Tuesday 19 June 2007

coffee break

se le pause esistono,vuol dire che necessitano nella vita...però non credevo fosse così dura staccarsi mentalmente da una persona, vedere la sua vita non più "dal di dentro" ed esser gelosa senza averne il diritto...
io e lui ce ne siamo presa una, ma già mi manca...come se non fosse più mio e potesse pensare ciò che vuole senza di me...già lo fa, ma durante la pausa sembriamo più liberi di pensare, senza incorrere in malintesi con la dolce metà...
io non so come ci si comporta e quali siano i diritti da "non fidanzata" di cui posso avvalermi per giustificare le mie emozioni "da fidanzata", ma so che ho pianto ed ora mi manca molto più di ieri...

questa pausa ci farà bene e credo che potremmo trarre delle buone valutazioni sullo stato della coppia..certo è, che non voglio vederla come palliativo per non dire che la storia sia finita...se lo stop è produttivo ecco nuova linfa, nuova energia positiva da scaricare nel rapporto...

31 comments:

Zion said...

non mollare! non mollate!

titty said...

ti capisco benissimo so cosa vuoi dire..!!!vedrai che ti servirà x capire meglio il vostro rapporto...e resisti mi raccomando..!!

andrea said...

Carissima Ape, siamo nella stessa galleria!!!

In bocca al lupo e tieni duro!!!
(che poi è la stessa cosa che dico a me stesso!!)

Buona giornata!

ape said...

se ne parla.

x_pIOVE said...

Wow... le pause... posson essere riassunte, secondo le mie esperienze, in 2 categorie:
1 - quelle volute da 1 dei 2 per "capire certe cose";
2 - quelle volute da tutti e 2 per "capire certe cose".

1 - Portan non molto lontano; dopo un po'la pausa si trasforma in una rottura bella e buona; servon solo a portare + in la'il momento in cui chi ha voluto la pausa dice addio facendo letteralmente MORIRE chi aspetta;
2 - Se la coppia e'solida porta ad un riavvicinamento perche' senza dell'uno o dell'altro non si puo'vivere, altrimenti e'un lasciarsi lentamente...

Per questo bisogna LOTTARE PER EVITARE LE PAUSE DI RIFLESSIONE!!!

Coraggio Ape!!!!

max - la piccola casa said...

Se la pausa è stata voluta da tutte e due e il vostro rapporto è vero la pausa sicuramente potrebbe aiutarvi a capire qualcosa, l'importante è che non sia troppo lunga e soprattutto che sia sincera.

molti anni fa quando studiavo musica ero incuriosito da un concetto che diceva pressapoco: il buon ritmico si nota quando non suona.... ecco alle volte in amore capita la stessa cosa: la persona che amiamo spesso la sentiamo quando ci manca.

max
http://lapiccolacasa.blogspot.com

pOpale said...

A volte allontanarsi un pò fa capire quanto importante si è l'uno per l'altro. In bocca al lupo a tutti e due!

Lo Zingaro said...

Il coffee break per me è durato un anno ed è stato la prova più difficile che abbia mai dovuto affrontare nella vita, perchè ogni giorno ho cercato di non comportarmi "da fidanzato", amando più di me stesso ciò che osservavo dal di fuori e da lontano.
Come si dice a Roma, "se non strozza, ingrassa".
La vita è dura ma è fatta di prove, dalle quali bisogna sempre rialzarsi!
Resistere, resistere, resistere...

uovosodo said...

anch'io son daccordo con chi dice che le pause nn siano mai troppo produttive, perchèè normale che in una coppia ci siano alti e bassi, il problema è capire dove si vuole arrivare

ape said...

"che colpa ne ho se il cuore è uno zingaro e va..."
fortunatamente nessuno dei sue ha "altri cuori" a cui pensare e, inaspettatamente, mi sono resa conto di quanto mi manca.

le coppie di scelgono, si sciolgono e scemano...altre tornano insieme...io so soltanto che da quando abbiam decisa la pausa, penso solo a lui.

popale: CREPI!!

lo zingaro: e poi? com'è finita? sei riuscito ad avvicinarti di nuovo a lei?

x_piove: è stata voluta de entrambi.

max: le note sono quelle...devo continuare a suonarle..

rutger said...

io mi faccio promotore del movimento NO PAUSES perchè riprendendo le due categorie di x_piove io dico che
1)se la pausa è voluta da uno solo questa pausa ha un nome e solitamente è dell'altro sesso
2)se la pausa è voluta da tutti e due è solo un modo come un altro per non dirsi in faccia tra noi due non c'è più niente da dirsi...
purtroppo l'amara verità è questa

rutger said...

soprattutto se ci sono dei problemi ci si appoggia uno sull'altro non ci si divide!!!
Troppo comodo... allora se ti sposi cosa fai divorzi un mese e poi ti rimetti assieme? Se il tuo compagno non è la persona a cui ti appoggeresti sempre e ciecamente allora è meglio lasciarsi non funzionerà mai...

Lo Zingaro said...

Persa Apetta, persa definitivamente.
Perchè? Forse perchè nella vita bisogna dire sempre quello che si pensa veramente e non perdere mai il dialogo...
E soprattutto: obiettivi comuni. Senza quelli, non si va da nessuna parte...
Per il resto appoggio pienamente Rutger, avendo vissuto la combinazione dell'ipotesi 1) e 2) di x_piove: le pause sono un modo "comodo" per non sentirsi in troppo in colpa con sè stessi...

Kja said...

Una volta ho proposto alla luce di varie considerazioni una pausa durante una relazione ed era servita ad entrambi,per inciso non avevo un altro, era lui che ne aveva avuta un'altra, e dopo questa pausa siamo stati insieme ancora per anni. Saro` l'unica?

Gourmet said...

Le pause di solito sono costruttive, se da entrambe le parti c'è voglia di costruire qualcosa.. e non è solo un modo per cazzeggiare!!!mica per forza bisogna sentirsi in colpa! E'vuol dire che non si da nulla per scontato.. :)
dai apetta,un abbraccio!

Ale said...

Io no sono una grande sostenitrice delle pause di riflessione, le vedo ome una specie di "inizio della fine" non so...
La vostra potrebbe essere costruttiva e portare davvero, come dici tu, nuova linfa al vostro rapporto.
Coraggio, ti siamo vicini :)

ape said...

concordo con ogni cosa detta da voi, ma ogni storia è a sé e ci sono regole e fatti circoscritti che delineano l'andamento degli eventi.

io e guido ci vogliamo bene e la pausa l'abbiamo voluta entrambi: la prima sensazione è stata "porca paletta l'ho perso!" ma poi, già da ieri, forse il "concetto pausa" ci ha liberati da alcune paure..non so come spiegare, ma ieri abbiam parlato ,dopo parecchio tempo, in tranquillità.

io non ho un altro e lui non si cerca un'altra: siamo noi, con i nostri problemi, che cerchiamo di analizzare cosa c'era che non andava..si può fare di meglio e di più se si tiene ad una persona, le si vuole bene e la si stima.
voglio che questa pausa sia cotruttiva a farmi capire come non mi devo comportare, quali limiti non devo oltrepassare per non angustiarlo o metterlo da parte.

titty said...

almeno voi avete deciso insieme invece una mia carissima amica si è ritrovata dall'oggi al domani senza moroso xchè lui la lasciata...dicendo che non è più innamorato..capisci che botta..!!!

LA CONIGLIA said...

vedrai che tutto andrà per il meglio!!!

LA CONIGLIA said...

io faccio il tifo per voi, e se pausa serve, che serva nel migliore dei modi :) in bocca al lupo :)

roberta82 said...

Questo genere di pause mi hanno sempre spaventata....non ho mai capito se possono aiutare o distruggere un rapporto...
Nel tuo caso, spero vi servano per rafforzarvi! ^___*

ape said...

noto con piacere il vs affetto e ve ne sono grata..

la pausa servirà, sento già che espleta i suoi effetti..insieme o da soli, siamo l'uno nell'altra e non voglio che questo status quo finisca.

Zion said...

Spero che il dialogo vi accompagni sempre, spero che riusciate sempre a guardarvi negli occhi...anche questo: una relazione "a distanza" è cmq difficile. E impegnativa. Forse vale la pena vedersi liberi da impegni, per parlare davvero come a volte le angustie e le ansie non ci permettono.

Un a passeggiata assieme al tramonto, due chiacchere e un gelato. Piccole cose che possono chiarire tante altre.

Forse non è ora il momento? Spero allora per voi torni presto. Abbraccio te eGuido, non deve essere facile per nessuno.

Zion

Sara said...

di base sono d'accordo con le categorie di Ste e penso anche che non sia il caso in generale di allontanarsi proprio nel momento di difficoltà (come ha detto Rutger) però non si sa mai! voi siete una giovane coppia e la strada è ancora lunga, le alternative tante.
io mi auguro solo che capiate, che vi capiate e torniate a starvi accanto come si deve!
in tutta onestà penso anche che se le pause sono un'anticipazione al lasciarsi beh servono anche in questo caso perchè tante volte non è facile ammettere certe cose e dare un taglio netto quindi sfruttate questo strano mezzo nel modo migliore per voi!
respira piano e pensa bene ma non pensare troppo perchè l'istinto è l'istinto!
sono qui a portata di mail e telefono se vuoi!
ti abbraccio
sara

ape said...

voi ragazze mi viziate se mi state così accanto! grazie a tuttE e tuttI..questo periodo passerà e ne verrà uno meraviglioso, fatto di dialogo e limpidezza.

sara, guarda che approfitto, eh??!!

zion: mai parole più dolci..

Thirthy said...

Non credo molto nelle pause. Anche se nell'ultima relazione ne ho messe tante. Ma erano solo momenti in cui cercavo di respirare, momenti in cui volevo solo non pensare a quei problemi che ci sono e che stanno lì, che di certo una pausa non risolve. Ovviamente, di esempi ce ne sono, ma ogni storia è a se. L'unica cosa che posso dirti è di "chiudere gli occhi e ascoltare il cuore". Se il sentimento c'è, ed è forte...una pausa non può rovinarlo. Stringi i denti...siamo tutti con te!

Marco said...

Effettivamente la parte sui diritti e sentimenti coglie bene la questione.

Lo Zingaro said...

Le pause che ho dovuto vivere sono state dure e soprattutto molto lunghe. Nell'ultima ho cercato di tenere sempre vivo il dialogo, sforzandomi di non "sperare" che l'indomani la pausa finisse...ma è impossibile.
L'unica cosa che ho imparato è che se la pausa arriva c'è sempre un motivo (non banale) e che è molto difficile se/quando finisce, non guardarsi come due estranei.
Conosco bene le pause di Thirty, come lei ha conosciuto le mie: consapevolmente ti dico che ha ragione. Chiudi gli occhi ed ascolta il cuore. Egli conosce tutte le cose, no? ;)

Lillo said...

Le pause... mah.
L'importante per me è che le cose vadano o vengano: in ogni caso, poi, tutto continua a muoversi.

Ma la staticità di una pausa, beh, quella mi uccide.

Tieni botta, ed abbi fiducia!
In bocca al lupo.
-Lillo

ape said...

a distanza di tre gg, che va tutto bene...c'è della tranquillità nei discorsi e nelle conversazioni che mi piace..

certo, si riflette un pò da soli e d un pò insieme..si troverà la giusta strada se si vuole..

Piggio said...

devo dirlo
grazie a tutti