Thursday, 1 June, 2006

- ...ci sono dei momenti in cui la disperazione si trasforma in stanchezza e svaniscono i propositi di azione...delle volte mi rendo conto di aver passato un anno di inazione...un periodo di non violenza contro la mia persona...cercavo l'insolito nella realtà e trovavo solo ciò che contavo di trovare, facendomi sfuggire ciò che non mi aspettavo di trovare...ero consapevole (anzi mi ero suggestionata) che nel bene o nel male ape sarebbe sopravvissuta..ma l'inazione non sazia nè gratifica..solo l'azione rende liberi e soddisfatti...solo il pensiero sopra ogni cosa riempie la mente e la colma di beltade...
non credo di avere propositi per giugno...DEVO solo fare il mio dovere...progetti? tutti e ancor di più.

- grazie kiakkio per il mostrillo....

- "a pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca "
(Andreotti)


.

20 comments:

lalla said...

cara ape
ci sono semrpe dei momenti un pò più cosi ....quindi alza gli occhi e guarda avanti con l entusiasmo che ti porti dentro nessuno ti fermerà mai!!!
baci lalla

ape said...

minkia lalla, ci sono momenti un pò così, ma a me è durato un anno quasi!!!!
per fortuna mi sono stufata, altrimenti sarei diventata da larva per esca a farfallina fastidiosa!

lalla said...

mamma mia che schifo....ape lascialo perdere il bigattino(l esca per pescare)!!!!!
nn era meglio bruco e farfalla come paragone?
baci baci

Anonymous said...

lalla ha ragione: perchè l'esempio della larva?

sono periodi e come tutti i periodi passano e finiscono..ma la sventura del periodo è che non può esser quantificato...quindi ogni progettazione rimane lì.
Bice

wolter said...

bzzz...bzzzz...bzzzz...ritornerò

Anonymous said...

Perchè ti fai sempre del male con dei giudizi così duri contro te stessa? Siamo esseri umani, non robot, non dobbiamo per forza vivere col pensiero di dover sempre massimizzare i risultati delle nostre azioni, io credo che se facciamo delle cose o ci comportiamo in un determinato modo è perchè evidentemenete delle cose ci hanno spinto a fare così e magari anche se su due piedi ci sentiamo in colpa col tempo potremmo sempre scoprire di aver fatto la cosa migliore della nostra vita...
Nessuno è perfetto Aro, per fortuna!!! E poi scusa se te lo dico, ma tu hai un viaggio da organizzare, non puoi permetterti di dedicare tempo prezioso alle paranoie... credimi, rilassati che non sei così male come ti descrivi!!!
bacini Giulia

ho riaperto il blog: http://libero.blog.it/Hope4theflowers0

ape said...

wolter: "bzzzz"..

lalla e bice: in effetti l'esempio è schifosamente viscido e sporco...però dalle vostre reazioni vedo che ho reso bene l'idea.

ape said...

Giulia, parole sante le tue..hai perfettamente ragione..niente paranoie e niente cruciverba di pensieri.
verrò a trovarti mooolto spesso cara...intanto ti ho messo tra i link.
grazie.

lapegiulia said...

ciao sorella ape! vedrai che qualcosa di inspettato arriverà...oddio sembro quella dei tarocchi! :) Baciotto

ape said...

"nel tuo futuro vedo..un principe azzurro: basso, moro e barbuto..niente di che, ma dovrai accontentarti.."..temo che prima o poi i tarocchi qst mi dicano..noooo, i mori non li voglio!!!
benvenuta apegiulia...per la rete ce ne sono almeno altre 2 di "api"..prima o poi faremo n raduno.

Anonymous said...

fidarsi è bene, non fidarsi è meglio..
bice

ape said...

esatto Bice..fidarsi non è mai stato il mio cavallo di battaglia..gli altri sono gli altri e perchè fidarsi?o meglio: perchè affidarsi soprattutto a giudizi altrui?

lalla said...

ape siamo ancora giovani e le delusioni sono all ordine del giorno.....
per la discussione di fidarsi...bee io l ho fatto con tante persone e ne ho sempre pagato le conseguenze per questo è arrivato il momendo di dire basta agli ipocriti e ai falsi e circondarsi solo di persone di cui veramente ci si può fidare!!!

ape said...

stiamo andando fuori tema lalla e bice....i commenti dovrebbero essere su: nuova vita nuovi progetti.

fidarsi o no, è stato sempre un problema, ma ora non deve interessarci.

buon 2 Giugno!

Piggio said...

buona festa della repu

ape said...

buona festa a te...andrai alla parata lungo i fori?

MaestraZen said...

ciao!
sono passata alla fine.. ti lascio un saluto nella pausa-coffee!
noto novità nel blog e noto anche questo post che come sempre mi ci ritrovo!
pretese da sè stessi, sensazione di non aver fatto nulla...uffi uffi!
mille cose hai fatto ne sono sicura! io pure anche se ora non me ne ricordo manco una.
giugno dovere. poi si rinasce col tuo viaggio, col riposo, col sole e con un buon libro.
un bacio.
sara

ape said...

come dice la mia amica giulia: forse pretendo troppo da me stessa e pretendo anche lungimiranza e diligenza...TROPPO!!!
ciao sara, buona serata.

Imhotep said...

I momenti così capitano...io inizioa cadere, anzi a capitombolare...sempre più giù, fino a che tocco il fondo, mi rendo conto che nessuno e niente ha il diritto di rendermi triste e con un colpo di reni mi alzo e reagisco! Ultimamente sto facendo troppi momenti sinusoidali, spero di assestarmi...però posso dirti che facendo così mi sento estremamente vivo!

ape said...

grazie imhotep: l'importante è sapere che da una certa situazione si esce.
ci riuscirò come è successo in altre occasioni più o meno simili.