Tuesday 6 February 2007

beeee


credo di aver raggiunta una consapevolezza: ho soggezione delle pecore...
che poi, povere pecorelle, cosa potrebbero farmi se mi avvicinassero masticando il loro bel boccone di bieta..??!! mentre le fotografavo, una (che per facilità chiamerò Bettina) mi guardava con aria di sfida mista a rassegnazione del suo status...eppure è l'animale più mansueto e docile che esista, soggetto di pitture e leggende, vivo nelle tradizioni e nei culti sacri, come potrei averne timore?

me ne sono trovate davanti un branco con tanto di pastore in regola e cane attento agli impostori...sono venuta a conoscenza di svariate informazioni, perchè nella vita "basta chiedere"...
1) le pecorelle hanno 5 mesi di gestazione
2) quelle "gravide" si riconoscono perchè hanno il pancione e le "tette" piene di latte
3) a 24 mesi sono già donne e in grado di dare alla vita uno o due agnellini
4) si accomodano a mangiare e erba e ulivo
5) fare il pastore è una mansione che preuppone una specifica competenza, perchè non si tratta solo di "pararle"...

e poi, chi sa fare il formaggio? e non dico la ricotta che è l'ultimo passaggio, ma la produzione intera a partire dalla mungitura alla rottura del caglio e relativa salatura...vorrei andare a vivere in campagna quando partoriscono le pecore...

6 comments:

flo said...

beeeeeeeeeeeeeeeee-llissima questa foto!!!!


'giorno ape....

ape said...

è il soggetto che rende bella la foto...beeeeee.


'giorno flo.

miss piperita said...

A me fanno tanta tenerezza le pecore...
CUCCIOLOSE!!

PAPARAZZA said...

beeeeee...troppo forte!!!!!!!!1
anche a me piacerebbe andare a vivere in campagna ed invece vivo nel pieno centro di Roma....

ape said...

miss,esatto sono cucciolose...io speravo di trovarci gli agnellini, ma non è giunta l'ora.

paparazza: chi sta al centro di Roma, sta benissimo dove sta.

Vale said...

Io vivo in campagna e ci sto da dio! Però invece che le pecore ho le mucche... anche i vitellini sono cucciolosi!