Wednesday, 31 May, 2006

"Viaggiare per commuoversi di fronte ad un panorama
Viaggiare per capire di non avere nient'altro che la propria libertà.
Viaggiare per essere cittadini del mondo,
che in fondo in fondo è anche nostro...
Che in fondo in fondo ci appartiene,
oltre l'impedimento delle bandiere,
oltre l'impedimento del tempo,
dove finisce un tramonto e si azzera il giorno...
Viaggiare per vivere al di fuori del confine della monotonia...
Viaggiare per un sogno o semplicemente per un'illusione..."
anonimo di rete



un altro mercoledì della mia vita...non saprei darne il numero esatto, ma credo di poter esser sicura nel dire: "l'ennesimo"!....anche ieri l'ennesimo giro burocratico...dopo aver fatto una fila romana di un'ora mi sono sentita dire che forse l' Ambasciata abbisognava del mio certificato di residenza...nooooooooooooooooooooooooooooooooo ( disperazione allo sportello ) ma il buon thomas ha risolto tutto appuntando ai lati della richiesta visto "cancellato" (intenedeva passaporto precedente)..punkt..ora non mi rimane altro che tornare all'Ambasciata per ritirare passaporto attuale, il mio vecchio passaporto di cui mi ridaranno solo la foto (il carteceo lo terranno in perenne stato di degradazione nel loro archivio computerizzato a cartelle di cartone) , un certificato da tenere sempre con me ed il passaporto di mia cugina...tutto fatto in men che non si dica: solo tre viaggi a Roma!

ma ora posso passare al lato "pungente" dell'organizzazione viaggio: i vaccini...minkiolla quante punture dovrò fare: epatite, tifo, malaria,febbre gialla e tetano...e poi altre a mio piacimento...se ne sono rimaste.
mi farò coraggio e lascerò che il culetto venga bersagliato da questa scarica di aghi...che poi, ora che ci penso: forse saranno solo punturine al braccio...meglio, anche se avrei preferito pillole da prendere per bocca o addirittura compresse da sciogliere in acqua come aspirine....mi sottoporrei addirittura ad un ciclo di supposte...ma devo seguire correttamente e scrupolosamente le direttive dell' ex ministero della sanità...

ora rimane il "toto-shopping": cosa portare, cosa non portare, cosa non userò, cosa comprare, cosa non comprare, cosa lasciare cosa e cosa potrebbe servirmi per cautela...mmm, non mi ha mai data preoccupazione preparare la valigia, ma per questo viaggio sono a galla...penso proprio che io, mia cugina e la ns amica ci ritroveremo anche per organizzare la valigia, oltre che per itinerari e cose varie...

come ve la cavate con l'organizzazione di un viaggio? siete attenti e scrupolosi? siete "last minute" ? attenti a strade da percorre e seguire? attenti alle scarpe da indossare per ogni percorso? siete tipi da avventura o reagite male se a colazione vi danno il mango anzichè la papaya come "da contratto?
per quanto mi riguarda mi piace andare all'avventura ma non troppo...mi piacciono i last minute, ma non troppo...mi piace organizzare in tempo, ma non troppo..

.

24 comments:

Tulip said...

anche a me. ma non troppo!!!


Senti, ultimamente sto vedendo delle cose strane su bloglines, conosci?

Bhe associato al tuo post c'è un link, e si apre un disegno con un ifermiera con un siringone in mano che insegue uno, per curiosità, l'hai messa tu??

ape said...

sìììììì...avevo messo l'immagine, ma poi ho rinuciato e l'ho cancellata dalla bozza...(anche perchè non mi riusciva di inserirla "al posto giusto".
ciò che non capisco è il link di metà post.

buona giornata.

Tulip said...

bho, è proprio strano, però mi incuriosisce molto, così adesso ci faccio sempre attenzione quando bloglines mi presenta mezzo post con il link vado subito a vedere cos'è....

so proprio sherlock!!

buona giornata anche a te!

Anonymous said...

io adoro viaggire,ma non mi dite di partire per gli Stati Uniti a breve..mi fareste salire la pressione e mi rendereste ansiosa.

papaya o mango, per me pari sono.

Bice.

ape said...

Bice:
non ho capito se non ti piacerebbe andare negli Stati Uniti se la fretta ti metterebbe ansia.

giusy said...

buongiorno ape!!!!

come ti invidio per questa tua partenza....

verrei anche io!!!!

anche a me piace molto viaggiare e devo dire che ne ho fatti molti in questi anni....

che tipo sono quando viaggio?...
un disastro direi..

vorrei poter portare tutta la mia casa con me, alla fine porto tutto cio' che e' inutile rendendomi conto solo dopo arrivata a destinazione che delle cose che ho messo in valigia non me ne faccio nulla....

pero' posso dire di essere una persona che non si scoraggia,e che ama partire anche all'ultimo minuto
anzi lo preferisco!!!!

APE buon viaggio e divertitiiiiiii!!

by by giusy

Anonymous said...

mi piacerebbe andare negli Stati Uniti anche se preferirei venire con te.

è la fretta che mi mette ansia: anche se mi regalassero un biglietto per l'Australia, non so quanto ci penserei prima di partire.
Bice

lalla said...

bee cara ape
organizzare un viaggio per alcuni può essere anche stressante ma per le donne di mondo nn sarà mica qualcosa di assurdo o sbaglio???
anche io sono un pò e pò
amo organizzare tutto prima ma se mi capita l occasione nn mi tiro certo indietro .... il vecchio motto "carpe diem"...

in valigia metto di tutto ma sempre inerente al viagio che vado a fare...inutile portarsi tacchi a spillo e vestito da sera nel mezzo del deserto!!! quello che nn lascio mai fuori...il costume da bagno e il mio quaderno delle poesie....

x bice se per caso nn accetti il biglietto per l australi passolo a me che lo cambio con uno per andare dal mio amore, scusa la franchezza ma con quello che costano nn vale la pensa sprecarlo!!!!

marshall said...

Stendhal, poeta viaggiatore, nella "Certosa di Parma", descrive i nostri laghi lombardi e le montagne con le foreste di allora che le fanno da contorno (1815-1835), come i luoghi più belli al mondo.
Pagine di alta poesia, per le quali, alla fine della lettura del libro, cercherò di scrivere un post. Quando leggo quelle pagine con quelle descrizioni che ne fa Lui, rimango in contemplazione.
Penso che solo Manzoni lo abbia finora superato.

zellon3 said...

io sono molto preciso quando mi organizzo prima della partenza, poi quando sono nel posto penso di sapermi adattare molto bene, mangio qualsiasi cosa, non sono per nulla schifoso e ho un ottimo senso dell'orientamento. Farò la figura del tonto, ma dove vai??suppongo in un posto non molto salubre...almeno per il fisico..

ape said...

zellon: vado in India...non sei tonto, sono io che non l'ho mai reso esplicito.

marshall: sì ok..bravo stedhal e bravo "alessandro", ma tu? come viaggi? riesci a trovare strutture adeguate?

lalla: il costume? anche se vai a Helsinki?

Aussie-Girl-otta said...

pensa che io per partire per l'australia (e starci minimo un 8 otto mesi) mi son ridotta a fare la valigia la notte prima della partenza!!dunque avrei poco da insegnare! carlotta

Piggio said...

ape quante postazioni internet troverai in india?
per quanto parti??
quando?
andrai a trovare osho e nirmala devi?
facci sapereeeee

Anonymous said...

lalla: non ti darei mai il mio biglietto per l'Australia...scusa la franchezza, ma se me lo dicessero in tempo, partirei,sì che partirei...

carlotta: io impiegherei almeno una settimana..

Bice

ape said...

carlotta, anche tu hai da insegnare: troppi pensieri prima di partire, non aiutano..l'importante è aver messo in borsa il biglietto aereo.
anzi, ti dirò: le volte che ho preparata la valigia con calma, sono state le volte in cui ho dimenticato qualcosa...quindi riflettere troppo non serve!

piggio: se penso all'India penso conseguentemente ad internet, computer, elettronica, digitali,telefonini, ma non credo che avrò modo di postare le ns avventure.
parto il 23 luglio e rimango fino al 18 agosto; mi farò la zona sud, quindi spero anche Bangalore.
Osho e Nirmala? mmm...vedremo.

Polly said...

Ciao Ape! Io adoro viaggiare, anzi... io vivo per viaggiare.
Però non il viaggio organizzato... se non da me!
Due anni fa sono stata in Brasile e anch'io ho dovuto imbottirmi di vaccinazioni: pillole per il tifo, punturine (sul braccio!9 per febbre gialla e epatite, profilassi antimalarica... un bel cockatil diciamo!

A me piace organizzare i viaggi, scovare gli aerei, trovare le sistemazioni più convenienti, cercare i posti più interessanti. Però lascio sempre qualcosa da affidare al caso... e finora mi è andata bene; poi butto tutto nello zaino (i miei viaggi sono con lo zaino!) e sono pronta!

Tra un 2 mesi parto per la Polonia, una meta che ho in testa da tempo, ma il mio cuore rimane in America Latina, spero di tornarci presto!

lalla said...

si il costume ovunque.... anche al polo!!!!
alla faccia di chi dice che il popolo di internet vive solo dietro un computer e nn esce mai di casa: stiamo dando prova di tutt altro.....
buona giornata
viaggiatori del mondo

ape said...

polly cara, finalmente!!
l'avventura premia: si scoprono e si entra in contatto con una realtà diversa da quella "turistica da guida DeAgostini".
Quante vaccinazioni hai fatto????oh mamma, dovrò praparami psicologicamente, altrimenti mi vedrete correre per l'Italia intera inseguita da un dottore in camice bianco con in mano una siringa...

lalla: alla faccia di chi dice che siamo "gente seduta", psicologicamente e fisicamente parlando!

Polly said...

No scusa Ape non spaventarti: quel 9 doveva essere una parentesi!!! Le punture sono state 1 per la febbre gialla e 1 per l'epatite!!!!

ape said...

ah,pensavo!! mi sembravano strani così tanti buchi..comunque dovrò farne più di due ed ultimamente ho letto sul sito della Farnesina anche il vaccino per l'encefalite giapponese non reperibile in Italia...

lalla said...

questa dell encefalite giapponese mi mancava....
al mio amore l anno mandato in capo al mondo solo con una confezione di bentlan e una di baktrim!!!!!

ape said...

oh mamma..non sarà che mi bucano anche se non ce n'è bisogno??!!!

algonuevo said...

per me la migliore valigia nasce un'ora prima della partenza, come un'evidenza.
viaggiare viaggiare e se un giorno mi fermassi a pensare???
ciao bello qui

ape said...

algonuevo: piacere di conoscerti.
non sempre serve pensare, a volte agire è la miglior strategia.