Tuesday 7 November 2006

j 'accuse: anzi, sto incazzata nera!!

non so se su blogger, o in internet in generale, si possano fare nomi e cognomi...non so se la legge sulla privacy vieti la diffusione di num. di telefoni (cell o fissi che siano), ma mi apparirebbe alquanto strano visto che posso trovare l'indirizzo di una persona tramite le Pagine Bianche on line correlato di num. di telefono.

fatto è che ho cercato il nome di una persona di Narni, anzi di una famiglia formata da una coppia (moglie e marito), e l'ho trovata!...il nome del capo famiglia è ennio...: diciamo che la correttezza non è il suo forte.

3 comments:

Saint Andres said...

Personalmente la legge sulla privacy mi sa tanto di cavolata generale, oppure sono io che non l'ho capita.
A me sembra proprio che sia stata fatta per farci credere che siamo tutelati e magari fregarci ancora di più da dietro.
Si parla tanto di privacy e poi all'università ci sono appesi ancora i risultati con il proprio nome e cognome.
Io ricordo che la stessa cosa avveniva alla fine dell'anno alle superiori, e puntualmente davanti ai fogli con l'elenco dei voti, dei promossi o bocciati scoppiavano sempre dispute violente, prese in giro e ogni volta i genitori andavano a protestare.
È privacy? Non so.
E poi visto che ad esempio per trovare i contatti sulle pagine bianche non servono chissà quali licenze a che cavolo serve sta legge? O per lo meno che venga ridefinita in modo preciso.

Anonymous said...

se sei bocciato a chi lo vuoi nascondere?

simonaDG said...

non si tratta di nascondere, ma piucchealtro di evitare le liti e le umiliazioni, ancor più di quanto già abbia potuto provvedere l'esposizione dei quadri, tra alunni stessi, che si sa, è consuetudine nelle scuole. Ad ogni modo, anke a me la privacy, come disse Totò, "me pare na strunzat'"!