Tuesday 18 July 2006

la lirica non fa per me e ne ho le prove..è un genere che non mi appartiene....inutile provare ad ascoltare, recitare, leggere libretti e cose altre....la lirica non fa per me...non mi spennico ad interpretare canzoni, gesta e frasi d'amore delle opere..la lirica non fa per me...e come già detto, ne ho le prove...ieri sera ho assistito alla seconda opera lirica della mia vita: la Carmen di Bizet...la montagna umana che avevo davanti non mi ha fatto vedere una cippa, ma fortunatamente sono riuscita ad inquadrare la mia cuginetta (quella che verrà con me in India; si chiama Valeria..lo dico per farvi entrare in confidenza con i personaggi della mia avventura)...
dicevo: sono riuscita a vedere dalla 21sima fila la mia cuginetta che "compariva" e "scompariva" non retribuita...che poi ancora non capisco perchè i figuranti non si pagano...voglio dire: lavorano anche loro anche se non hanno un copione da imparare...rimangono fino a fine prove tutte le sere ed anche loro hanno una "vita propria a carico"...nonostante questa breve parentesi, la lirica non fa per me...e non è come il jazz che può non piacere e poi, una volta conosciuto, ti appassiona..la lirica o la ami o non la ami...dicitur sia chic andare all'opera...a me non sembra...un tempo ( 70 anni fa) l'opera rappresentava il cinema odierno..non si andava in piazza a vedere Ocean eleven, ma L'Aida....mio zio le conosce tutte...sa tutte le trame ed i personaggi...MITICO zio Aldo!! ....la lirica non fa per me....e poi il libretto messo in scena ieri sera era in lingua..quindi ancora meno comprensibile dalla 21sima fila...per non parlare della pessima acustica...per non parlare della signorotta dal capo grosso e dalle meches rosse che praticava spostamenti perpetui da dx a sx facendo roteare anche la sua pappagorgia...quello sì che era uno spettacolo....ma la lirica non fa per me....

nonostante la lirica non faccia per me, mi sono divertita a guardare il cielo e vedere il grande carro sopra di me che si spostava di ora in ora...in verità so che ero io a spostarmi con tutta la terra, ma "quei movimenti terreni" non li percepisci se non guardando il cielo...

sono rientrata a casa alle 01:45 ed ho squillato diverse volte al mio arcobaleno...è bello sapere che la persona a cui tieni particolarmente è "leggermente sveglio" tanto da poterti fare lo squillo della buona notte...

.

10 comments:

Anonymous said...

Che bello "il mio arcolbaleno" !!!
Non ho mai visto uno spettacolo di lirica ma ho il sospetto che non sia neanche per me; besos Giulia
p.s: come vanno i preparativi? quando vieni a pg e ci vediamo? prima che parti...

ape said...

l'spressione non è mia, è sua...anzi, la sua era un'altra ma mi piacciono i colori e le sfumature dell'arcobaleno che danno un tocco di genuinità a questo rapporto appena nato.

ci vediamo giulia? dopo la discussione di qualche minuto fa con mio padre, non saprei dirti visto che per lui "le mie amiche si stuferanno presto di me".

i preparativi vanno avanti..depenno gadgets turistici dalle liste e ne inserisco di nuovi...una valigia non mi basterà.

Jazzer said...

La lirica non fa neppure per me... noia mortale che sovrasta ogni cosa... uno spettacolo dove la musica è relegata in secondo piano. Sì sono convinto di questa mia affermazione: a una buona parte dei frequentatori di opere liriche della musica in se stessa non gliene importa una cippa!

ape said...

secondo me si dovrebbe leggere accuratamente...per qualcuno la lirica è magia e desiderio, è passione, fuoco e suono miscelati.

rimane il fatto che : la lirica non fa per me!

rutger said...

vero la lirica o la ami o ti discgusta.... io sto esattamente a metà (come sempre) di solito mi scoccia ma alle volte mi fa venire la pelle d'oca (vedi la tosca all'arena di verona 3 anni fa, la mattina dopo mi sono svegliato cantando l'aria principale!!!!) magari devi solo beccare l'opera giusta nel posto giusto.... besos

Morgan said...

Io, da piccolo, ho passate le estati con mia madre e mia nonna all'Arena di Verona...
Oggi se faccio fatica a seguire la lirica c'è un motivo... :)

Morgan

ape said...

rutger: ed infatti così farò..non mi capacito all'idea che non riesca a "capire" un'opera lirica...col tempo ci riuscirò.

morgan: le colpe dei grandi ricadono sempre sui figli!

Piggio said...

:) oh vorrei farti un bel commentone
ma devo andare a prendere una cara persona

ape said...

ah sì, ricordo,me ne parlavi ieri...so per certo che quella cara persona ti adora.

MaestraZen said...

oohhh bello l'arcobaleno...
io sono da tre giorni accanto a lui che domani parte..... per questo sono sparita.
tu invece? sei tutta presa dai preparativi immagino... -2 no??
beh se non ci sono altre occasioni buon viaggio! sarà bellissimo...ne sono sicura. spero a presto sempre "su questi schermi" con lo scorrere inesorabile delle nostre vite quasi parallele....
un bacio.
sara