Thursday 31 May 2007

orripilante

c'è che impicca i figli e chi li uccide prima ancora che nascano..
c'è chi strangola la moglie e chi riduce a pezzetti gli zii..
anche i figli ne fanno ai genitori: chi per l'eredità, chi per addossare colpe adolescenziali, chi per fare qual che si vuole, lontani da regole del clan familiare..
parenti e amici: zitti...nessuno sa mai nulla di quella famiglia in cui si è compiuto il delitto e poi, a cose fatte, tutti sono buoni e rispettabili..

ma chi??? ma come si può pensare che tutti siano bravi e buoni e poi sentire che s è compiuto un delitto efferato ai danni di uno, due o tre componenti del nucleo familiare...??!!di certo non a tutti succede di esser rapiti da un raptus omicida ed è altrettanto certo che non tutti siamo fatti della stessa pasta "buona"..

Wednesday 30 May 2007

?

qual'è il lavoro
che sereste disposti a fare
pur di guadaganare i soldi
per realizzare il vostro sogno?

Tuesday 29 May 2007

cercasi

..Stefano Rubini..

diciamo che ho sin troppa fiducia nella rete per affidarmici a tal punto, però ci voglio provare...vorrei riuscire a rintracciare tale stefano, amico e cugino di cuore d'infanzia...ingegnere elettronico e ritardatario cronico che, secondo le voci, dovrebbe lavorare a roma da qualche mese..
statura media, occhi castani e capelli corti tagliati comunemente..

quindi signori, sono aperte le ricerche.

Sunday 27 May 2007

lo compriamo?

mi trovo spesso a dover rivalutare l'unicità degli individui...

1) se una rete compra un format da una società internazionale
2) se questo format, ben studiato e conformato alla realtà del paese, incassa ascolti e notorietà come negli altri stati

* allora la mia risposta a ciò che viene dall'esterno è del tutto simile a quella di tanta altra gente soggetta allo stesso format...?
** allora non sono poi così unica?

ma come, fatico ogni g per risultare singolare, contraddistinguermi e non omologarmi alla realtà, poi lì fuori c'è qualcuno che mi rema contro??!!

Thursday 24 May 2007

miaoooo





































il primo è un randagino..
la seconda è la mia sorellina morbidosa e casalinga..
ma tutti e due sono coccoloni e si fanno accarezzare: come tappetini si sdraiano al pavimento e si godono la mano del padrone che li solletica e li fa ronfeggiare...

i gatti sono sensitivi e intelligenti, ricordano mosse e comportamenti degli altri e li inglobano nel loro cervelletto per poi ricordarsene al momento opportuno..
sono curiosi come una scimmia: la mia micia saliva sul tavolo e si accoccolava nella busta della spesa...ma il primo avrebbe di certo rubato qls!
si puliscono quasi nervosamente e minuziosamente il musetto, le zampe ed i baffi come gli ha insegnato la mamma...la sua ligua è un pettine che scivola sul pelo e lo accarezza e lo impregna del suo odore...
se ne stanno silenziosi nel loro angoletto e ti scrutano da lontano senza affannarsi a darvi il buongiorno..
ma la cosa più bella è sentirlo miagolare con le sue diverse intonazioni, quasi per chiederti, sollecitarti o sbruffare per la tua lentezza..

la mia liuba miagolava poco, ma è sempre stata attenta alle mosse della famiglia, tant'è che quando se n'è andata, ci ha aspettati tutta la notte per morire sul mio corpo guardandoci negli occhi, esprimendoci il suo amore...

Wednesday 23 May 2007

4000eu

non ci trovo nulla di male a portare l'apparecchio ai denti..quando sorridi, si illumina con il sole e brilla come un diamante di piercing...mento a me stessa.

l'affollamento, la malposizione di canini e accavallamento delle ossa in bocca sono alcune delle cause che richiedono la cura ortodontica biennale...sì perchè l'apparecchio fisso si tiene per due anni...e per quei lunghi 24 mesi si deve cercare di sorridere alla lucentezza dell'attrezzo tra i denti, togliere con lo stuzzicadenti i resti del pranzo e aspettare che tutta la mandibola si sposti...

io ricordo di averlo portato due anni quello fisso...di aver fatto un sorriso solo al 22esimo mese e di aver tentato di estrirpare quel maledetto filo di acciaio con le forbici...ma tutto il mio sacrificio ed i miei soldi a poco sono valsi perchè mi ritrovo con apparecchio interno fisso forse di scadenza triennale...

quegli ortodentisti, mi piacciono sempre meno.

Monday 21 May 2007

la lezione

ho imparato che gli altri non si cambiano.
ho imparato che non si possono cambiare abitudini e modi di fare, per quanto possano essere sbagliati seconda la propria esperienza.
però si può imparare dagli altri e gli altri posso acquistare da te.
però si può crescere e mai regredire.
si deve studiare non copiare gli altri.
ammetto di non avere tutte le risposte. prendo in considerazione e ascolto l'esperienza degli altri per le risposte di cui ho bisogno.

ammesso che si è disposti ad imparare!

Friday 18 May 2007

valeveroaro








tutto è iniziato con un "magari!" che ben presto si è rivelato la scelta più azzeccata in 27 anni di esistenza...perchè quel "magari" era riferito ad un invito a partecipare ad una spedizione di sole donne in india..una spedizione come un viaggio, come un'avventura in un paese a me caro, a me appartenente come un dolce ricordo delle origini.

Ed infatti quel 23Luglio partimmo alla volta di Roma per decollare verso altri lidi e altri porti, verso il colore e la saggezza, profumi e olio di gelsomino.

La realtà che ci aspettava era quella letta nei libri prima della partenza, ma corredata di odori e puzze, di topi e scimmie nelle piscine. Eppure ci mettemmo in viaggio, memori delle descrizioni di Chitra Divakaruni e Narayan e sicure che quella terra rossa popolata da elefanti e mucche per la strada ci avrebbe incantate.

Ancora, a distanza di 9 mesi, non riusciamo a formulare una risposta alla domanda "Com'è l'India?" perchè l'India è tutto e tutto insieme..è il caos e la tranquillità...è pace e progresso lento e costante...è colore e donne con sari in scooter...l'India è un concetto distante dalle nostre menti e vicino alla nostra vita, ormai sempre più.
Arrivate in quella terra ci siamo sentite guardate e scrutate...ci hanno aiutato e si sono meravigliati...hanno collaborato e si sono stupiti della nostra singletudine vacanziera.

ed il vostro viaggio come è stato?

Thursday 17 May 2007

cucurbita








ho fatta una piantagione di prezzemolo, insalata, pomodori, patate, agli, cipolle, girasoli e zucche...l'unico neo è che fin quando quest'ultime non nascono, non so se saranno commestibili...oddio, in casa si mangiano anche le rapacciole quindi, capre come siamo, mangeremmo anche le zucche da ornamento, però che cavolo!!...

semino e spero in Dio: forse ho sperato troppo visto che le piantine le ho regalate a dx e a manca e visto che dovrò fare il giro di telefonate per dire "fai attenzione e non aspettarti troppo da quelle piantine"...
però un lato positivo c'è: mi posso bufalare di una persona che spesso cerca di fare i propri interessi...gliene regalo 8 piante e vedrà quando nascono se è la specie che piace a lui!!

intanto ieri a pranzo ho "raccapezzato" i semi di melone..naturalmente sono corsa in campagna a seminarli: ora pro nobis...

la campagna mi sta dando delle soddisfazioni...quando tutta questa fioritura cesserà, allenterò anche le mie smanie di coltivazione intensiva.. però per ora sò felice!

Wednesday 16 May 2007

ci fidiamo?

con i fatti di quest'ultimo periodo, si rischia di diventare xenofobi.

... tendo sempre più a non fidarmi di quelli che un tempo venivano chiamati extra-europei...ora sono della comunità a "quasi tutti gli effetti": rotte le barriere e le convenzioni internazionali, si aggirano liberi tra gli stati a loro più congeniali...
gli uomini vengono qui, trovano un lavoro e chiamano qua mogli e figli...le mogli vengon qui, cercano e trovano lavoro, fanno i soldi: per un pò di tempo li inviano al marito ubriacone poi decidono di tenerli per se e chiedere il divorzio dal coniuge lontano...altre invece riescono a trovare qui un bel vedovo disposto a sposarle...

è ovvio che queste non sono le cause che farebbero scattare un sentimento xenofobo, ma poi se si gira pagina si legge di rapine in ville, di monumenti rovinati e donne violentate...rapine e bus incendiati...vendette personali ed omicidi di anziani...droga, ombrellate assassine e prostituzione...

allora, ci vogliamo fidare di loro?

Monday 14 May 2007

io scelgo...

"...io, se fossi il Sig. Convenzioni,
attiverei un ottavo giorno
e vorrei che fosse
il prolungamento del sabato..."

Saturday 12 May 2007

mmmm

"il tesoretto
alle famiglie
che hanno meno"


grazie mille...non me lo merito,ma grazie che mi avete pensato!!

Friday 11 May 2007

accoppiamento lento






non so come facciano sesso le lumache, ma sicuramente da invertebrate!
ieri mattina mi sono soffermata a lungo a guardarne due e questi sono i risultati: due esserini cicciotti che scivolano sù per un tubo e si accolgono l'un l'altro...
mi sono chiesta quale fosse il corteggiatore e quale la donna stronzetta che, inizialmente, rifiuta le avances...poi il biologo di turno (sono mesi che lavora da me!!) mi ha fatto notare che le lumache sono ermafroditi quindi nessuno fa l'uomo insistente e nessuno la donna snob...
di certo ha fatto bene ad entrambe un pò di sesso, viste le corna dritte!

ps: tutto sto discorso lungo anche se non sono mica sicura che stessero facendo le sporcaccione??!!

Wednesday 9 May 2007

latino: 8

"Nutella omnia divisa est in partes tres:

Unum. Nutella in vaschetta plasticae.

Duum: Nutella in vitreis calicibus custodiae.

Treum: Nutella in magno baractolo sita (magno baractolo sì, sed melium est si "magno" (romanesca favella) Nutella in baractolo.

Nutella omnibus pueris atque puellae placet, sed, si troppa Nutella fagocitare, cicciones divenire, cutaneis eructionibus sottostare et brufolos pedicellosque supra facie stratos formare, atque, ipso facto, diarream cacarellamque subitanea venire. Propterea quod familiares, et mammae in particularis, semper Nutella in impensabili locis celant ut eviteant filiis sbafare, come soliti sunt. Sed domanda spontanea nascet: si mamma filiales sbafationes contraria est, pera Nutella comprat et postea celat? Intelligentiore fuisse non Nutella comprare manco per nihil...sed forse etiam mammae Nutella sbafant: celatio altrum non est quam materna propterea trasversalis vendettam quod ea stessa sua volta matris suae victima fuit. "Sic heri mamma tua Nutella celavit, sic hodie filiis tui Nutella celit". Sed populum toto ingenium puerorum cognoscit si in ballo Nutella est: vista felinos similante habent ut in tenebris credentiarum scruteant; manes prensilis aracnidarum modo ut super scaffalos sgabuzzinarum arrampicant; olfactum caninum, canibus superior, per Nutella inter mucchios anonimarum marmellatarum fructarum scovare. Memento semper: filius, inevitabile, Nutella scovat. Sed non semper magnat. Infactum, fruxtratione maxima filius habet quando barattolum scovat, sed hoc baractolum novum atque sigillatum est, propterea quod si filius aprit et baractolum intonsum intaccat, sputtanatus fuisse! ("Ah! Novus atque sigillatus erat!"). Hoc res demonstrat omnibus mammis nascondimentos baractolorum Nutellae fatica sprecata esse.
Salutis bacisque"

Caius Julius Ferrerus
(Riccardo Cassini)

Tuesday 8 May 2007

cercasi badante

oggi grande giornata..o meglio, diversa...
vado all'ufficio per l'impiego chiedendo se "c'è posto per me" in qualche azienda...non nascondo che sono preoccupata ,anche se non si tratta di un vero e proprio colloquio di lavoro e potrebbe permettermi di fare uno stage in un'azienda che mi sta a cuore...

allora, devo dire che: parlo inglese e francese abb bene e che il tedesco l'ho fatto all'università..devo anche dire che sono affascinata dall'informatica e da tutto ciò interessi l'economia, le paghe e la contabilità delle aziende (da notare sul cv che ho frequentati diversi corsi)...devo anche dire che mi piace viaggiare, quindi se avessero per me un progetto in India, io andrei ben volentieri...devo ricordarmi di chiedere se la Prov. organizza corsi di informatica "aggratisse" o giù di lì...

vorrei un lavoro a tempo indeterminato, che mi faccia guadagnare tanto da potermi permettere un viaggio ogni due mesi...vorrei un posto di responsabilità, magari in una multinazionale...e una fetta di ..???

mi preparo e parto, naturalmente supportata e coadiuvata dalla maestria e competenza del babbo...

Monday 7 May 2007

ahi ahi ahi

ed io che pensavo bastava essere belli...

ed invece "ti accorgi che una cosa è utile, solo quando ti viene a mancare...ed è così che ragiono da 40hs a questa parte, da quando cioè mi sono fatta un taglio al pollicione, sminuzzando il guanciale...

col pollicione incerottato, non riesco a dare spazio alla creatività in cucina...ieri non sono riuscita a creare degli involtini che fossero invitanti al palato e al naso...non mi viene di cambiare le lenzuola, di scrivere mail, non mi fa di guidare,però i numeri sul telefono riesco a digitarli!

per fortuna la mamma, a volte stronza a volte cocca, mi ha spalmato gel di aloe per far cicatrizzare meglio...

Thursday 3 May 2007

A.R.

rispondo a rutger:
io non so quale sia la mia opinione, o meglio, non so da quali radici discendano le mie idee....sì perchè io non sono nè troppo cattolica nè troppo di sx...ma forse il mio errore è proprio questo: ritenere che il pensiero politico o religioso possa influenzare e decidere quale sia il mio giudizio su ....

... penso a statisti che hanno fatto di una professione, la propria dottrina politica...penso che la politicizzazione di argomenti sociali che si fa ora, non basti a fare politica...dico che criticare e polemizzare, fanno parte di una politica arrivista e furba, ma sono lontani dalla politica dei padri (Locke e Hobbes)...dico che ci sono persone che reputano rivoluzionarie altre, senza avere la coscienza di ciò che voglia dire...dico che strumentalizzare parole sia la base per una politica dei reality che assorbe le menti e le aggrappa a ideologie...in economia la concorrenza aiuta il mercato a stabilizzarsi verso situazioni di equilibrio sociale, ma l'autoaffermazione di poche persone serve a poco..dico che nella ns politica tutti si arrogano il diritto di parlare (e fin qui tutto giusto) ma con la pretesa di avere ragione...

un pò di tempo fa si parlava di concordia: credo non serva concordia, quanto responsabilità ed impegno..di concordia tra LORO ce n'è sin troppa, anzi sembra che siano tutti d'accordo nel maneggiare stipendi e pensioni e vitalizi e garanzie patrimoniali...

quindi: andrea rivera ha detto ed è logico ci siano reazioni... la risposta da parte di un'organizzazione che politica non è, era prevedibile...il problema è per chi detiene il potere, minato di virus e escorazioni che non passeranno mai visto il diabete progressivo...


Edmondo Berselli oggi ha scritto:
" richiamare l'alone nefasto del terrorismo quando sono in gioco soltanto parole, per quanto sgradevoli, significa introdurre una distorsione ulteriore, la cui prima vittima è proprio la libera e civile espressione del confronto democratico".

Tuesday 1 May 2007

1 maggio: su coraggio!!

ci sono numerosi lati positivi per un soggiorno al mare...sole, spiaggia e sabbia, ma non solo...
- c'è la ricotta ancora bollente e distese di grano già alto, ma verde...ci sono tanti papaveri e finocchietto da essiccare...
- c'è tempo per vedere ilaria d'amico in una trasmissione (a dire degli autori) d'informazione, ma che commenta solo filmati...
- c'è aria e frescura, c'è la bicicletta e la digitale a portata di mano...ci sono nuvolaglie a raso dell'acqua e si respira una positiva malinconia: quasi come ad accarezzare ciò che resta di te dopo le giornate di festa...
- ci sono arance succose ed arancioni e fragole che hanno catturata la vera essenza della terra: rosse e pelose, con i semini ricchi di vitamina c...
- prima di andarmene ho lasciato la campagna speranzosa: speranzosa che quei germogli di zucche e girasoli continuino la loro marcia verso la fioritura...io ci conto, soprattutto perchè la madre terra mi ha data acqua dal cielo e caldo dal sole, quanto basta per far fiorire i miei semini..
- ci sono maremmani poliponi che non capiscono che non hanno a che fare con una straniera e si dilettano nella pavoneria più sfrenata..e poi ci sono i vecchietti attenti alle mosse del "forestiero"...
- c'è la parrocchia del quartiere enel che non ha ancora una chiesa e si riunisce nello scantinato di un palazzo e che ci accoglie nei migliori dei modi...
- ci sono pescatori e fruttivendoli che alzano i prezzi per turisti giornalieri sprovveduti e ignoranti di prezzi...
- ci sono personaggi della mia infanzia, diventati grandi...ci sono ragazzi che sembra abbiano relizzato il sogno di aprire un locale.
- ci sono nonni alle prese con le prime crisi di pianto dei pupetti, castelli di sabbia e tricicli metallizzati come fuoriserie..
- ci sono negozi che cambiano gestione e altri che vendono al peggior offerente...
- c'è la frittura di paranza cotta male e pesata con 1/4 di limone venduta a 3,30eu l'hg..!
- non ci sono più le sorelle bartolini: venditrici gentili e loquaci, con quel vezzo fiorentino e la delicatezza di chi conosce la moda, la racconta e la insegna...

è diventata celebre la frase dei baci perugina che diceva "il mondo è bello perchè è vario"...ma tenete a vista la bilancia!