Friday 28 July 2006

sono viva e sto benone...
tre4 ragazze sono una calamita`: ha ragione Rutger, ci guardano come uno tsunami!

mangio e bevo centrifugati di ananas e mango squisiti...pranzo con 30 cents e ricevo sorrisi da uomini e donne: cosa voglio di piu`? LUI accanto, ma verra` la prossima volta...

baci a tutti
aroti

Tuesday 25 July 2006

ho tempo per un post veloce dall`INDIA:

tt bene.e` caldo e si mangia bene...ieri sul treno prima classe air-conditioned c`era un topo che ci ha fatto stare sveglie tt la notte.

ci guardano e sorridono forse del fatto che 3 RAGAZZE sole si portano in giro valigie da sole...c`e` massimo rispetto per le persone...anche se razzismo tra una professione ed un`altra.

la guida di domani sembra Nehru da giovane......vedrete le foto.

ora siamo a cochin: si gironzola a piedi con tranquillita`...vestita con uno zaino rosso ed una camicia bianca a righe mi camuffo (piggio docet, ma nn ti linko) bene...secondo me i gendarmi domani mi portano a scuola e mi fanno pure le trecce ai capelli.

e` tutto diverso, tanto e troppo...sono miliardi ed ogni g sembra di incontrarli tutti...giovani e istruiti...belli (insomma)..non ne abbiam visto uno di indiano figo ma qualcuno c`ha provato...

che figata qui...

Saturday 22 July 2006

scritto testamento e scritte le mie volontà su un pezzo di carta assorbente (tanto mamma non frigge mai)...alle 03:15 si parte alla volta di roma per poi approdare solo domani sera alle 19 (ora italiana) a MADRAS...minkiolla, per me qst viaggio sarà una scoperta inesplicabile...
hare krishna


aroti

.
è sabato..ma soprattutto è 22 luglio...la data della partenza è vicino, anzi, mi è accanto...seduta al sedile 23 quando io ancora non mi sono appoggiata al 22..notte insonne..sono agitata, sono emozionata, preoccupata ma non saprei dire per cosa..continuo a pensare ad una persona e a quelle che incontrerò durante il viaggio...alle piagge, templi, le samosa, gli anelli..ma prima c'è la valigia: non pensavo di riempirla così...cioè, s'era detto di mantenerla "mezza vuota" così da caricarla al ritorno, ma mettendo un beauty case e due paia di scarpe si gonfia... ho la mano resinosa accanto regalatami da una persona speciale e non ho paura..la accarezzo e la stringo come fosse la sua e lo sento con me....fatta la valigia...è ancora aperta..non azzardo a chiuderla...devo terminare pensieri e parole..devo ancora pensarci un pò...devo rassicurarmi che andrà tutto bene e che non mi mancherà nessuno che lascio in penisola...non sarà facile, ma così facendo, parto meno triste...ma non perchè sia triste per la partenza, quanto mi dispiace lasciare chi da poco mi ha conquistata...le strade si dividono poi si avvicinano e poi si intersecano...devo tenerlo a mente e starne desta...

.

Friday 21 July 2006

fatto provviste farmacologiche: ho comprato scatole, scatolette, scatoline tutte colorate con le scritte nere, il dosaggio e la quantità di ogni blister..mi sono sempre piaciute le scatoline delle medicine...
ho girato parecchie farmacie ed ho notato una cosa: non ci sono più i dispenser di profilattici al banco...ciò significa che qnd servono in orario lavorativo, devi andare al banco e sussurrare "condom" o "p....ttici" o "goldoni" suscitando il disprezzo e lo sdegno delle vecchiette alle tue spalle (perchè in farmacia, soprattutto in qst occasioni, ci trovi sempre fila, gente e vecchiette dopo di te)....converrebbe quindi farne scorta massiccia per attività tanto robuste da sfiorare la virulenza di notte al dispenser automatico...

inoltre: perchè in tanti han fatto le vaccinazioni ed in tanti non le hanno fatte sfidando il destino avverso? perchè mia cugina sta facendo un trattamento disinfettante gastroenterico (sta parola mi piace) ed il mio medico me lo ha sconsigliato? perchè a parecchi l'anti-malarico dà mal di testa e insonnia e a me no?? non perchè voglio avere effetti indesiderati, ma ste cose mi attanagliano la mente, mi tengono impegnata e mi fanno torcere le meningi per non arrivare a conclusioni plausibili...
perchè molti medici tirano l'acqua al loro mulino consigliando medicinali di case farmaceutiche loro "amiche"?? credo che anche in ambito sanitario ci siano i "furbetti del quartierino" da cui dovremmo stare a distanza...

non ho fatta la valigia e ne avrò..non porto molto perchè voglio spendere "nà cifra" in sari, anelli, bracciali e collane....in compenso mezza valigia sarà di medicinali e disinfettanti vari

(....miseria, oggi non ho nomi da linkare....)

.

Thursday 20 July 2006

come può una coppia di genitori "sfornare" 6 bambini? e non intendo gemelli quindi tutti insieme o nello stesso utere contemporaneamente..li intendo cadenzati in svariati anni...come si riesce a badare a 6 figli o più, adottati o naturali, con tutte le preoccupazioni che ci sono?

forse dovremmo imparare da popolazioni progredite rispetto alla ns cultura/politica familiare...forse il governo dovrebbe stanziare non 1000eu per ogni figlio, almeno 2000....siamo la popolazione più vecchia d' Europa e continuiamo a rimandare l'età pensionabile...gli incentivi per una popolazione "giovane" dovrebbero esserci, soprattutto per non diventare il paese dei pensionati, vecchi e rimbambiti...

eppure ci sono famiglie che anche non giovando di finanziamenti statali, sorreggono un nucleo parentale ampio...li ammiro e li stimo...niente vizi nè capricci: tutto è di tutti e qui finisce...mi piace qst politica, pur essendo io figlia unica e pur essendo stata io super vezzeggiata economicamente e affettuosamente


.

Wednesday 19 July 2006

qualcuno mi ha insegnato a linkare...ora linkerò tutti tutti tutti...


.

Tuesday 18 July 2006

la lirica non fa per me e ne ho le prove..è un genere che non mi appartiene....inutile provare ad ascoltare, recitare, leggere libretti e cose altre....la lirica non fa per me...non mi spennico ad interpretare canzoni, gesta e frasi d'amore delle opere..la lirica non fa per me...e come già detto, ne ho le prove...ieri sera ho assistito alla seconda opera lirica della mia vita: la Carmen di Bizet...la montagna umana che avevo davanti non mi ha fatto vedere una cippa, ma fortunatamente sono riuscita ad inquadrare la mia cuginetta (quella che verrà con me in India; si chiama Valeria..lo dico per farvi entrare in confidenza con i personaggi della mia avventura)...
dicevo: sono riuscita a vedere dalla 21sima fila la mia cuginetta che "compariva" e "scompariva" non retribuita...che poi ancora non capisco perchè i figuranti non si pagano...voglio dire: lavorano anche loro anche se non hanno un copione da imparare...rimangono fino a fine prove tutte le sere ed anche loro hanno una "vita propria a carico"...nonostante questa breve parentesi, la lirica non fa per me...e non è come il jazz che può non piacere e poi, una volta conosciuto, ti appassiona..la lirica o la ami o non la ami...dicitur sia chic andare all'opera...a me non sembra...un tempo ( 70 anni fa) l'opera rappresentava il cinema odierno..non si andava in piazza a vedere Ocean eleven, ma L'Aida....mio zio le conosce tutte...sa tutte le trame ed i personaggi...MITICO zio Aldo!! ....la lirica non fa per me....e poi il libretto messo in scena ieri sera era in lingua..quindi ancora meno comprensibile dalla 21sima fila...per non parlare della pessima acustica...per non parlare della signorotta dal capo grosso e dalle meches rosse che praticava spostamenti perpetui da dx a sx facendo roteare anche la sua pappagorgia...quello sì che era uno spettacolo....ma la lirica non fa per me....

nonostante la lirica non faccia per me, mi sono divertita a guardare il cielo e vedere il grande carro sopra di me che si spostava di ora in ora...in verità so che ero io a spostarmi con tutta la terra, ma "quei movimenti terreni" non li percepisci se non guardando il cielo...

sono rientrata a casa alle 01:45 ed ho squillato diverse volte al mio arcobaleno...è bello sapere che la persona a cui tieni particolarmente è "leggermente sveglio" tanto da poterti fare lo squillo della buona notte...

.

Monday 17 July 2006

tornata dalla "due giorni al mare"....ho notato di avere il segno del costume intorno al collo: di ciò sono mooolto felice...non che mi manchi "il colore", ma ci tengo al decolté ambrato....

andare da 25 anni nello stesso posto di mare ha i suoi risvolti...la maggior parte sono negativi, ma non voglio snobbare un'appoggio marino...quando tornerò dal viaggio in India potrò andarmi a riposare qualche gg laggiù mentre qualcunaltro sta in Sardegna...e poi posso divertirmi cantando al Karaoke...a proposito, qualcuno sa perchè si cantano le stesse inesorabili e ballose canzoni? perchè non si aggiornano gli spartiti? si sentono sempre ramazzotti, vasco o battisti...

ho iniziato l'anti-malarico: nessun effetto ancora (me li tiro!!), forse un pò di insonnia, ma fa nulla, dormo il pomeriggio..

resoconto? ho fatto il primo bagno della stagione..gli altri li farò nel Mar Arabico o nel Golfo del Bengala...comincio a rendermi conto e suggestionarmi della meta così "esoticamente esotica"...niente tanga al mare e niente vestiti scosciati...niente mini-gonne e niente canotte troppo "allargate"...minkiolla, eh mica vado negli emirati arabi!!

comunque vada sarà un successo...come ogni viaggio ho cominciato a fare liste diverse ed economicamente impari: quella per il supermercato, quella per il negozio high tech, qualla del vestiario e, per questo viaggio, anche quella per la farmacia....devo scegliere la valigia che sarà di certo la VALIGIONA ROSSA e cercare una sacca capiente, non pesante e utile da portare sempre con me con il materiale indispensabile: SOLDI...

per ora ho sonno e non ho la testa per pensare all'organizzazione "in toto"...sono preoccupata, ma felice....il week-end al mare è stato rigenerante

da piccola avevo due amici immaginari: cinguali e capè...se qualcuno li volesse disegnare, ne è padronissimo

.

Friday 14 July 2006

- 9 alla partenza...

per chi ancora fosse all'oscuro della mia agenda, il prossimo 23 luglio parto per l'INDIA..tappa obbligata per una apeindiana...e per aroti principalmente...non prometto aggiornamenti in tempo reale anche se gli indiani hanno un internet point ogni due abitanti (e loro sono 1.000.000.000 di gente)....prometto solo di pensarvi..chi più chi meno...chi con intensità e chi con superficialità..ma vi penserò tutti, nessun escluso...
mi sta prendendo il cagotto...c'ho paura freghi...cioè, no paura, sono preoccupata...e non sono le 12hs di volo nè le 5hs di fuso...e nemmeno la lontananza..e nemmeno la valigia...è l'atmosfera in genere...sono molto emotiva e somatizzo ogni preoccupazione anche di chi mi sta accanto...i miei sono preoccupati, i parenti chiedono se parto o meno...in ufficio da mio padre chiedono (pregate per me!!) di me e sperano che tutto vada per il verso giusto...in più ci si mette l'antimalarico: secondo il mio medico mi darà effetti collaterali assurdi: tipo cefalee, palpitazioni e allucinazioni ( ma non sono gravida!!!!)...tutto questo per consigliarmi un farmaco a pagamento (e su qst chiudo, altrimenti la lobby farmaceutica si dovrebbe smantellare)...

quindi ragazzi miei, prima di partire, leggete Tiziano Terzani

oggi festa della Repubblica in Francia...la presa della Bastiglia..vi ricordate a scuola quando la studiavamo?

.

Thursday 13 July 2006

(piggio, nutro ancora delle perplessità in fatto di link vari...però anche qst volta ce l'ho fatta..e non con il mondo "intiero")...

sembra che Zidane, da bravo Presidente della Repubblica Francese (perchè Chirac dopo l'ondata razzista, musulmana,incendiaria degli scorsi mesi non vale più nulla..) abbia tenuto "il discorso alla nazione" ( gli americani ci influenazano sempre più anche in campo giuridico)...non si è scusato della cornata, ma rimarcata la giustificazione del fattaccio...sua mamma è veramente una puttana?se no, perchè prendersela tanto???

qst mattina leggendo i quotidiani, mi è caduto l'occhio su una rubrica de
La Repubblica: Il libro che ti ha cambiata la vita.
non so mica se ne ho uno anche io...cioè, probabilmente uno ne ho, ma qui per qui non mi viene nulla...o forse sì...la mia professoressa del liceo (God saves Donatella Montini) di Letteratura inglese mi ha affascinato con i suoi racconti dell' 800 inglese...ricordo, ora che ci penso meglio, che Pamela di Samuel Richardson era un librone scritto fitto fitto, ed. Feltrinelli (economicissimo)....la copertina rosa antico...un ritratto di una inserviente con la coppoletta ed il grembiule bianco sporco...quel libro l'ho letto in 5 gg...non credo mi abbia cambiata la vita, non mi ha imparato nulla, se non fatto apprezzare le descrizioni sempre molto noiose e patetiche in altri libri...però mi ha stimolato alla lettura..non sono mai stata molto lettrice, ma dopo questo libro mi sono spesso sentita chiamare dalle librerie...




yuppie

Tuesday 11 July 2006

credo che i festeggiamenti non si siano fermati al circo massimo...abbiamo tutta l'estate davanti per festeggiare ed inseguire i neo CAMPIONI DEL MONDO per discoteche /spiagge e brindare con loro...

qualcuno andrà in Francia in vacanza?

ora arriviamo alla DOMANDA : che cosa avrà detto mai Materazzi a Zidane per fargli scatenare " l'ira funesta che tanti lutti addusse agli achei?"

1) Ridammi il numero di telefono di tua madre che me lo sono perso
2) Abbasso il foi gras
3) W le rosette, abbasso le baguettes
4) Perchè non vai da Cesare Ragazzi?
5) Il cous cous non mi piace

.

Monday 10 July 2006



nell'82 avevo 2 anni, troppo piccola per ricordare.....stasera ne ho 26 e RICORDERO' PER SEMPRE!

spirito italiano nell'aria....

.

Sunday 9 July 2006

è domenica...una domenica qualunque....per alcuni non è così...c'è chi si è sposato, c'è chi ha perso il padre, chi ha coccolato la sua dolce metà per tutta la notte e chi ha sollazzato in piazza....
è difficile la vita...è così dolce e cattiva allo stesso tempo per persone diverse...altre volte è dolce e cattiva per le stesse persone...


.

Thursday 6 July 2006

il desiderio

Amore
non ha senso incolpare
qualcuno calcare la mano
su questo o quel difetto
o su altre cose che non contano affatto

Amore
non ti prendo sul serio
quello che ci manca
si chiama desiderio.

Il desiderio
è la cosa più importante
è l'emozione del presente
è l'esser vivi in tutto ciò che si può fare
non solo nell'amore
il desiderio
è quando inventi ogni momento
è quando ridere e parlare è una gran gioia
e questo sentimento ti salva dalla noia.

Il desiderio
è la cosa più importante
che nasce misteriosamente
è il vago crescere di un turbamento
che viene dall'istinto
è il primo impulso per conoscere e capire
è la radice di una pianta delicata
che se sai coltivare ti tiene in vita.

Amore
non ha senso elencare problemi
e inventar nuovi nomi
al nostro regredire
che non si ferma continuando a parlare.

Amore,
non è più necessario
se quello che ci manca
si chiama desiderio.

Il desiderio
è la cosa più importante
è un'attrazione un po' incosciente
è l'affiorare di una strana voce
che all'improvviso ti seduce
è una tensione che non riesci a controllare
ti viene addosso non sai bene come e quando
e prima di capire
sta già crescendo.

Il desiderio
è il vero stimolo interiore
è già un futuro che in silenzio stai sognando
è l'unico motore
che muove il mondo.

G.Gaber

.
le "parole della settimana" :

gherminella: inganno compiuto con scaltrezza, birichinata,marachella.
ghello: soldo, quattrino.
inlui(lei)arsi: verbo coniato da Dante per esprimere la totale penetrazione di un ente in un altro.
perigliare: correre pericolo, esporsi al pericolo, mettere in pericolo

sono troppe lo so e sarà difficile acquisire tutto qst vocabolario insieme però con un pò di concentrazione, si riesce a fare tutto!


.

Tuesday 4 July 2006

accolto l'invito miss

1. Quale odore di cucina preferivi quando eri bambina? domandone: io mangiavo mooolto poco e il semplice odore gastronomico mi dava gastroenterite...comunque le patate novelle al forno con rosmarino non erano niente male.
2. Quali sono gli odori (di cibo) che più ti stuzzicano l'appetito? tagliata di manzo
3. Quale odore evoca per te l'estate? il profumo della nivea sulla pelle.
4. Qual è la tua spezia preferita? coriandolo.
5. Qual è la tua erba aromatica preferita? prezzemolo, ma quello riccio...posso dirne un altro??l'erba... cipollina
6. Quale profumo usi? uso profumi quando mi capitano i campioncini in regalo...altrimenti deodoranti da uomo, freschi e leggeri...oppure acqua di profumo agli agrumi o olio di muschio bianco
7. Qual' è l'odore della casa dei tuoi sogni? cannabis..(mettete dei fiori nei vs cannoni!)
8. Quale essenza legnosa ha per te il profumo migliore? il gelsomino è essenza legnosa?
9. Qual è l'odore che più detesti? la cacca di capra e l'odore della polvere
10. Qual è l'aroma artificiale che più ti fa schifo? vanillina...è sintetica!
11. Anticipando i tempi in cui, non avendo più petrolio, viaggeremo a olio di colza (mandando in giro odore di fritto?) quale carburante commestibile e odoroso metteresti volentieri nel tuo motore?..posso ripetermi?
12 Annusando la blogosfera, a quale aroma (o sapore) abbineresti i tuoi blog preferiti?
vediamo vediamo....di blog che leggo con piacere ce ne sono molti..alcuni li amo, altri li leggo per questioni di cuore , altri ancora per amicizia, altri perchè sono originali, altri per ragioni politiche...

lalla: pistacchi e marzapane
piggio: odore di compensato dell' Ikea
graziella: borotalco
anto: muffins
trinaki: profumo di incenso alla vaniglia.

polly: fresco di sorbetto al limone
berso: vellutata di peperoni spolverati di erba cipollina
chemist: lieviti naturali
kiakkio: odore di "Carioca" ( i colori)
zellon: odore di benzina per la sua bimba
miss piperita: salsedine
morgan: ebano
tulip: rosa canina
fiore: matcha in bicchiere da sorseggiare sotto il sole
gab: brezza mattutina a Torquai
zion: tabacco


la maggior parte di odori sono "magnerecci", ma che ci posso fare?? godo nel mangiare


.

Sunday 2 July 2006

ho sempre pensato alla felicità in generale ed in senso assoluto...in qst gg mi sono accorta che la felicità esiste, c'è, convive e si manifesta a livelli diversi: è come assegnare un numero nella scala 1-10 ad ogni evento della vita...ci sono però dei livelli che si raggiungono rare volte nella vita o a cui si arriva dopo diversi livelli 6...se non si è mai assegnato un'8, sarà difficile riconoscerlo: ciò che voglio dire è che delle volte si sfiora il 10, ma non avendolo mai concepito, si fatica a capire che quell'emozione è stata tra le più vere e sincere mai accadute...
buona domenica a tutti.
io voglio bene ad una persona e sono felice 10...lo riconosco e sono contenta di dirlo a chiare lettere, nero su bianco perchè finchè non si fanno esperienze da 10, non si saprà mai che esistono esperienze superiori in grado di fronteggiare un bell'8 nella scala della felicità....


ora riposo.