Monday 29 October 2007

domenica bestiale

..ieri pomeriggio ho avuto il piacere di rimanere a casa...sorseggiando un tè al latte mi sono apprestata alla visione dei programmi domenicali della tv italiana...
niente di più osceno e raccapricciante di trombette che suonavano motivetti da indovinare ed individui che salivano su bilance da mercati generali...in più le voci ed i pareri del pubblico, ormai adulto, denotavano uno scarso approccio alla cultura...unica eccezione, la terza rete che riesce ancora a mandare in onda buoni programmi, aspiranti ad una conoscenza medio alta...
un tempo la tv serviva ad educare le menti, trasmetteva programmi di intrattenimento positivo e con il maestro Manzi non ci si sarebbe persi d'animo se a 40 anni ancora non si sapeva leggere..

la tv educativa non esiste più, ma almeno che sia educata..!

17 comments:

emanuele75 said...

Apeeeee!!! ma ti sei proprio dimenticata di me??? :-( beh, io no!!! ;-) ieri sono rimasto in casa pure io, dovevo preparare una cosa e tenevo accesa la tv in sottofondo...e mi sono caduti letteralmente gli occhi proprio su quella scemenza di giochino della trombetta... ahahaha!! Un bacio e buona settimana nuova (e scusami l'assenza!!) Emanuele

Piggio said...

raccapricciante la maleducazione della tv.
Tutto, vuoto, vano, asettico, i conduttori non possono mangiare i dolci locali perchè si sporcano i denti. Al mercato vengono pesate le persone invece che le castagne.

raccapricciante che il 96% dei programmi sia così, con lo stesso registro.

ape said...

emanuele: allora ti sei distratto???!! no perchè una cosa simile cattura l'attenzione e non c'è verso di distoglierla!!

piggio: purtroppo le castagne quest'anno nemmeno l'ombra e forse per qst le bilance le usano così.
la cosa devastante è che per loro è tutto divertente!!

titty said...

guarda in tv ormai c'è poco e niente..!!

astralla said...

:(... oramai in tv la scelta di canali si qualità è sempre piu sottile....Meglio una domenica all'ultimo sole di ottobre....

ape said...

astralla: ieri era un'ottima giornata per andare al mare!

titty: voglio la parabola!

Filippo said...

La tv dei nostri giorni è inguardabile: sembra abbia un animo triste e sconsolato, come fosse malata terminale.

Filipp

andrea said...

Beh, il tempo davanti alla Tv...TEMPO PERSO....
Un abbraccio... ;-)

Anonymous said...

sinceramente:
come si puo'/puoi/possiamo cambiare il mondo? te chiedi? come rispondi? in attesa un saluto, *

ape said...

andrea:non proprio perso se pensi che mi è servito a capire che è meglio uscire la domenica!

filippo: triste come se avesse pochi gg da vivere..

titty said...

si ma se hai uomini in casa è vista solo da loro x le partite e lo sport..!!!

x_pIOVE said...

wow... ma che bello che l'hai fatto il Blog... brava... complimenti...

ape said...

Titty: bhè, anche tu hai ragione però se hai un pacchetto tutto di entertainment, allora sì che è divertente!

x_piove:grazie "papà"!

Valentina said...

Io la guardo pochissimo, film, report, gambero rosso channel.Preferisco leggere un buon libro.I miei figli guardano i cartoni e comunque la domenica la tv è assolutamente vietata!!!!

Gaia said...

l'unica tv educativa era BimBumBam di quando eravamo piccoli era un programma almeno fatto su misura per i bambini e anche se nn c'era davvero da imparare almeno non era osceno come i due terzi abbondanti dei programmi di oggi...cacchio nemmeno i tg si salvano, anzi forse sono i primi nuovi varietà della tv di oggi.

ape said...

valentina: anche perchè vivrebbero un'infanzia molto difficile...

gaia:ti dico che Riotta nella nuova ed. sembra voglia catturare l'attenzione del telespettatore con servizi sulle "curiosità"...a me sembra solo un tappare buchi.

x_pIOVE said...

:)