Friday 26 January 2007

India





sono almeno 15 post che non parlo dell'India...i tempi sono maturi per farlo anche perchè quella circe della Sonia può avvalorare i miei racconti con i suoi doc fotografici (moooolto belli)...

sono passati ben 5 mesi (quasi 6) da quando io, valeria (quella che si sposa) e veronica (quella che lavora in un magazine glamour-chic-d'élite) siamo tornate frastornate da quel sub-continente...di esperienze di vita, di racconti e aneddoti ne abbiamo a bizzeffe...abbiamo ancora molte fotografie che documentano l'esperienza vissuta da ciascuna per rincoglionire le poche persone che ancora non sanno del ns viaggio...

"l'India è una terra che ti lascia senza fiato" così avevamo letto prima di partire nei tanti libri che dovevano formare la ns mente al viaggio...vi è la coesistenza di paesaggi selvaggi e struggenti, colori accesi e profumi intensi...contrasti e contraddizioni che inizialmente ci hanno messo in imbarazzo tanta è la differenza con la ns cultura..mettere a confronto la ns civiltà con la loro è roba da povertà mentale perchè non ci sono termini di paragone...

l'India è stupore e rassegnazione: noi, dopo 20 gg ca, ci siamo rassegnate ad "i modi di fare" degli indiani, alle abitudini e consuetudini...non voglio ulteriormente angustiarvi con i miei racconti, solo mostrare altre foto che mi sono arrivate direttamente dalla Francia..sarà la mente a leggerci qls, io non dico più nulla.

23 comments:

incantevoleCreamy said...

sono fotografie con una luce incredibile!!!
sapori odori colori belle davvero!
buona giornata apetta

hertz said...

l'india dev'essere un posto molto affascinante e completamente diverso
dal nostro "mondo".

ape said...

Inc: a mio avviso è la luce dell'India e non una luce qualsisi.


hertz: è affascinante perchè è totalmente diverso dal ns,ma complementare..noi siamo tanto vecchi e loro tanto giovani.

flo said...

pur sapendo poco o nulla del tuo viaggio, io so per certo che e'stato e' sara'sempre uno tra quei viaggi che ti'cambia'dentro e ti fa ..scoprire...o sbaglio?:)
dico cosi' perche' anch'io , anni fa, ho fatto un viaggio simile...solo che, ero dall'altra parte del mondo! ;)

sonia said...

dev'essere bellissima l'India, ma ancora come zona da esplorare non la sento almeno per ora, poi chissà.

Mi fa molto piacere invece l'incontro bellissimo che avete avuto tu e Sonia qui, nella blogosfera. Un abbraccione!

miss piperita said...

Mi mancavano i tuoi post sull'India!

ape said...

sì flo, viaggio della vita che si riproporrà per almeno altre tre volte.
sei andata negli States? ci andrò anche io prima o poi.

sonia:
grazie a te ho conoscuta l'altra amante dell'india, te ne sono tanto grata.
L'india la si deve amare, come tutte le tappe, se nn la si sente propria è solo uno spreco di neuroni.

miss: ma chi si vede??!!dopo tanto tempo..mancavano anche a me un pò di India.

Piggio said...

aoh povertà mentale a chi?

Valeria said...

Mi sembrava di riconoscere le foto di Silvia! Aho cara...non e' che se mi sposo non mi portate piu' con voi!

LoStupido said...

io non riescoa vedere le foto!!!!

ape said...

piggio: definisco la povertà mentale come l'impossibilità di capire certi concetti, ma non perchè si è stupidi, ma perchè non si sono create le basi per ragionare e riflettere...l'impostazione delle volte è tutto!

valeria: che ne dici il prossimo di farlo in Sud Africa?

juri: mi dispiace n riesci a vederle..non sai cosa ti perdi??!!

bice said...

ape, ci hai spesso raccontato dell?india, ma non ci hai detto le tappe, cosa hai mangiato e bevuto e se hai trovato l'amore.

el Niño said...

ma ogni quanto ci vai in india?

ape said...

bice: l'amore???l'amore ce l'ho qui a 100 km di distanza!
per qnt concerne il cibo, dovrò farne un post singolo così da spiegare tutto.

el nino: per ora ci sono andata solo una volta,ma non mancheranno occasioni.

Soundbite said...

Quindi mi stai dicendo che se voglio saperne di più mi devo andare a cercare i post vecchi???
Che cappa!

ape said...

dovresti partire dai post di giugno lugio, se vuoi leggere anche dei preparativi...

titty said...

dev'essere un viaggio stupendo ma voi ve lo siete organizzato da sole o tramite agenzia????mi attira molto però allo stesso tempo mi spavanta un pò non so x quale motivo...!!!!

il Signor Panza said...

Ciao ape
sono della serie meglio tardo che mai.Belle le tue/vostre foto,avevo gia avuto occasione di gustarmene qualcuna.si nota che il vostro oturatore aveva fame di attimi,colori,odori,occhi,...di tutto quello che vi circondava,volevate farla vostra,ma credo che sia successo il contrario.comunque ti ho sentito avanzare la proposta del SudAfrica.permettimi di consigliartelo più che posso,è una terra che amo,che ho visitato mille volte dalla quale sono appena arrivato e alla quale a breve ritornerò,che ho visto cambiare, sbocciare,della quale mi sono innamorato,un posto che raccoglie il bello di tutti i continenti,un posto magico.
ciao

ape said...

il Sud Africa è una di quelle mete sconosciute ma che destano curiosità...semmai potrò affidarmi a te per avere info.

oggi sono andata a vedere una mostra fotografica a Roma...ne parlerò.

flo said...

no ape cara ...:)
non ero negli States ( anche se questo e' un ns graaaande desiderio!!!)ma in Brasile 6 mesi...:)
... un viaggione..,:)

ape said...

flo, ti ammiro ancor di più: il Brasile, grande meta e grande esperienza..ho dgli amici che vivono là, sai quelli a cui scrivi dalle medie per esercitare l'inglese...
andrò anche lì, prima o poi.

flo said...

e' bello che tu abbia mantenuto i contatti per anni!!! wow...:)
il brasile e' una grande meta,hai detto bene.... ci son stata due volte...la prima volta ci son stata un mese ( viaggio prettamente turistico, tour del Brasile), la seconda sono ritornata per starci appunto, 6 mesi...ero in una missione x volontariato!indimenticabile..:)
ma puoi capire immagino....:)

Sonia said...

è vero l'india ti entra sotto pelle e se è la terra per te non te la togli più
una malattia!
è un piacere condividere con te questa passione!