Monday 30 October 2006

la leggerezza: reazione al peso di vivere

"La leggerezza...si associa con la precisione e la determinazione, non con la vaghezza e l'abbandono al caso"
tratto da Lezioni Americane
Italo Calvino



può essere associata al linguaggio, che diventa un elemento senza peso "che aleggia sopra le cose come una nube"; ci può essere un alleggerimento nella narrazione di un ragionamento o di un processo psicologico o in qualunque descrizione; ci possono infine essere immagini di leggerezza che assumono un valore emblematico (Cervantes)

.

16 comments:

Polly said...

WOW! In un solo post hai citato due dei miei scrittori preferiti!

:-)

lalla said...

bacino bacino
uffa ultimamente non ci becchiamo mai!!!!

ape said...

polly: ne sono felice!
al contrario non sono i miei, ma li leggo volentieri..forse dovrei solo leggerli con più attenzione per imparare di più!

lalla: ci sente poco ma ti leggo spesso.

Saint Andres said...

Anche a me Calvino piace molto, ha uno stile molto piacevole ma sopratutto riesce a racontare anche le cose più strane in modo da farti appassionare anche se magari al primo aspetto possono sembrare banali.

Anonymous said...

ma sei sicura di essere già innamorata?
posso essere almeno il tuo amante? facciamo un figlio clandestino e lo chiamiamo Martinello. dài!

ape said...

saint: ho letto solo il Barone Rampante di Calvino e da "teenager" che ero, non l'ho apprezzato appieno!
forse mi cimenterò in altre letture.

juri: sono innamorata da pochi mesi, mi sembra troppo presto per parlare di amante!

miss piperita said...

Amo Calvino...

incantevoleCreamy said...

leggerezza... la prima cosa che mi viene in mente è "l'insostenibile leggerezza dell'essere"..giocando proprio solo ad associazione logica...cmq essere leggeri fa bene:-):-)
bacini

Piggio said...

calvino è proprio un comunista.
Lo odio

davide said...

Puff. Esattamente puff.

el Niño said...

due autori straordinari. no ho capito molto il senso della frase di Calvino. in realtà a me pare il contrario;
ho letto lezioni americane, ma non ci avevo fato caso...

a me la leggerezza, nell'accezione di fatuità e frivolezza non piace per nulla!

ciao ape, a presto!

Anonymous said...

volevo argomentare ma in realtà l'unica certezza che ho è che la leggerezza è l'anticamera del paradiso... se solo il paradiso esistesse

Morgan said...

Quel libro di Calvino è da leggere e rileggere. Sempre.

ape said...

vedo che, a chi più a chi meno, Calvino piace...
il mio post in verità voleva vertire e sovvertire la concezione di Leggerezza: la semplicità d'animo condita con della buona educazione può far vincere le lezioni.

Astralla said...

Bello...io credo che la leggerezza sia associata anche alla serenità, dato che quando stiamo male ci sentiamo le spalle pesanti...
Ps. grazie per queste frasi, sono molto belle.
Un abbraccissimo!

topozozo said...

Sai? Sto (ri)leggendo Lezioni americane proprio in questi giorni.