Saturday 7 October 2006

umiliante umiltà

definizione da Devoto - Oli:

Umiltà: virtù per la quale l'uomo riconosce i propri limiti, rifuggendo da ogni forma di orgoglio, di superbia, di emulazione o sopraffazione.

l'umiltà è una virtù? è un atteggiamento da conigli? è una dote che si impara negli anni? è un merito genetico?

se mi guardo intorno, non vedo umilità: vedo egocentrismo, egoismo e individualismo...provo compassione per chi "sa di sapere" e vuole sventolarlo ai 4 venti...mi fa rabbrividire chiunque voglia parlare di argomenti di cui non ha conoscenza....mi fanno ridere tutti quelli che pensano di poter affrontare un argomento impegnativo e quotato, traendo ispirazione da un articolo di Vanity Fair...l'esperienza, la lettura e il tempo sono maestri di umità...gli spocchiosi e inguaribili supponenti, dovrebbero aspettare prima di aprire bocca.


.

15 comments:

Andrea (sdl) said...

Ma anche solo la compassione per "chi sa di sapere" non è forse una mancanza di umiltà? Chi mostra più umiltà di altri non significa sia effettivamente più umile no?

Comunque son d'accordo su di te. E la cosa più strabiliante è che oltre a Vanity Fair c'è Focus e Newton a dare l'illusione alle persone di "sapere":

mah.

Andrea (sdl)

ape said...

andrea, se provo compassione non è perchè mi senta "più umile" di certe persone....l'umiltà di questa società non è paragonabile ad un sorriso gioioso di una signora che prende 50cents come mancia e ti rincorre per ringraziarti.

NOn mi ritengo umile, ma non mi piace umiliarmi parlando di cose di cui non conosco ragioni, cause ed effetti; se deve esserci contraddittorio, che ci sia tra persone che sono informate dei fatti e non che hanno letto un articolo su uno stupido settimanale.

focus&others non chiuderanno mai: gli adepti sono talmente tanti!

buon we

Anonymous said...

HAi ragione, anche io provo un pò di compassione per quelli che sanno di sapere e non possono fare a meno di farlo presente appena possono!
Grazie per l'altra mattina!
besos e buon week end Giulia

hertz said...

Non posso dire di provare compassione, forse avrò un'esperienza particolare, ma di persona che si vantano di avere una cultura sfoggiando nozioni prese dai vari magazine quasi-culturali, ne ho incontrate poche, la maggior parte di quelli che conosco, e per i quali non riesco a provare compassione, ma solo un certo fastidio, sono persone che la cultura non la vogliono neanche vedere da lontano, che leggersi un libro, o anche guardare un film che non sia la solita commedia trash, non ci pensano neanche.
Per quanto riguarda l'umiltà, non sono rporprio sicuro di averla, queste virtù, sono un pò come i vizi per me, troppo rigide per essere applicate alle persone vere.

ape said...

rispondo ad entrambi:
la mia compassione deriva dal fatto che la mente di detti individui si riduce all'articolo di mensile....e magari ne scrivono anche sul blog!

Anonymous said...

Attenta ape.
Stai generalizzando, e questa è la stessa cosa che credo tu stessa non sopporti.
Non bisogna mai fare di tutta l'erba un fascio o credere di sapere cose sugli altri.
Anche perchè un caso non sono mille :)

Andrea (sdl)

ape said...

Andrea, se parlo è perchè ho letto, ho visto ed ho assistito a scene di "conoscenza indotta da mensile"...

se la mia opinione è apparsa generalizzante, è perchè non mi sono spiegata bene.

Imhotep said...

fare di tutta l'erba un "fascio"? Bello... :-) scherzo! Io mi ritengo una persona abbastanza umile, anche se sono il più bello, il più colto, il più intelligente...babbeo dei babbei! A parte gli scherzi vale il detto "chi si loda si imbroda"! Io tendenziamente sono umile, sopratutto nell'ambito culturale, perchè c'è sempre qualcosa da imparare. Da tutto e da tutti. Anche il giornale più cretino può insegnare qualcosa. Sono orgoglioso ma in altri ambiti. Ma l'umiltà di aver sempre qualcosa da imparare da tutti è il mezzo per cui il mio io ogni giorno diventa sempre più ricco. Così poi diventerò il re del mondo!Io e Ken Shiro!:-)

ape said...

W il re ,allora ??!!

Piggio said...
This comment has been removed by a blog administrator.
Piggio said...

chi non è umile o è uno stupido o può permetterselo

chi è umile, è un paraculo

ape said...

quindi meglio non esserlo??!!

Imhotep said...

paraculo no piggio!semmai romanista...ahahhahah :-)

Umile ma non autocommiserante!che parolona?che vuol dire?:-)

By il re del mondo più umile che ci sia!:-)

ape said...

lunga vita al re...dei magnaccioni!

Imhotep said...

Ma che ce frega ma che ce imporrrrrta se ar posto der vino c'hai messo l'acqua, e nooi glie dimo e noi glie famo c'hai messo l'acqua nun te pagamo!