Saturday, 23 September, 2006

chi non ha mai avuta "l'amica del cuore"?
chi mai non ha confidato i suoi dubbi di cuore all'amica di banco con cui si facevano i compiti durante i lunghi pomeriggi, con la quale si trascorrevano le giornate in attesa del ritorno dei genitori dal lavoro?
chi mai non si è sentita tradita dalla stessa amica che aveva promesso, cucendosi la bocca, di non rivelare il tuo interesse per marco?

tutti, ognuno di noi , ha avuto l'amica del cuore alle scuole elementari o alle medie...nell'età dell'innocenza ci fidiamo di tutti e tutte..non mettiamo in conto che quella bambina ci potrebbe tradire...non consideriamo un dato di fatto: da piccoli siamo innocenti e spontanei,ma anche gelosi ed invidiosi...il "pane e nutella" un pomeriggio, non colma le gelosie alla base di un rapporto amichevole...sanare l'invidia non è facile, soprattutto a 8/10 anni...è così che quelle stesse amiche del cuore, a 26 anni non ti parlano più o tendono a schivarti se le incontri un sabato sera in pizzeria...

sì che ho avuto esperienze simili...sì che ancora mi sento invidiata per non so cosa ed ancora subisco
"i sorrisetti" di gentaglia un tempo amica...però succede..è così che deve succedere...è così che va...tutto scorre, si trasforma, si materializza,si distrugge e crea...è così che ancora posso beneficiare dell'amore e dell'amicizia di Laura G....esatto: la mia amica, non del cuore, ma amica da sempre...dall'asilo, alle elementari, alle medie, alle superiori frequentati in istituti diversi...è così che va avanti da almeno 23 anni ed è così che andrà per sempre...forse è l'unico caso, che mi appartiene, di amicizia scolastica...posso vantarmi di avere con lei un rapporto speciale che si materializza concretamente quelle due volte al mese che ci sentiamo telefonicamente, ma che si perpetua ogni g tramite mail o solo il pensiero...

è così e ne sono felice...è strano, ma con lei non ci siamo mai dette tutto, sono bastati il rapporto a distanza ed i consigli a farci legare sempre più...non so tutto di lei, ma è come se così fosse...forse anche in amicizia si può parlare di "chimica" tra caratteri, di "questione di pelle"..
con Laura, sarà pelle, sarà chimica, ma io ci sto proprio bene

.

11 comments:

Ale said...

Come ti capisco.. quante legnate ho preso da queste presunte amiche.
L'unica con cui ho un feeling particolare da qundo ero piccolissima è Anna. Abbiamo trascorso tantissime estati insieme, ora ci sentiamo poco, ma è sempre bello ogni volta...

Kjaretta said...

Beate voi. Io non sono mai riuscita a conservare un'amicizia femminile per tanti anni. Non so perchè, me lo sono domandato spesso. Penso che l'invidia sia uno dei fattori che incide maggiormente.

ape said...

oh oh, ma guarda chi si vedono? due mie vecchie conoscenze..

ale:IO, se ho preso legnate è perchè sono troppo cogliona per capire e captare certi atteggiamenti.

kjaretta: perchè la"j"?
se non ci sei riuscita è perchè non ti hanno apprezzato come di dovere...
troverai anche tu la tua "amica per la pelle"..o forse l'hai già trovata e nn te ne sei resa conto?!!

Kjaretta said...

c'è stata una fase in cui disegnavo, volevo un nome breve per firmare i disegni e stavo leggendo un libro ambientato a Reykjavik. Rimuginando sulla parola mi ero soffemata a pensare al fatto che sarebbero potuti essere tre nomi femminili: Rey, Kja e Vik. L'assonanza tra Chia(ra) e Kjara è piuttosto ovvia.
Ne ho avute di amiche per la pelle ma poi tutto sfumava, non so perchè. Sono grata di avere un amico, alberto, che non a caso considero il mio migliore amico, abbiamo un rapporto molto bello, scevro di ambiguità. Ecco direi che se un giorno arriva anche l'amica del cuore bene, se no, ba bene così.

ape said...

kja: un commento ad hoc per


questo mio post

la cosa che mi domando è: se esiste l'amicizia tra uomo e donna, perchè NOI DONNE ci affanniamo per averne almeno una femminile? o addirittura per cercare un'AMICA del cuore?

Baebs said...

... perchè ci si può parlare di cose che un uomo non capirebbe??
Ciao Ape, io sono come kjaretta, amiche donne nn sono riuscita a tenermene una, per colpa di entrambe, questo lo devo anche ammettere. L'amicizia é difficle, e io per amicizia intendo una cosa che vada oltre la semplice conoscenza, riuscire a capirsi anche senza tante parole...
Beata te che l'hai trovata :)

Un abbraccio e buon fine settimana

ape said...

baebs: ci tengo a sottolineare che di amicizie FEMMINILI ne ho abbondanti, ma LAURA G è stata la prima..una di quelle che da piccola definisci amica del cuore.

un abbraccio anche a te.

Ale said...

Io ho preso tante mazzate perché sono troppo buona. E anche un po' ingenuotta in queste cose.
Infatti adesso vado coi piedi di piombo...

Piggio said...

ecco in poche parole ci sono un sacco di donne capaci di parlar davanti e dietro.
Anche io ho fatto qualche esperienza in tal tema.
una amicizia tra uomo e donna ci giova? Questo non è mai capitato, non ho mai avuto una amica vera.

Gab said...

E' per questo che quando sono cresciuto ho capito che è meglio avere pochi amici ma buonissimi!

ape said...

Ale: fai bene ad andare con i piedi di piombo, ma rimembra che in tutti i diverbi il torto non sta solo da una parte...anche i lati spigolosi del carattere rientrano in qst torti!

Gab:pochi amici, fidati e buoni ma anche tante conoscenze.

Piggio:non ne hai mai avute o quelle che hai avute sono diventate qualcos'altro?