Thursday, 1 March, 2007

il terzo fuochista

creazioni piggio

nella vita ci sono dei punti fermi, congeniti che raramente cambiano nel corso della vita...col crescere alcuni si modificano, ma lì rimangono, in testa sempre e comunque capisaldi e principi...sono delle intuizioni che portiamo nella giubba e che istintivamente sappiamo che potranno farci "campare" come richiede il ns animo...

feedback e connessioni...esperienza è formazione

14 comments:

LoStupido said...

finalmente torno a commentare e fai un post che non si capisce niente?!
spiega meglio...

graziella said...

Dolce Ape, arrivo tardissimo, ma non potevo fare a meno di farti i miei auguri per i tuoi bellissimi 27 anni!
Stai diventando grande!!!! Baci!

LoStupido said...

ok, ho appena finito di leggere tutto quello che mi son perso.
peccato non essere stato presente, eri in forma.

ape said...

graziella: grazie cara...sto crescendo e sembra che la vita me lo stia facendo capire con diversi input!

juri: ero in formissima, soprattutto perchè mi sento di pepe...

i punti fermi a cui mi riferisco non sono soldi e famiglia, successo o amicizie..sono semplice idee che applichiamo per sentirci meglio: cane o gatto, perle o pietre...pc o libri...insieme o individualità...
per sapere quali sono i ns punti fermi, ci si sperimenta nel viver quotidiano.

Gaia said...

credo di aver intuito di cosa stai parlando...sio cosa vuol dire aggrapparasi a piccole cose che sai che sempre ci saranno, perchè ti ci sei già affidata soprattutto magari in momenti un po' incerti e quelle cose erano già lì a fare da sostegno e continueranno a fare la stessa cosa anche in futuro...la mia ancora di salvezza sono i miei due orsi di peluche che sono con me da che avevo 9mesi...e ogni volta che avevo davvero bisogno di un "abbraccio", loro c'erano così come so che ci saranno...magari non è molto ma senza sarei persa...

topozozo said...

Ti è piaciuta la canzone di Tosca? ;-)

Anonymous said...

hai postato la mia pallina colorata!
Sono contento che l'hai apprezzata..
Un nuovo punto di riferimento in mezzo a le interferenze dell'aere è nell'immagine, la foto i colori. E nel tuostesso modo di pensare.
P

ape said...

gaia: anche io ho un conglietto che mi han regalato qnd sono arrivata...lo tengo sulle mensola,ma delle notti me lo porto a dormire per abbracciarlo..come se solo lui capisse ciò che ho dentro..ecco, anche iglio è un punto fermo!

topozozo: sì che mi è piaciuta..è romantica e allegra e poi la sua voce rende tutto fantasioso.

p: certo che mi è piaciuto....preparati a fare la stop motion con gli agli!

Piggio said...

sarà molto dura, SONO TUTTI STORTI!

flo said...

giorno ape cara.....:)

titty said...

sai che non ciò mai pensato ai miei puntisaldi o principi....appena letto il post avevo pensato subito ai valori che ci trasmettono i genitori etc....comunque ci mediterò su....!!!!

Ganassa said...

Questo post si sposa molto bene con il nome del tuo blog... ronza dalle mie parti quando vuoi!! Salut

ape said...

piggio: la tua bravura sta proprio in qst...

flo: 'giorno cara...

titty: sì, ma nn mi riferisco ai valori..io intendo delle certezze che sappiamo essere tali nella ns vita e che descrivono il ns viver...

ganassa: passerò..in qst ultimo periodo è stato veram difficile crescere..

Kja said...

Tanti auguri Ape, anche se in ritardo di diversi giorni. Sei una pesciolina quindi :)
Un bacio.