Wednesday, 30 January, 2008

succede che..

...sometimes everything changes
and
sometimes changing is everything...

attendo lo scorrere degli eventi affinché arrivi una nuova onda di freschezza per sperimentarmi...

Friday, 25 January, 2008

ape(tta)

...la mia altezza bassa e la mia corporatura minuta, porta in tanti a pensare che io sia ancora minorenne..in realtà sto ben più avanti della maggiore età visto che l'ho raggiunta parecchie primavere fa...
anche questa mattina, ai laboratori didattici, dei bambini di terza elementare si sono divertiti ad indovinare la mia età: qualcuno mi dava qualche anno più di lui, altri molti di più ma mai avrebbero pensato di dover contare fino a 27!...
così, stupiti da cotanti anni, si chiedevano come mai fossi ancora alle elementari: che avranno voluto dire??!!

buon fine settimana a voi che passate

Sunday, 20 January, 2008

F di felicità

non so perché si filosofeggi molto sulla felicità...forse perché ancora non si è capito da cosa derivi e come si possa produrre concretamente...a parer mio la felicità, come la si intende in termini reali, non esiste...cioè, potrebbe anche esistere in natura, ma non è riproducibile e non credo possa materializzarsi da un momento all'altro...però credo nella felicità nata dalla soddisfazione, dalla realizzazione di un attimo o di un intero giorno...come un orgasmo che dura un pò, passa e se ne va: dal piacere, si passa al compimento dello stesso fino all'estinzione, delle volte c'è solo consolazione...

nella settimana appena passata ho vissuto un momento di felicità ed è stato bellissimo..

Thursday, 17 January, 2008

netturbino, salvaci tu!

iervolino, bassolino, mastella, la moglie, i figli, i consuoceri, prodi, la moglie, dini, la moglie, silvio, la moglie, fini, la moglie non vedo via di uscita per trattenermi dallo sputare addosso ai manifesti con queste belle facce sorridenti che promettono riforme di ambiti vitali per la sopravvivenza sociale...
la gregoraci va alle maldive e si spaventa della molteplicità del regno marino, mentre uno zac efron seccato dichiara definitivamente la sua estraneità all'omosessualità: ormai però siamo sin troppo nella merda per esser dissuasi dalle problematiche odierne con queste notiziuole spicciole...

dobbiamo buttarli tutti fuori e riformare le menti di ogni politico in carriera: niente stipendio e niente amici furbi da piazzare dietro le scrivanie...in più niente partituncoli, ma solo gruppi di maggioranza...niente privilegi, ma solo doveri nei confronti dei cittadini che in loro rimettono soldi e speranze...l'immondizia non sta solo a napoli, quella è la punta dell'iceberg...

Sunday, 13 January, 2008

casi umani

...parliamo tanto dei pensionati costretti a sopravvivere con 400eu al mese e di tasse ed imposte che impongono stili di vita disagiati a grandi e piccini purtroppo, ma personalmente non ho mai affrontato il problema della ricchezza dei politici...perché anche quello è un problema sociale, per il luridume e la ripugnanza che sale nelle nostre vene ancorché per la questione che parecchi si pongono: che minkia ci fanno con tutti quei soldi? per loro sarà un problema spenderli e selezionare gli ambiti in cui spenderli....ci sta il viaggio alle maldive, ci sta anche il pranzo della domenica al ristorante, ci stanno anche i torroncini da regalare e le bollette da pagare, così per le ricariche telefoniche ed i vestiti nei migliori atelier, ma con tutti gli altri? forse investono per la pensione, ma alcuni di loro già la prendono, quindi il bisogno di lavorare non sussiste...

...conduco una vita abbastanza agiata..in verità sono poche le cose che mi faccio mancare, tranne la reflex digitale che tarderà ad arrivare, causa stipendio minimo e non sufficiente, ma non credo sarei mai in grado di gestire i 19mila euro al mese!
poveri, non vorrei essere nei loro panni!

Wednesday, 9 January, 2008

seconda media

..torno a scrivere...in verità non mi sono mai assentata, sono stata taciturna per riflettere e capire come impostare un discorso che mi sta a cuore perché ancora non ne capisco l'origine...

continuano i miei laboratori didattici con ogni tipo di scuola, ragazzi ed insegnanti...continua la gincana di pensieri su chi sia il diretto responsabile dell'educazione di questi bambini/ragazzi che chiamano barbona una loro compagna di classe e che si allontanano spontaneamente per ricercare la digitale persa...ieri ce n'era uno che aizzava gli altri, con l'orecchino di zirconi ed un paio di jeans altezza culo, buffone di corte e di classe, con quella presunzione da capo e bullo che avrebbe fatto rabbrividire anche una maria montessori....

io non so cosa spinge i bambini ad odiare gli altri, a motteggiare chi è diverso, chi non può fare o dire certe cose perché in situazioni ben più complicate..so solo che certe cose i bambini non se le inventano, bensì le ascoltano a casa, alla tv, le assorbono e le fanno proprie per spararle a bisogno...d'altronde non aspettano altro, visto che poi trovano accoglienza nelle risate del resto della classe...

lo so, è retorica, ma mi chiedo che classe dirigente sarà quella nata da questa generazione bistrattata ed un pò sconnessa, criticata e modellata dalle opinioni altrui, conformata ad una realtà mediata da altri...

Friday, 4 January, 2008

genitori

..il terrore dei genitori che i figli possano fare brutta figura o falliscano, si potrebbe collegare ad un loro timore di aver sbagliato qualcosa nell'educazione?


buongiorno gente.