Thursday 27 December 2007

...credo che ad ogni Natale ci accorgiamo di quanto le persone non ci conoscano...ma non dico amici, intendo parenti stretti, di quelli che, per sangue, sono direttamente legati a te e alla tua famiglia...
ho ricevuto l'ennesima trousse della Pupa ed un dolcissimo cappellino "Baci&Abbracci" con un orsacchiotto ben cucito e appiccicato...e allora mi chiedo: stiamo perdendo la parentela se non si è più in grado di fare un regalo azzeccato? in questo caso forse la risposta è positiva, visto che si delega qualcun altro di comprare regali a "frotte" per parenti vicini e lontani, che aspettano semplicemente di vederti per qualche ora in più..
ma dico io: non sarebbe meglio darmi i soldi?

10 comments:

Ale said...

Stranamente quest'anno ho ricevuto regsli azzeccati :P
Ma quante cose inutili mi sono capitate nel corso degli anni passati!!
Credo che manchi proprio la vogliadi metteris a pensare anche solo 5 minuti alla persona a cui abbiamo intenzione di fare il regalo.. e allora ci si ritrova col cappellino di Baci&Abbracci..

odiamore said...

Assolutamente sì: meglio i soldi. Oppure, se proprio non piace, buoni regalo: librerie, profumerie, negozi di vestiti. Forse l'unica cosa peggiore del regalo poco azzeccato sono quelli che ti mandano un biglietto dicendo che i soldi del tuo regalo li hanno versati in beneficenza. Peccato che, in questi casi, non ci sia scritta né la cifra né, tantomeno, l'organizzazione che ne ha beneficiato...

Gaia said...

fraternizzo con questo tipo di questione natalizia, e proprio per questo motivo sono ormai 5anni che ho espressamente messo il veto a regali che saprei nn mi sarebbero piaciuto facendo espressamente richiesta di vile denaro cartaceo.
La richiesta è andata a buon fine, mi spiace per la frustrazione causata a nonne e parenti che vorrebbero riempirmi di cianfusaglie ma preferisco rimpinguare il portafoglio che buttare il 25 sera insieme alle carte anche l'ennesima candela puzzona.

titty said...

anche io me lo chiedo che senso ha fare un regalo che senza essere sicuro che possa piacere..!!!io cerco sempre di comprare regali che so che possono fare piacere...!!!!

Zion said...

Ma scusate, e una sana letterina a babbo natale non la scrivete più?

Cosa-cosa? Babbo natale non esiste?
Eppure io ricevo sempre regali azzeccati, si vede che la letterina anche all'alba dei 30 anni (beh manca ancora un po') funziona a dovere...

Zion :)

AndreA said...

mmmm Si!!! Forse sarebbe meglio...
Un abbraccio!! :-)

ape said...

zion: TU hai parenti intelligenti!!

andrea. forse sì, meglio!

gaia: le candele, un dramma...qualche natale fa ne ricevetti ben 5...e stanno lì..

tity: c'è gente in giro che non sai cosa combinerebbe pur di comprarti la pecora ferma oggetti!

ale:bhè, il tuo regalo lo hai ricevuto prima di Natale o sbaglio??!!

odiamore. i buoni sono ancora una realtà che conosco poco, ma che sperimenterò nei prossimi compleanni!

pOpale said...

ma la trousse è quella "puposky" a forma di matrioska ?

Anonymous said...

Come sei venale. Non sarebbe meglio devolvere i soldi in beneficenza? E comunque, non credi sia semplicemente meglio accettare e aggiungere un bel sorriso, piuttosto che lamentarsi?

Alla faccia dello spirito del Natale.

A

ape said...

popale: esatto, è quella linea!!
la matrioska è di un bel viola esternamente, ma ci sn colori che nn uso e soprattutto non mi serve visto che mi trucco di matita nera e cipria!