Tuesday 26 September 2006

"Mi è sempre più chiaro che l'arte non è un'attività elitaria riservata all'apprezzamento di pochi. L'arte è per tutti e questo è il fine a cui voglio lavorare"

(Keith Haring)

6 comments:

Zion said...

Ho visto una mostra di haring quest'inverno alla triennale di Milano. In realtà è piuttosto ostico carpire le sfumature della sua arte, che sembrerebbe tanto immediata. Era una persona intelligente, e fa degli interessanti riferimenti alla cultura europea.

:) Bella citazione, cmq.

Zion

ape said...

in tutta sincerità, non ho mai saputo molto su Haring, è che il mio ragazzo ne parla spesso ed ultimamente mi sono imbattuta in in una serie di cancelleria a lui dedicata quindi citazione obbligatoria..

chissà che non riusciamo insieme a capire qls della sua filosofia/arte fumettistica?

Anonymous said...

a me haring non piace affatto
anche se la sua idea di arte accessibile ai piu è buona.
Affine anche al pensiero di andy warhol.
Alcuni murales di haring hanno aperto la mentalità di alcuni critici, tanto che anche i writer possano meritare l'appellativo di artista, quando meritano, OVVIO!
Pinzer

ape said...

ed infatti nessun artista ha la pretesa di piacere a tutti.

l'arte per il fatto stesso che è accessibile a tutti, può essere oggetto di critiche e modifiche.

è anche vero però che se l'arte rappresenta la proiezione della mentalità dell'artista nella realtà, come può esser oggettivamente giudicata?

lo si fa, ma soggettivamente inglobando nel giudizio rappresentazioni personali della realtà.

Ale said...

E' per frasi come queste che esistono corsi di laurea come il mio!!! :D

Ale si sente mooolto orgogliosa :D

ape said...

...e noi siamo orgogliosi di te!!