Friday 30 March 2007

Il guarito

Le sono molto grato, caro dottore
per tutto ciò che lei ha fatto per me.
Vivevo con la mia famiglia e con la zia
e mi perdevo, e non sapevo perché.
Lei disse: "La sua malattia è un caso di schizofrenia".
Infatti ero proprio fuori di me.

Poverina la mia mamma
poverino il mio papà
tutto quello che hanno fatto
per la mia felicità.
Poverina anche la zia
quanto mi ha voluto bene
e i parenti quante pene
quante lacrime per me.

Le sono molto grato, caro dottore
per sempre mi ha salvato dalla follia.
Sto proprio bene, ho le idee più chiare
capisco quasi tutto, anche la zia.
Ora sono lucido e cosciente
controllo bene la mia mente
le scrivo da un ufficio di polizia.

Ho ammazzato la mia mamma
ho ammazzato il mio papà
ho ammazzato anche la zia
per la mia felicità
ho ammazzato i miei parenti
può capirmi solo lei
l'avrei fatto da bambino
meglio tardi che mai.

Giorgio Gaber

14 comments:

LA CONIGLIA said...

......bella....e 'piena'...non so dirti di cosa,ma è 'piena'.

LaFrancese said...

...del grande umorismo di Gaber! :-)

ape said...

la coniglia: è scritta in modo da farti partecipe e compartecipe dell'esperienza personale da malato mentale e pertinenti parenti.

laFra: umorismo riflessivo..

pOpale said...

è meglio andare a vivere fuori dalla casa paterna prima che si può ;)
Buona giornata!

flo said...

alla facciaaa dell'umorismo!!!! :-D

astralla said...

Gabel aveva un umorismo un pò nero...ma indubbio rende!

ape said...

pOpale: ed infatti rientra negli obb del mio ragazzo...

flo e astralla: critica e riflessione verso malattie a cui dovremmo accostarci di più...

pOpale said...

faccio il tifo per lui!

Anonymous said...

Gaber: Un grande!
Ho due suoi cd e soprattutto le vecchie canzoni sono bellissime!
Ciao.

Enly

ape said...

pOpale: anche io, speriam bene..

enly: ti consiglio di ascoltarti e leggerti tutta la discorgrafia di Gaber, perchè meritissima..

flo said...

ape concordo con te! :)
ciaoooo e buon week end!!! :)

la meta e' svelata! :)
ùeh eh eh

ciao ciao ciao

bacettooo

Gianni said...

La cosa più brutta di certe malattie è l'annientamento: o perchè si uccide chi sta intonro o se stessi.

ape said...

flo: non avevo affatto letto che quella dolce, aveva fatto il mio stesso nome!??

Gianni: io ho provato solo il morbo di Helzeihemer e so cosa voglia dire annientarsi, figurarsi per 24 anni!

Piggio said...

ho sentito la canzone.
bella
ma uccidere è alquanto razionale!