una fortuna esser nata femmina…. fabrizio mi ha fatto capire che tra amici  ci possono essere allontanamenti, ma solo fisici…
in più vorrei ringraziare tutti gli altri.. mi riferisco a tante altre persone che facendomi del bene o del male mi hanno fatta crescere…persone che mi hanno delusa a distanza di anni, ragazzi che mi hanno presa in giro, persone che mi hanno trattata da stupida… che hanno forgiato il mio spirito.. hanno smussato lati del mio carattere… hanno cresciuta la mia mente e insegnato che l’atteggiamento giusto nella vita è correre…se rallentiamo è il momento buono per fermarci…


mi basta poco...

a volte mi basta poco per potermi ritenere soddisfatta e caricarmi per affrontare meglio e in modo risolutivo i miei doveri...sono tornata definitivamente nella mia casa...un arrivederci a tutte le persone che ho conosciuto in 6 anni di vita universitaria...un saluto a quelle pareti che se potessero parlare rivelerebbero segreti e bugie..ma ora si inizia di nuovo...qui, a casa...nella mia casa...hoin progetto diverse cose: prima di tutto devo tenermi più impegnata del solito...devo tenere la mente esercitata per affrontare questo step di università....
lun 17 inizio un corso di informatica..e poi studio, canzoni,video e studio...
questa mattina ho portato nella mia camera un tavolino..così ho un ulteriore piano di appoggio..un pò ingombrante ma mi sarà di certo utile...in più ho arredato le mensole di artigianato orientale...sono felice...anche se non ho più contatto con la vita universitaria, posso dire che questa mattina non mi è mancata..oggi si laurea quel ragazzo che fischiettava il motivetto della TIM...pure lui ce l'ha fatta..
in mattinata ho lasciato un commento sul blog di una mia amica ed ora ne controllo altri..la vita continua anche senza perugia..giulia, germana, anna rita ,irene ,lucia ,jana, giulia ,laura, fabrizio sono con me...

ma chi l'ha detto...

ma chi l’ha detto che gli anni del liceo sono i migliori della nostra vita?il liceo mi ha lasciato amarezza, tristezza e rammarico…rancore e odio per persone che meritano solo il mio disprezzo…decisa ad intraprendere la carriera universitaria ho pensato che cambiare città e compagnia fosse la scelta giusta…sono approdata a perugia con mille aspettative....sin dal primo giorno di università queste aspettative sono andate realizzandosi…ho subito fatta amicizia con una giovane ragazza di ponte san giovanni che mi ha subito ispirato compostezza, serietà e lealtà…l’amicizia nata sei anni fa dura ancora e non ha conosciuto momenti di stallo o di crisi…a questa amicizia se ne sono aggiunte altre 3 molto importanti…mi riferisco a tre ragazze che con un sorriso riescono a darmi tutto l’affetto di cui ho bisogno…mi danno serenità, tranquillità d’animo,forza…di una ammiro la caparbietà e lo spirito forte e battagliero; di un’altra la dolcezza e la razionalità dei suoi consigli; della terza la semplicità di trovare bontà negli altri e la sua calma...tante altre ne ho conosciute, ma nessuna è comparabile alle mie quattro amiche: una sintesi di saggezza, bontà, schiettezza, semplicità, formalità e charme…
sin dal primo giorno ho ricevuto le mie amiche a pranzo o cena…abitudine che si è consolidata nel tempo…lo farò fino all’ultimo giorno che abiterò in questa casa…lo farò finché posso, finché lo permetteranno gli eventi… e quando non avrò più a disposizione questa casa…  
questa sera avrò a cena le mie amiche…quelle vere, quelle che non mi tradiranno mai…quelle su cui posso contare…quelle per cui ritardo la partenza…questa sera arancini di Sicilia…spero riesca a capire come si facciano.. ma certo che se non c’è un sottofondo di tarantella siciliana, poco verranno buoni…comunque ci si prova…
questa mattina in facoltà ho assistito ad una scena orripilante..ORIBBILE!!...un ragazzo (che purtroppo mi sono trovata a conoscere) canticchiava un’ “aria discotecara”….ORRIBILE!!! e nonostante questa sua “passione” continua ad avere una corteggiatrice che merita di meglio della sua cortesia e  gentilezza…occhioni che si sgranano al suo passaggio…un tappeto rosso a coronare il suo (di lei) sogno d’amore…eppure lei è molto più bella dell’alluce del suo idolo… e comunque perder tempo dietro ad un idiota simile non le conviene…soprattutto a livello didattico…un ragazzo che presumendo di laurearsi con il punteggio di 94, pensa di poter esser in grado di lavorare all’estero…BUUUUU!!!!
per non parlare delle falsità che sono riuscita a captare solo da poco tempo: un marasma di intrighi e bugie a cui sono giunta solo dopo essermi coperta di un velo di obiettività…sono  rimasta delusa da una persona: da un ragazzo che credevo amico, ma che non lo era…ho tanta paura che abbia sputtanato i miei sentimenti.. quando avevo bisogno di lui non mi è stato accanto…e quando ho accennato al mio problema è bastata un’interruzione per terminare lì la conversazione…comincio veramente a credere che abbia pilotati i miei sentimenti per certe persone o rimpastato i giudizi di ragazzi a mio sfavore...forse per difendermi.. forse per segnare il territorio…per la rabbia che ho in corpo percepisco solo la sua ipocrisia…la sua cattiveria..mi dispiace dirlo, ma per me non esiste più..non c’è più nemmeno l’ombra di una conoscenza…lo stesso è per una ragazza che  credevo amica..una ragazza a cui ho dedicato la mia scorsa primavera…per poi venire a sapere che me la faceva sotto gli occhi… ma la tristezza della situazione è il suo atteggiamento: si comporta come se nulla fosse successo…e secondo me qui sta la pena e la banalità di certe menti…fanno e disfanno le vite degli altri per poi accusare…pensando che tutto possa aggiustarsi con poco..che tutto possa tornare come un tempo.. non è così.. non è semplice.. nella realtà non si agisce così.. non si sbaglia per poi essere perdonati…non si agisce e basta…bisogna contare fino a 100 prima di tradire amici e fidanzato… mi dispiace ma la mia indifferenza mi ripaga delle mie disattenzioni…
ma tutte queste vicende devono scivolarmi come l’acqua dall’impermeabile…devo assumere una espressione zen e non curarmi di loro..


sciopero dei giornalisti.. possibile che anche quelli di verissimo si reputano giornalisti?.. ho appena accesa la televisione e su canale 5 mi sono trovata ad assistere all’ennesima messa in onda di un ciclo di film ambientati in scozia o giù di lì…tutti uguali…i paesaggi,magnifici ma sempre i soliti.. la trama sentimentale ma non cambia… per fortuna i registi, anzi il regista, ha avuta l’accortezza di cambiare gli interpreti… dicevo, quelli di verissimo hanno ritenuto opportuno  astenersi dall’andare in onda per empatia con quelli del tg5…se non fosse, così avrebbero peccato di presunzione: loro giornalisti??un servizio su carolina del grande fratello non lo potrò mai comparare ad un servizio di minoli…è inevitabile non parlare di cristina parodi: è tornata al tg5,ma forse se fosse rimasta al rotocalco avrebbe mantenuto la dignità…un servizio sulle sfilate milanesi della scorsa settimana ha chiarito il suo ruolo all’interno dello staff della rete: appendiabiti…dovrebbe leggere gli articoli degli altri e non farne di suoi e leggerli..la sua voce è una cantilena e il suo stile non è ammiccante, non è scorrevole e veloce..non è accattivante né pungente…le sfilate milanesi attraverso la sua lettura sono apparse noiose e routinarie…una montagna di stoffe colorate utilizzabili solo per scampoli…
e la ruta?le presenze che si contano nelle trasmissioni mi fanno pensare ad un tentativo di espiare le colpe del marito…ora bisogna capire se sta cercando di mandare avanti la baracca attraverso le mille apparizioni nelle reti di mamma rai oppure se sta cercando il momento più opportuno  per dichiarare che suo marito non è colpevole e se lo è, E’ COLPA DEGLI ALTRI…


odio le ragazzine viziate…anche io sono figlia unica e sono viziata, ma non me ne vanto poi tanto…i miei sono permissivi (q.b.), ma non mi permetterei mai (mi hanno insegnato) di vantarmi delle mie possibilità economiche davanti a persone che di possibilità ne hanno ben poche….a vantare l’occasione di scegliere tra un jeans di 100€ ed un altro di 150€…odio le ragazzine che sprecano…odio le ragazzine che non si sanno organizzare..


è arrivato il giorno….il giorno a cui 6 anni fa non pensavo affatto….sono entrata in questa casa da sola e ne esco con mille esperienze e mille conoscenze oltre a 6/7 amiche che resteranno nel mio cuore per sempre…
ieri sera un arrivederci al rock castle…un po’ di alcool e un ragazzo veramente carino al di là della sala…dopo mille prese in giro non ce la faccio più: mi abbandono alla zitellagine più ostinata e mi lascio vivere…ho dei progetti e voglio rispettarli..l’uomo al mio fianco ci sarà prima o poi…
la persona che deve abbandonare la casa é…
è il mio turno..è toccato a tutti…ora sta a me…time of your life…

Thursday, 6 October, 2005

latinorum

NULLUS AMICUS MAGIS LIBER QUAM LIBER

cosa farò da grande...

che cosa mi piacerebbe fare da grande?un bel problema, soprattutto perchè sono già grande e dovrei sbrigarmi a deciderlo...diciamo che in questi ultimi due mesi la strada si sta delineando...quando ero piccola pensavo di poter facilmente entrare nell'azienda dove mio padre da 51 anni sta tendendo servizio...ma niente di più sbagliato..: troppe responsabilità e soprattutto non sn all'altezza dell'operato di mio padre..non vorrei che gli altri si aspettassero da me ciò che mio padre sta facendo da mezzo secolo..non ho la sua professionalità, non sn testarda, pignola e caparbia..sto diventando arrendevole e non posso permettere che gli altri si approfittino della mia debolezza...quindi cambiamo genere...il sogno nel cassetto: aprire un locale...né pizzeria, né ristorante..un locale per persone colte..un circolo di cultura internazionale..ma questo è il mio sogno nel cassetto...
dicevo: in questi ultimi mesi le idee stanno prendendo una buona piega..una piega che non snobbo...una piega che spero di poter stirare prima possibile...internet mi ha dato una mano per dare un nome a questa figura professionale: da grande voglio diventare un professionista fiscale...e non di quelli in tailleur che vanno presso gli esercizi commerciali a controllare i conti...vorrei occuparmi di paghe,stipendi, della scelta del personale...il prossimo 17 ott inizio un corso di informatica proprio a questo proposito...vedremo se le aspirazioni coincideranno con la realtà...sarò in grado??lo spero...

Wednesday, 5 October, 2005

a volte basta aspettare 10 secondi per capire ciò che stiamo per dire...

una riflessione di 10 secondi e potremmo decidere di non aprire bocca e non dire ciò che pensavamo di dire...eppure in tanti parlano e poi riflettono...
stavo navigando, quando sulla mia rotta mi trovo un articolo...un articolo su una certa ilaria d'amico..una mora,alta,di 30 anni...bella, ma non da togliere il fiato...con una cadenza del nord, non saprei dire di che zona del settentrione...leggo di questa giovane rampante "GIORNALISTA"??????????...ma siamo matti?quella mora che conduceva un programmuncolo come campioni prende il nome comune di GIORNALISTA??...io l'ho solo vista su italia uno e rai tre per timbuctù (sulla scia di geo&geo)...non l'ho vista né a presentare qualche telegiornale (e nemmeno quello delle 01:00), né ho visto citato il suo nome su qualche servizio televisivo..ma non seguendo verissimo non ne sono certa...una certa ilaria che sembra essere stata nominata la reginetta delle giornaliste...forse per bellezza sarà pure meglio di cesara, ma niente di più..nella classifica avrebbe sorpassato donne del calibro di maria luisa busi,maria luisa capulli o maria luisa mattei...leggo "giornalista corteggiata da sky,mediaset e rai"...tanto corteggiata che non sapendo chi scegliere come padrone, ha deciso di dire di no a tutti..mi sembra di non vederla in nessun programma settimanale...magari la chiamano per il prossimo reality di italia uno:la zolfa...
per non parlare di un nuovo programma che dovrebbe partire a breve, su idea di Maurizio Costanzo..e di chi sennò?!? a mediaset sembra che le idee ce l'abbia solo lui...e se ce l'ha LUI sono originali...dovrebbe partire un programma dicevo, tipo reality, sulle impressioni,opinioni,pensieri di giovani in fatto di politica, sesso, sentimenti...aria fritta e rifritta...non aggiungo nulla perchè già ho spalmato su queste pagine la mia opinione...

Tuesday, 4 October, 2005

..che sia per caso arrivato l'autunno??!!




Anche per questo anno l’estate è finita…andato via il sole...alle 19 è già notte e la mente si incupisce...la mia mente per tutto l’inverno va in letargo aspettando la bella stagione…vivo in un continuo stato di “afflosciamento”…uno stato di “flaccidume” di sensi e stimoli…lo spirito viene meno e l’approssimarsi del Natale non giova alla mia sonnolenza da stagione…secondo alcuni si tratta di depressione stagionale: la luce influisce sull’umore, così come sul benessere personale…il periodo autunno-inverno  procura a certi soggetti un decremento così importante  del tono dell’umore tanto da diagnosticare un disturbo dell’umore ad andamento stagionale…mancanza di energia,affaticabilità, basso desiderio sessuale,sonnolenza, aumento dell’appetito con particolare predilezione ai dolciumi…ecco, questa la mia situazione…ma perché deve arrivare l’inverno??per una mia amica inverno vuol dire poter nascondere il broncio sotto il maglione a collo alto…l’atmosfera natalizia non giova, perché di questi tempi è natale da ottobre…che brutta stagione…l’unica eccezione la faccio per i centri commerciali: quando è freddo è bello andare per negozi e poter rimanere lì per ore e ore…passare da una vetrina ad un’altra, bere un cioccolato caldo e sedersi ad ammirare le decorazioni natalizie ( ma questo solo a dicembre)…

Monday, 3 October, 2005

che belle sorprese si trovano nelle capesante...

una sorpresa nelle capesante...o cappesante...o meglio ancora, nella volgarissima conchiglia...si apre e ne esce un mollusco non proprio identificato..una cosa rosa...sembra un salsicciotto...una donna grassottella, panciuta,con labbra che scoppiano, ma nn di salute, quanto di silicone...due occhi che implorano di condirli con limone e mangiarli...in effetti così si fa con le ostriche...solo che la conchiglia a cui mi riferisco è un mollusco...una di quelle conchiglione che nei ristoranti te le servono condite di besciamella e funghi..dentro a quella cui mi riferisco non ci trovi un prelibato mollusco, ma loredana lecciso..la regina del trash che non facendo molti sforzi,si è adattata allo stile subliminale (attenzione non ho detto sublime) della domenica di costanzo...un'accozzaglia di cattivo gusto... di provincialismo e starlette a cui solo lui e sua moglie danno la mancia ( e non lo stipendio)...spero tanto che le performances di tutta quella gente che sta seduta sugli "spalti" dello studio, siano proporzionate ai soldi che prendono...così tante mie domande sarebbero presto risolte....così si capirebbe il basso tenore televisivo e mentale di tante rubriche...con pochi soldi non si possono fare mica trasmissioni da 1000 e una notte!!
e paola barale??in 5 anni di fuori stage dice di aver avviato così tanti lavori che da costanzo ci sta solo una domenica su due...strano soprattutto perchè si fa fatica a credere che una "donna dello spettacolo" viva anche dietro le telecamere...una donna che è abituata a mostrarsi, a farsi fotografare...buon per lei..credo solo che a corto di contratti televisivi, abbia dovuto accettare le "avances" del BAFFO di mediaset. lo stesso che qualche anno fa l'aveva messa da parte....e vogliamo parlare di calissano??mi dispiace..soprattutto perchè le apparenze erano tutt'altre...nel senso che non avrei mai immaginato che un uomo bello,intelligente e cortese potesse arrivare a quel punto...ora si parla di calissano, ma chissà quanti altri personaggi e PERSONE COMUNI sono state ripescate da quel pozzo nero...spero che tutti si rimettano..e che calissano torni a vivere..nel senso torni a "VIVERE" la soap...adriana accanto a quella fronte di uomo non ci sta bene....

giornata uggiosa...

odio la pioggia nel pineto..odio il freddo ai piedi...come odio la coperta di lana che di notte scivola dalla tua schiena per andare a scaldare il pavimento...odio la pioggia, l'ho già detto???odio ogni singola particella di H2O che si posa ai vetri della mia camera...nonostante questo odio, la rassegnazione di dover stare e rimanere a casa tutto il giorno porta di volta in volta risvolti positivi...:la possibilità di riassettare la tua camera...di selezionare i maglioni da indossare nel prossimo inverno...di poter apprezzare la comodità di internet: seduta sul letto puoi comprare borse, maglie, gonne a tuo piacimento...sperando che siano della tua taglia...sperando che quella gonna non ti si appiccichi addosso senza darti la possibilità di torglierla al momento del bisogno...ma la cosa che amo di più di una giornata a casa è la cucina: posso starmene ore davanti ai fornelli...ore a leggere di ricette che mai farò...eppure ne rimango soddisfatta...

Saturday, 1 October, 2005

un tranquillissimo giovedì

Un tranquillissimo giovedì pomeriggio a casa…a casa nel senso che non ho avuto “il coraggio” di  uscire…nel senso che dopo la maxi alzataccia alle 11:30 non mi sono presa la briga di uscire e comprarmi qualcosa che potesse beneficiare il mio spirito obsoleto.. trascinato da pensieri ricorrenti e incubi…tra i quali quello di finire a mangiare del gelato condito di gelatina verde e viola, con granuli di lecitina di soia su una coppa di vetro che fa trasparire il colore insalubre del gelato….tutto questo servito in un sogno a dir poco sconcertante di amicizie e conoscenze piuttosto recenti che poco hanno fatto per meritarsi la mia stima…per non parlare della fame sessuale di una mia amica.. una fame che si manifesta di giorno in giorno di più attraverso battute non troppo promettenti che dimostrano la sua vera indole a differenza di ciò che vuole far credere…ciò che mi chiedo è perché certe persone devono per forza mostrarsi per ciò che non sono.. delle volte nascondere la propria indole, la propria volontà non porta certo a risultati confortanti…prendete amedeo goria…un uomo a dir poco volgare e baffuto che per tanto tempo credevamo essere l’uomo della Ruta…invece era l’uomo di parecchie.. di tutte quelle ragazzine che avevano l’incoscienza di credere che una trombata con amedeo goria avrebbe salvato loro la carriere appena iniziata…carriera??quale???stiamo parlando di ragazzine che sculettano e  amoreggiano dietro alla testa di jerry scotti facendo finta di saper leggere, mostrando il tabellone dei punti dei concorrenti…stiamo parlando di ragazzine 18enni di bella presenza e dalla tette sode che credono nella reincarnazione dell’anima…che credono nel buddha dello spettacolo.. che seguono gli oracoli alla tv e spulciano postal market per trovare nuove idee da inserire nel loro guardaroba…che credono nell’amicizia..che leggono senza molta difficoltà la curva di Philips e ne danno il resoconto alla rubrica METEO di Fede alle 19:30…ma non tutte sanno che devono fare almeno 10 anni di gavetta per diventare donne dello spettacolo, per fare la spaccata in aria con le gambe e non solo di braccia…che per diventare “LORELLA CUCCARINI”  devono bere ancora molto latte e mangiare molta papaia per essere delle novelle “SIMONA VENTURA”…devono affrontare due gravidanze ed un divorzio da un marito calciatore…devono aver affrontato almeno una operazione di chirurgia estetica ed essere state scoperte a sniffare cocaina in un privé…devono aver avuto problemi di alcool ed aver viaggiato in sella ad cavallo a dondolo, dopo aver cavalcato in  Texas sfidando l’uragano rita e il ciclone bush… devo ammettere di avere una visione tutta mia del mondo dello spettacolo…ma dove inizia sto mondo? No perché mi sembra che sia una commistione di realtà e fantasia..di crude realtà sociali in cui nessuno fa spettacolo…e se lo fai è perché ti hanno cacciato tutti i produttori e nessuno ti fa firmare contratti…allora, e dico solo ora,puoi darti alla droga…la droga??che strana parola…da piccola anche la sigaretta è droga.. crescendo la droga era la c.d. erba,la “maria”.. a 25 anni sono spaventata…l’eroina e la cocaina sono così vicine alla nostre vite che basta poco per toccarle…un turbamento interiore e già si prende in mano la bottiglia…se si è a casa si finisce per vomitare nel cesso o stordita sul letto a dormire …se si è in un locale in una media cittadina del centro italia potrebbe capitarti l’erba..una tirata e passa la paura…e finisce la serata..se si frequentano certi locali della milano bene potresti ritrovarti con della farina nel naso…
Dicevo, un tranquillissimo giovedì pomeriggio che potrebbe non essere per tutti tale.. potrebbe non essere per tutti tranquillo in vista di una norcina con le amiche..un pomeriggio che promette bene…un pomeriggio che sfiora la normale vivacità casalinga…un pomeriggio scandito dall’attesa di incontrare una persona..un ragazzo che sembra averti accompagnato per tanto tempo in 6 anni di vita accademica…che sembra averti capita quando hai dimostrato il tuo interesse…un ragazzo che non sembra essersi mai sentito in imbarazzo quando lo hai salutato nei corridoi…e speriamo che sto ragazzo non si dimostri l’amedeo goria della situazione…selvaggia lucarelli nel suo blog ne ha parlato per lungo e per largo: il caso amedeo goria…che poi chi sarà mai sto uomo??UOMO????trattasi di un polipo gigante che allunga le mani tra le gambe di donnicciole senza malizia che pensano di avere già in mano il contratto per “SERENO VARIABILE” in giro per il golfo di Taranto… donnicciole che non vorrei nemmeno chiamare con il prefisso “DONN..”…diciamo “PERIZZOMICCIOLE”…le cui madri, munite di mutanda alla mano, galvanizzano le proprie “BAMBINE” a seguire i propri sogni…nel senso i sogni delle madri che anni addietro hanno dovuto abbandonare la loro carriera televisiva in bianco e nero per stare dietro alla vendemmia del ’55…e che ora non “si sentono pronte” a bucare lo schermo…e lo fanno fare alle loro figliole.. le stesse che hanno partecipato a MISS MURETTO, a MISS CALCE, a MISS VIA GLUCK…per poi ritrovarsi con un sogno in mano..e perché buttarlo??perchè esitare??perchè non buttarsi tra le braccia di un produttore?O perché no, di un immobiliarista che ti piazza in borsa le tue idee??anna falchi così ha fatto e sembra che il suo matrimonio vada a gonfie vele…in economia  si parlerebbe di tradeoff: uno scambio di benefici tra due soggetti economici…oppure sposarsi un “capetto” di una tv privata nazionale…presentare un rotocalco, mettere le mani in tasca ed aspettare i servizi di giornalisti deficienti che non tengono conto che non tutti sono come loro…che non capiscono che forse intrattenere il pubblico casalingo non significa mostrargli come patrizia pellegrino veste secondo i dettagli/dettami della moda…che non capiscono che forse sapere che denny mendez invidia jennifer lopez  non può farci andare a dormire a tranquilli..soprattutto perché non sappiamo chi è sta denny…il telespettatore convinto però si troverebbe a suo agio se sapesse chi si nasconde dietro alla talpa…io ci vedrei alessia mancini: si reputa personaggio pubblico perché ha fatto diverse pubblicità a strofinacci per cucina o detersivi per strofinacci per cucina…forse nessuno le ha insegnato che personaggio pubblico deriva da res publica e non da pubblicità..o promozione…e poi che fine ha fatto il suo boyfriend??mi sbaglio o si tratta di uno dei tanti concorrenti del grande fratello?un maritino che dopo aver recitato in un reality, pensa di poter lavorare in una soap delle langhe accanto ad una velina…certe persone non hanno contatto con la realtà…prima di poter compensare la bravura drammatica di una velina ve ne passa di tempo…e quando dico drammatica, intendo drammatica, nel senso che assistere ad una loro scena significa doversi poi ubriacare dall’imbarazzo..è talmente scialba e priva di contenuti la loro arte recitativa che forse enzo paolo turchi sull’isola riesce a fare di meglio con il suo pianto liberatorio…per non parlare dei commenti di costantino: un nome un programma..nel senso che maria de filippi c’ha fatto un programma su questo ragazzo di periferia tipo anna tatangelo…un ragazzo della borghesia proletaria che si accosta al mondo dello spettacolo mostrando i suoi addominali drogati ed i suoi occhi azzurri johnson&johnson…eppure una tipa sveglia come simona ventura  l’ha voluto tra il pubblico, come personaggio informato dei fatti…dei fatti del suo amico daniele inferrante/interrante che piange alla lettura della lettera della mamma…secondo magalli ha pianto per lo sforzo di leggere la lettera..comunque sto ragazzo sta dando del filo da torcere ad al bano… il tenore di/del mezzogiorno si lascia andare a prediche contro ragazzi che sanno già come va la vita, visto che almeno uno di loro si frequenta con donne di gran lunga più grandi di loro…quel certo Manuel compagno di amanda lear credo ne sappia una più di Daniele e del principe Ruffo…passando all’isola delle femmine, c’è una certa maria giovanna a cui dà fastidio la nomination…e una certa elena che è tutto tranne che famosa..forse si tratta dell’isola degli amici dei famosi…ma dove andremo??forse a all’isola di samanà…a spaccare cocchi e parlare con le mangrovie