Wednesday 26 September 2007

8hs

..."and i think to myself, what a "wonderful world"....non sono gli stati uniti, ma è sempre america!

le foto sono di Montreal, ma per quanto mi riguarda, potrebbero essere anche di una citttadina dispersa nel texas o nel minnesota...per 5 gg mi sono immersa nel magico mondo a stelle e strisce, senza farmi toccare dalla lontana possibilità che, una volta andato via lo zio, io tornassi alla realtà italiana, fatta di narni e viaggi per perugia e mail con le cugine dell'india...
parlando con lo zio, ho avuto modo di capire che Cabot Cove, è solo una cittadina inventata per jessica fletcher e se andassi nel maine, ne rimarrei delusa...per un mese di sky si paga 60$ e la connessione veloce alla rete non è poi così diffusa...ai vincitori del superbowl viene regalata una palla da football interamente d'argento in posizione di kick off creata dalla gioielleria Tiffany, che vale 12.500 $...anche negli stati uniti c'è un programma tipo "affari tuoi" ...vicino casa dello zio abita l'americano (disgraziato) che ha inventato il big mac...ci sono immigrati del mexico che scavalcano il confine statinitense per poi abbandonarsi allo stato di natura, vagabondando per le città e facendo danni...però non hanno lorena bianchetti!!

l'america non è lontana, anzi con 8hs di volo, puoi arrivare a newark e "rent a car"...e penso: i nostri nonni, un secolo fa, sono stati dei garibaldini ...

6 comments:

titty said...

che bello scoprire curiosità e come vivono altre persone in giro x mondo..!!!

LoStupido said...

8 ore se ci vai diretta. a me m'hanno fregato con lo scalo e mi sono perso per l'aereoporto di amsterdam.

NON TE LA SARAI MICA PRESA APUCCIA!!!! io parlavo delle indiane con la penna. mica di te!!!!!

ape said...

titty:...per poi scoprire che tutto il mondo è paese!

lostupido: giusto perchè mi chiami apuccia...

roberta82 said...

Un giorno voglio andarci, in America! Mi affascinano sempre le culture, i posti e le persone diverse....non italiane, intendo!
^____^

andrea said...

Io ti rinnovo l'incoraggiamento ad andarci almeno una volta, almeno per una settimana; non importa tanto la città, ma un passaggio negli States va fatto!!!

Un bacio, buona notte!! ;-)

ape said...

roberta: credo proprio che ti accorgeresti che non puoi vivere senza pancakes!

andrea: una settimana? almeno 3...