Thursday 6 July 2006

le "parole della settimana" :

gherminella: inganno compiuto con scaltrezza, birichinata,marachella.
ghello: soldo, quattrino.
inlui(lei)arsi: verbo coniato da Dante per esprimere la totale penetrazione di un ente in un altro.
perigliare: correre pericolo, esporsi al pericolo, mettere in pericolo

sono troppe lo so e sarà difficile acquisire tutto qst vocabolario insieme però con un pò di concentrazione, si riesce a fare tutto!


.

8 comments:

Piggio said...

esiste un termine per
ape che punge il sedere?

ape said...

piggio:

"Amor con tal dolcezza m'unge e punge Chi 'nol so ripensar non che ridire"

Petrarca

rutger said...

resta nella memoria il mitico "UN PAIO DI VERONICHE, UNA GHERMINELLA E GOAL!!" coniato dalla gialappa's per raccontare i goals più spettacolari e acrobatici....

ape said...

rutger: "nel sapevo proprio sta cosa..."

marshall said...

Gherminella: mi era ignoto questo termine. Ci voleva proprio e si può benissimo affibiare (studia anche questo) a certa gente di governo che conosciamo entrambi.
Buona l'idea del vocabolario ragionato che ci consente un ripasso divertendoci.

marshall said...

Inluiarsi. Anche questo ignoto.
Dove l'hai trovato?
Se è nella Divina Commedia, mi sai dire in quale canto?

marshall said...

Ghello, plurale ghei, si usa ancora oggi dalle mie parti, ma soprattutto nel cremonese da cui provengo.
Siro me lo può confermare, se è ancora così.

ape said...

marshall: tutto frutto di vocabolario.

Si spulcia e si leggono parole desuete e inconsuete: alcune sono belle, altre si ricordano bene altre ancora non riuscirai mai a tenerle a mente se non dopo un lungo esercizio di memorizzazione.