Tuesday 13 March 2007

hai spento il gas??

ero dalla fornaia a comprare del pane e del capocollo...c'era una signora gentile, con i capelli fatti e la sua gobba senile, con la gonna a quadri e la giacchina "ammantata" sulle spalle che aveva appena messo nel carrello la sua busta margerita...e solo allora mi sono resa conto che quando il gas intestinale esce, non c'è nulla che tenga...
si può guardare il soffitto o spostarsi, salutare la vicina di casa appena entrata nel negozio o dirigersi verso il banco frigo con la speranza che la puzza venga congelata...ma a poco serve...credo che ti assalga un imbarazzo termico che ti fa arrossire le gote e temere l'inevitabile vedendo nasi che si strofinano o corpi che si allontanano dal luogo del reato...ciccio bozzi ne sa qualcosa..

13 comments:

Saint Andres said...

Pensavo sinceramente dal titolo che ti riferissi al gas di casa. Anzi mi viene in mente che io di solito quando esco di casa non controllo il gas, ma mi giro e torno indietro a controllare se ho ciuso la porta, e dopo aver controllato mi giro, faccio due passi e torno d nuovo indietro a controllare se è chiusa, a volte, non so, ma la storia prosegue per altre 3-4 volte. Un'altra cosa che mi succede di analoga è con la porta della macchina, la chiudo e poi torno subito indietro a controllare se l'ho chiusa.
Inutile dire che ogni volta che torno indietro è completamente inutile, la porta è sempre chiusa.
Vabbè, ho parlato di uan cosa che non c'entra neinte ma il titolo del topic mi ha fatto venire in mente questo.

ape said...

ed infatti Saint, il titolo doveva sviare..non potevo mica intitolare "W il peto"!!??

vatti a leggere Gaber
oh mamma

Nathan said...

ah.
ma non ho capito bene.
il gas era il tuo e la signora gibbosa si è scansata grattandosi il naso
o viceversa?

ape said...

il gas era della signora...io mi sono scanzata grattandomi il naso e approcciando qualche discorso sugli spinaci ad 1,79cents..

flo said...

bleahhhhhhhhh :)

lucia said...

hihihi
imbarazzi intestinali e non solo.
Poco male.
Sono le prime brezzoline primaverili.
;-)
esco col sorriso

pOpale said...

A me capita spesso che la mia amica a quattro zampe ne molli una sempre mentre siamo in un negozio stracolmo di persone e io cerco sempre di essere quello che si gratta il naso ma non ci crede nessuno.

ape said...

flo: saresti dovuta stare con me in quel negozietto di verdura e salami affumicati mentre mi guardavo intoro con aria bambinesca cercavo di non respirare...!!

lucia: sì, profumi mentolati della primavera..

pOpale: ricordo ancora quando la mia dolce bestiolina persiana se ne usciva con certe puzzette aromatiche e mi guardava con quegli occhioni!!??
Fortunatamente Liuba stava sempre a casa quindi non sono stata soggetto di gag..

Duss said...

Basta fischiettare e fare finta di nulla! :P

Bella la citazione di Gaber nell'"Odore"! ahaha :D

La Meringa said...

Va bè, dai! Poteva capitare anche a te un attimo d'incontinenza! Mica che bisogna per forza diventare vecchi per avere 'sti problemi! ;-)

titty said...

il mio cane ogni tanto mi deliziava con i suoi profumini....!!!!!in un negozio non mi è mai successo!!!!!

ape said...

duss: io l'ho sempre ricordata come "Oh mamma!!??"...Gaber negli spettacoli faceva partire il motivetto dalla band e poi la faceva interrompere per esordire con "oh mamma"...sin da piccola l'ho chiamata così...la citazione era d'obbligo: anche a te piace?

la meringa: bada bene, la mia non vuole essere una presa in giro, perchè è successo molte volte anche a me...la descrizione della signora anziana era obbligatoria per entrare nel racconto e far capire bene l'atmosfera..

titty: la mia Liuba, come suddetto, ne ha "sparate" parecchie..

LoStupido said...

guarda io ho letto solo oggi. tutti i post che mi sono dovuto perdere causa tele2 e amici. non posso commentare tutto anche se molte cose le condivido e su altre avrei tante cazzate da dire tanto per ricordare che unacerta stupidità è indispensabile. però non posso, veramente non posso fare finta di niente quando leggo certe cose che mi toccano profondamente corpo e anima.
è un discorso serio che mi fa male e che ho provate su me stesso, sulla mia pelle, alcuni anni fa.
SE PROVI ANCORA A CHIAMARLO CAPOCOLLO ASSUMO UN HACKER E TI SMONTO IL SITO! si chiama COPPA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

il piccolo jury che si mangiava i panini con la coppa che è dentro di me protesta!!!!!