Tuesday 3 January 2006

er pensiero

Qualunque sia pensiero me viè in mente
prima de dillo, aspetto e, grazzi’a Dio,
finchè rimane ner cervello mio
nun c’è nessuno che me po’ di’ gnente.

Ma s’opro bocca e je do fiato, addio!
L’idea, se nun confifera la gente,
me po’ fa’ nasce qualche inconveniente
e allora er responsabile so’ io.

Per questo, ner risponne a quarche amico
che vorebbe sapè come la penso,
peso e misuro tutto quer che dico.

E metto tra er pensiero e la parola
la guardia doganale der bon senso
che me sequestra er contrabbanno in gola.

3 comments:

Anonymous said...

Non sono assolutamente d'accordo!!!

ape said...

perchè???

Anonymous said...

Perchè se veramente hai di fronte un amico non c'è bisogno di dogana