Wednesday 21 February 2007

c'è sempre un rimedio..

..mi sono stufata di crederlo.

c'è un rimedio per la sinusite.
c'è un rimedio per le tette piccole.
c'è un rimedio anche per la scarsa altezza.
ci si salva dall' influenza mangiando aglio.
si cura la vista mangiando mirtilli.
la nonna diceva che mangiare cavoli allontanava le propabilità di ammalarsi di "malaccio".
a questo mondo sembra si possa guarire, o addirittura, salvarsi da alcuni malanni, malattie, patologie che possono dar noia alla nostra salute...

non è così...e credo di poterlo sostenere sempre più decisa...siamo cagionevoli, deboli e sensibili...fragili e verdi, immaturi e inesperti della vita...purtoppo le malattie ci abbattono e mortificano..ci deprimono e ci spezzano...dire "forza e coraggio" mi sembra ipocrisia pura a volte.

buongiorno al passante.

20 comments:

iperio said...

è messicana…

l’immagine è di Arique
http://www.flickr.com/photos/ariil/

x_pIOVE said...

naaaa...

il problema e' che ci poniamo troppi questiti...

Ok per le malattie ma per le storie del tipo "son troppo magro, son troppo grasso, son troppo alto... etc" e' tutta colpa di quello che abbiamo attorno...

vedi le modelle in giro = son grassa
vedi gente felice = son depressa
hai gente intorno che ti scassa perche' sei alta = sei troppo alta...

io vorrei chiedere ad un eremita se ha tutti sti ca..o di complessi...

x_pIOVE said...

dimenticavo

Buoooooooooooooooon giornooooooooo APE !!!!

Zion said...

ape, è anche questa la bellezza dell'essere umano: la caducità della vita rende senza dubbio più preziosi i momenti di vita vera, sana, avulsa (lo sappiamo, solo momentaneamente) dai problemi.

Sinceramente però cercare di migliorare la salute e di avere cura e rispetto (RISPETTO! T.T questo sconosciuto...) del proprio corpo non mi sembra una ipocrisia...

Un bacio, buona giornata.

Zion

ape said...

iperio, pensavo a
questa


x_piove: BUONGIORNO!!

mentre scrivevo il post pensavo a degli accadimenti di cui ho avuta notizia che mi hanno messo addosso un senso di sconfitta quasi irreale per la mia esperienza di vita!

zion: non sono andata nello specifico e si percepisce male il senso di prigionia della vita in alcuni momenti..
concordo con te che la vita è costituita da attimi di cui giovare per vivere meglio quello successivo.

buona giornata ragazzi!

franci said...

Di fronte a una malattia non serve dire 'forza e coraggio' e basta... serve ben altro! dedizione, cura, affetto, speranza.
Ma forse accostare l'idea di malattie che ci abbattono e spezzano alle 'tette piccole' mi sembra un po' riduttivo...
ciao
franci

Brigida said...

a me sono capitate cose piuttosto brutte nella vita e ti garantisco che a volte un "forza e coraggio" è valso molto più di tanto altro. Dipende da chi te lo dice e come.
Perchè in questa vita l'unica certezza è che "tutto è relativo".
ciao ciao

ape said...

franci: non è riduttivo se pensi che l'ho scritto come termine di paradosso..che poi, anche per le tette piccole non c'è rimedio: mi rifiuto di pensare a rimedi chirugici adottati da persone che non hanno il mio apprezzamento.

ho avuto per anni a che vedere con morbo di Alzheimer e tuttora con il Parkins e stai certa che certe "frasucce" sono abominevoli in certi momenti!

iperio said...

quell'immagine è famosissima, che bella...
sì ci sono donne che hanno una bellezza fuori dal tempo, o forse solo fuori dai nostri canoni abituali...
quanto al tema del tuo post, io riesco a vincere lo sconforto solo attraverso la musica:
http://iperio.wordpress.com/2007/02/21/laura-veirs/
sono mesi che ho un dolore al tendine del piede, mi tormenta e non va via nemmeno con le peggio creme.
ma quando ascolto la musica che amo, dimentico e volo via lontano...
baci

ape said...

sì iperio, la foto è famosissima..

e se la musica nn fosse usfficiente? e se le pacche sulle spalle non fossero abbastanza?

titty said...

guarda anche io non mi fido molto alle elementari le suore dicevano di mangiare le carote che facevano venire gli occhi belli e e vista buona ma era bufala porto gli occhiali.....!!!!

Gaia said...

di forza e coraggio me ne sono sentita dire all'infinito lo scorso anno ancora di questi tempi...e nn ne potevo + di sentire quelle parole, a volte è molto meglio solo un abbraccio, è meno ipocrita perchè se arriva ti accorgi subito se è sincero o meno!

ape said...

brigida: ...e dipende da come si accoglie..delle volte lo sdegno ed il nervosismo non ti fanno accogliere un gesto che ha della bontà di fondo!

gaia: è vero...il contatto rappresenta la prova del 9 quando si tratta di sentimenti.


uh uh titty: credo che nelle dicerie ci debba sempre essere la specifica della definizione di "far bene"...vuol dire mantenere o curare o prevenire?

PAPARAZZA said...

Io sono daccordo ...che c'è sempre un rimedio a tutto...eheeehh...mitica Apetta mia bella!!!!!!!!buona serata...

astralla said...

Dovessimo passare la vita a pensare che non c'è rimedio come potremmo mai fare? Fortuna che ci sono detti tipo forza e coraggio e soprattutto c'è sempre un rimedio! :) Aggiungo però il detto che non sopporto...la pazienza non è mai troppa ;)

Piggio said...
This comment has been removed by the author.
Gala said...
This comment has been removed by the author.
Gala said...

Scusa!! Ho fatto un danno con i commenti e non so come sono riuscita a cancellare il mio!!!

Tornando alle cose serie, "forza e coraggio" ne lo hanno ripetuto in tanti nella vita. Ci sono state volte che è servito a darmi forza, altre che è stato inutile. Era inutile soprattutto quuando sentivoche chi lo diceva lo faceva per "dovere". Ho imparato che a volte le parole sanno essere solo vuote e che il silenzio può aiutare molto di più.

Buona giornata!

p.s.: grazie mille per essere passata dalle mie parti!!

rutger said...

buon giorno apina....io ti leggo sempre lo sai vero?
E' che in certi giorni mancano le cose intelligenti da dire ed allora è meglio tacere che dire cose stupide... (o no?)

emanuele75 said...

Ciao Ape!!! Scusa se rispondo adesso al "buona settimana nuova" ma sono un pò incasinato... a tutto c'è un rimedio... si che è vero...Un bacione!!! Emanuele ;-)