Friday 15 December 2006

meglio cambiare no??!!

trovo la pubblicità della 3 con Paris Hilton volgare, decisamente diseducativa e indecente...

14 comments:

topozozo said...

Infatti. E' in linea con le politiche commerciali dell'azienda.

Anonymous said...

Gia' ... poi lei è davvero squallida ...Bisognerebbe cambiare si ... ma canale quando c'è la pubblicita' della 3

Saint Andrés said...

All'università non ho ancora trovato una sola persona che apprezzi questo spot che è una delle cose più odiate dell'universo!

zellon3 said...

orrida, ma ne ho viste di peggio, Tavernello Docet.

ape said...

non conosco la società pubblicitaria, ma tt la serie di spot girati facevano letteralmente cagare...

zellon: intendi quella del Tavernello interpretata magistralmente da Pozzuoli?

saint: all'universà si parla anche di pubblicità?

carmen: se fossi madre vorrei che i miei figli nn si abituassero a quello stile di vita così esclusivo...

topozozo: ma di che azienda si tratta? è italiana? ci sono soci stranieri?

Anonymous said...

La società si chiama H3G, per quel che ne so era nata anni fa proprio per diventare licenziataria UMTS in Italia. Attualmente fa parte di Hutchison Whampoa, multinazionale delle telecomunicazioni quotata a Hong Kong.

Il mio commento comunque era ironico, mi riferivo ai continui tentativi di convincere la gente a comprare servizi di cui non ha alcun bisogno (guarda caso puntano sul calcio, sui reality e sul sesso). Secondo me è un uso distorto e diseducativo della tecnologia.
Gli spot sono in linea con le loro politiche di mercato: vuoti e costosi.

P.S. "Fazzuoli"... ;-)

Tulip said...

a parte tutto... risulta proprio fastidiosa....

comunque...ciao apetta e buon we!

ape said...

gli spot devono "imbambolare" noi consumatori a volte smarriti da tutto qst scelta..
Fazzuoli è vero!!?? mi confondo sempre tra Fazzuoli (presentatore), Pozzoli (amico mio) e Pozzuoli (cittadina partenopea).

tulip: fastidiosa ed odiosa ogni volte sempre più.
buon we a te.

Anonymous said...

Paris hilton è inguardabile
sfido a farlo apprezzare anche alla bionda più glamour! (e invece lo so che a qualcuno piace...)

topozozo

..Il mio commento comunque era ironico, mi riferivo ai continui tentativi di convincere la gente a comprare servizi di cui non ha alcun bisogno (guarda caso puntano sul calcio, sui reality e sul sesso). Secondo me è un uso distorto e diseducativo della tecnologia.

Acuta osservazione
In se una compagnia telefonica dovrebbe fornire innanzitutto le proprie tariffe
senza asterischi o cose imbambolanti come proposte tariffarie che seguirle senza perderci troppo è una specie di caccia altesoro tra orari ricariche.

Ma secondo me rimangono come le piu belle le pubblicità della wind
In cui
sembra tu possa chiamare tutti sempre gratis!*

Anonymous said...

Non mi piace, punto e stop.
La Paris poi mi sta pure antipatica.
Strano che non ti faccia commentare ape :((((
Dai, passa anche te all nuova versione :D

Ti auguro buona serata :D

ape said...

suppongo che la società abbia puntato sulla diseducazione per far parlare di sè: più se ne parla più è meglio per loro.

ale: non posso passare a beta blogger perchè mi dice che per ora non posso...

la tecnologia come tanti altri "supplementi di felicità" devono ancor di più incantare la gente, altrimenti non li comprerebbe.

Anonymous said...

Beh, all'università tra a mici si parla un po' di tutto, ogni tanto vengono fuori anche argomenti quotidiano come la pubblicità della 3.
Che comunque ormai è diventata un tormentone.

Anonymous said...

in realtà non è lei che è brutta, infatti non lo è e sarebbe davvero un'offesa gratuita dire ciò....il vero problema è quella pubblicità permeata di ignoranza (e chi meglio di claudio amendola?) e noi ci caschiamo ogni volta.

Anonymous said...

Io nn sn d'accordo... La pubblicità attira... ed attira pure bene!!!