Monday 12 February 2007

giocare "a signore"



detto, fatto: questi gli acquisti di ieri di cui vado fiera..come sempre si dice "avrei potuto dare di più" e comprare un altro paio di orecchini in ambra occhiati da tempo, ma ne avrò di vita davanti per farlo...all'appello manca un anellino, molto fine d'argento, ma che ohimè non si è fatto fotografare...

quelli in quarzo rosa li indosserei per un matrimonio, l'anello per una cena etno con Kabir Bedi..il quarzo ialino forse per l'università, non è impegnativo e si abbiba con parecchie maglie..

di certo ci giocherei "a signore", uno splendido gioco dall'ambientazione culturale (simil Circolo di Pickwick) e al tempo stesso glamour...ci si siede ad una sala da tè del centro, lo si degusta in aromi non banali (il tè verde fa bene ma va troppo di moda) per esempio mango e ananas o ciliegia e pere...si chiacchiera allegramente a gambe accavallate mentre si picchietta il tavolo pensando a quale pasticcino addentare...va da sè che un anello caratterizzerebbe ancor di più l'atmosfera...

22 comments:

flo said...

meravigliosi!!!! :)

ape said...

sono felice di sentir partecipi altre persone del mio acquisto...ogni anello, ciascun paio di orecchini che ho sulla toletta, hanno una storia dietro a cui non rinuncio di pensare ogni volta che li indosso.

miss piperita said...

Ma sono bellissimi!! L'anello mi piace molto, complimenti.

lalla said...

bellissime ape...proprio dei pezzi splendidi....io invece adoro corallo e madreperla ...ancora nn sono riuscita a trovare dei turchesi per cui ne vale veramente la pena...
l oro solo se pezzo unico forgiato dalle bravissime mani del mio orefice....

anna dai capelli rossi said...

quelli con il qurzo sono molto semplici ed "educati", senza tanti fronzoli, pacati e casti.
(non sò se mi sono fatta capire).

anna

ape said...

miss, con il rame secondo te, intrecciando intrecciando, si possono creare gioielli simili? io c'ho provato con i fili di argento..

lalla: mmm, l'oro e ape non vanno molto d'accordo anche perchè non credo di avere un orafo di fiducia che posso realizzarmi un gioiello solo mio.
anche io adoro il corallo, ma combinato con il turchese (quello verde con le venature e non la pasta azzurrissima!!)

anna dai capelli rossi: benvenuta!
certo che ti sei spiegata e trovo la tua descrizione lampante.
ps: sei umbra? il termine fronzoli lo usiamo anche noi.

PAPARAZZA said...

aaa vedo che hai fatto acquisti anche questa settimana..bele cose..gli orecchini sono molto fini...e l'anello che pietre sono embrerebbero una occhio di tigre ,una giada e l'altra quella nera non si vede bene che tpo di pietra dura potrebbe essere...

buon inizio di settimana..

ape said...

paparazza: buona settimana a te cara..
la terza pietra è onice..la cosa bella dell'acquisto è che è "costato" poco: solo 5 eu rispetto ai 20-25 che ne avrei pagati in India da turista!

Gourmet said...

belle belle davvero apetta!!! Mi oiace un sacco l'anello.. ;-D e una cenetta con kabir la farei anche io!!! era il mio idolo da bimba... e che idolo!! Occhi di gatto il kabir!
baci

franci said...

week end proficuo! molto belli tutti...
ciao
franci

anna dai capelli rossi said...

no ape, non sono umbra, ma triestina...segno che alcuni termini arrivano sin quassù.

ape said...

sandra cara, anche a me piaceva e piace ancora Kabir...gli occhi soprattutto sono da bambino furbetto, espressivi e dolci.

franci: diciamo che per i miei un pò meno, visto che sono loro che mi sovvenzionano!

anna: eh sì, li abbiam spedito per posta..

Sonia said...

ah!! tesoro ma sei umbra? non l'avevo mica capito sai, pensato tu fossi romana o giù di li... ehhh torniamo al sodo, le gioie! anch'io adore le pietre dure e l'argento... i miei souvenir dall'India questo sono!

ridimmi un po' i costi di codesti gingilli che mi sembrano assaj convenienti?! io ho perso uno splendido anello verde, non ricordo mai la pietra, malachite... agata verde, onice verde... bho insomma tanto non c'è più... era una pietra super affascinante, mi aveva cercato e mi ha abbandonato. l'avevo comprata a Kajuraho, nel primo viaggio. Nessun'altra ha ottenuto il mio cuore e il mio portafogli.

http://circerie.blogspot.com/2006/11/le-pietre-decidono.html

ape said...

sonietta, sì sono umbra con la mania per gioielli..se il tuo anello era verde, poteva essere giada o smeraldo..

i prezzi sono dettati dall'amaicizia che mi lega ad un padre di famiglia indiano che commercia in preziosi e che ormai mi reputa un'indiana cosmopolizzata in Italia! quindi prezzi di favore che ammontano a 5 eu al pezzo...

In India avevamo sì più scelta, ma eravamo pur sempre turiste ed i prezzi si sà, per i turisti salgono! Anche per noi i souvenirs sono stati soprattutto anelli, bracciali e orecchini e tutti quelli riportati sono i miei preferiti!

sonia said...

Suppongo che siano proprio il tuo genere...mi piaccino un casino!;)

Cara apina passo per un salutone...
a presto!

Robi said...

Ah son belli, niente da dire. Sai cosa mi sarebbe piaciuto vedere ? Uno di quei diademi che in India alcune spose portano sulla fronte. A proposito, sai come si chiamano ?

ape said...

sonia: allora vuol dire che abbiamo gli stessi gusti!!?
spicciati a tornare.


robi: intendi il Mang Tikka?
quello è un pendente con catenella che si aggancia alla sommita' del capo e cade al centro della fronte. Lo indossano le ragazze fidanzate, poichè poggia sul Chakra che rappresenta l'unione...o sbaglio?!

bian said...

...io mi unisco al tuo tè cara apetta..sono tagliata per il gioco "a signore"!!!;-)

il Signor Panza said...

Apetta ma tu dove abiti?!
perchè a milano consoco un posto dove usciresti di testa
AFRICAN ORIENTAL CRAFT
MILANO-Via Confalonieri 23/34

ape said...

bian, allora giocheremo insieme..tu porta il tè, io gli anelli!

signor panza: sto in Umbria ed al nord ci capito poco, ma se dovessi venire, andrò di sicuro..guarda, nn mi scrivo nemmeno l'indirizzo, tanto il mio fiuto mi ci porterà in automatico!

LoStupido said...

che idola...

Robi said...

Intendo proprio il Maang Tikka ! Non sono mai riuscito a capire come si aggancia e da che parte. Non ne hai uno da fotografre per spiegarmi ?