Friday 21 July 2006

fatto provviste farmacologiche: ho comprato scatole, scatolette, scatoline tutte colorate con le scritte nere, il dosaggio e la quantità di ogni blister..mi sono sempre piaciute le scatoline delle medicine...
ho girato parecchie farmacie ed ho notato una cosa: non ci sono più i dispenser di profilattici al banco...ciò significa che qnd servono in orario lavorativo, devi andare al banco e sussurrare "condom" o "p....ttici" o "goldoni" suscitando il disprezzo e lo sdegno delle vecchiette alle tue spalle (perchè in farmacia, soprattutto in qst occasioni, ci trovi sempre fila, gente e vecchiette dopo di te)....converrebbe quindi farne scorta massiccia per attività tanto robuste da sfiorare la virulenza di notte al dispenser automatico...

inoltre: perchè in tanti han fatto le vaccinazioni ed in tanti non le hanno fatte sfidando il destino avverso? perchè mia cugina sta facendo un trattamento disinfettante gastroenterico (sta parola mi piace) ed il mio medico me lo ha sconsigliato? perchè a parecchi l'anti-malarico dà mal di testa e insonnia e a me no?? non perchè voglio avere effetti indesiderati, ma ste cose mi attanagliano la mente, mi tengono impegnata e mi fanno torcere le meningi per non arrivare a conclusioni plausibili...
perchè molti medici tirano l'acqua al loro mulino consigliando medicinali di case farmaceutiche loro "amiche"?? credo che anche in ambito sanitario ci siano i "furbetti del quartierino" da cui dovremmo stare a distanza...

non ho fatta la valigia e ne avrò..non porto molto perchè voglio spendere "nà cifra" in sari, anelli, bracciali e collane....in compenso mezza valigia sarà di medicinali e disinfettanti vari

(....miseria, oggi non ho nomi da linkare....)

.

8 comments:

Luna said...

ciao! bello il tuo blog visita il mio http://lunachiantelassa.blogspot.com

Tulip said...

belllo tornerai piena di "...sari, anelli, bracciali e collane...."


sono proprio curiosa di vedere il tuo resoconto del viaggio.... mi raccomando fai tante foto eh??!

Anonymous said...

La preparazione della valigia è la parte che preferisco, in quel momento realizzi che stai davvero partendo e l'emozione comincia a crescere.
Fai bene a portare poche cose, gli abiti indiani sono favolosi!

besos

ape said...

luna: visiterò anche l tuo, ma non per ora...sono di frettissima!!

tulip: organizzero conferenze stampa per raccontarvi il mio viaggio!!

giulia: ancora non l'ho fatta, ma mi sembra un passo importante...metti tutto dentro e depenni dalla lista.

Piggio said...

ma che hai combinato al blog??
si vede solo il tuo ultimo post
e basta!
Certo è un look molto carino
sarà mica l'effetto del vaccino?
Ti ricordo che dopodomani parti
Porta solo i medicinali in india
:P
ti penserò anchio tantotanto
apussola
bacio

ape said...

piggio: ricordo benissimo ed ora che mi ci fai pensare, devo "assumere" l'antimalarico...
mi mancherai anche tu, tanto tanto, ma ti scriverò spesso e appena posso...e poi pensa al regalone che ti porterò...pensaci bene perchè io nn ne ho idea...

Chemist said...

Come ti invidio, le ore prima di una partenza sono stupende...io quando sono stato in Cina ho comprato sul posto una grossa sacca e l'ho riempita di dipinti a china su carta di riso, foulard che fanno nella zona dove ero io.....e quotidiani in cinese....non chiedermi il perché ma quella dei quotidiani é una malattia che ho da tempo....buon viaggio.

ape said...

io ho preparata una borsa enorme comprata agli aeroporti di Parigi: tutti gli anni quando parto, la porto con me con l'intento di riempirla fino a farla scoppiare...è vero, le ore precedenti la partenza sono stupende, ma per qst viaggio per me stanno diventando un inferno!!