Saturday, 15 September, 2007

seppia

mi sento seppiata...ma non vecchia,quanto un pò retrò...come le foto degli anni'70 con un pò di polvere sopra ma che si toglie con un soffio...un osso di seppia senza nero, con la tasca svuotata per non macchiare troppo...
però col nero quante cose ci si fanno? tagliolini e condimenti...seppia o no, non mi piacciono le metafore perchè è come volersi esprimere senza però dire ciò che si sente realmente...non si tratta di similitudini, ma di nascondersi dietro a quadri dipinti della realtà...siamo realisti e concreti senza abbandonarci a sieri o pashime...ricordiamoci che alla fine dobbiamo fare i conti solo con la realtà e allora lì le metafore ce le mettiamo in saccoccia..

5 comments:

Anonymous said...

Un mondo di nozioni senza pashmine è come un libretto di istruzioni.
Lo leggi ma non ti appassiona.
Se non ci metti giochi riflessi e metafore è tutto un po piatto.
Lo so che tu ti riferisci alle esagerazioni. Ma è bello perdersi talvolta nelle parole.. come è bello tenerle salde con tra le mani.
Un po come la terra dove cammini, e come l'aria che respiri.
Hai bisogno di entrambe.
In questo commento ci sono 2 metafore.. se non c'erano mi sarei spiegato peggio. Ma non è male.
Mica sono un libretto di istruzioni

ape said...

ciò che contesto io non sono le metafore, quanto il parlare solo con le metafore...sì aiutano a capire, ma se parli solo con certi codici, come decriptarli per svelare il velo di Maya?

ragionare per metafore sarà anche segno di intelligenza,ma è cretinaggine parlare solo di "percorsi mentali che sfiorano le libertà del pensiero come angeli nella notte nella vita di ognidì...etc etc.."

Piggio said...

concordo appieno con te!
Anche nel tuo essere seppia

ape said...

....piggio:soprattutto del mio essere seppia!
delle metafore e smilia ne abbiamo parlato a voce abbastanza,quindi con te non aggiungo altro.
ti ipanemo.

Piggio said...

ti ipanemo anche io pi.
Buona giornata