Monday 20 November 2006

la donna in voga...

"attirava lo sguardo
di svariate paia di occhi femminili
e di molti dandy all'ultima moda
in abiti di velluto nero"

Louisa May Alcott
tratto da Piccole Donne


eh sì, perchè la fashion victim sfoggia la sua cipria Chanel e l'abitino in fresco lana per cattuare le invidie delle sue simili..delle volte primeggia, altre lascia alle concorrenti esibire la collezione da penultima moda...perchè la fashion victim è sempre la prima...si informa, gira per negozi durante la pausa pranzo e conosce persone da cui può prendere idee tessili...

sia chiaro: noi si sta parlando non di ragazzine 2oenni che si esibiscono la borsetta Gucci od il Nokia per video chiamate...qui si tratta di donne, fascia 30/35, in carriera con una retribuzione pari a 2000eu ca...di quello stipendio netto, 600eu se ne va di affitto, 200eu di spesa alimentare (pochi soldi visto che mamma e suocera passano svariati pasti) ed il restante in shopping...

la fashion victim è una donna dai capelli castano chiaro, mesciata bionda o riflessata...il suo acconciatore la vede almeno una volta ogni 15 gg...infrasettimanalmente passa a pettinarsi per il sabato sera...la sua spesa si aggira intorno ai 50eu, ma se decide di cambiare stile, e quindi colore ai capelli, anche 75/80eu...

la donna alla moda a Natale regala maglioni e profumi hand made (nel senso che li ha comprati lei stessa e non il suo personal shopper)...vanta il suo successo lavorativo adducendo scuse per il poco tempo per acquistare i regali e, sospirando, invidia chi è già in pensione sperando che qualcuno le dica "mah no, che dici?! sei una donna in carriera bella e di successo...perchè invidiare noi anziani con 800eu di pensione??"...la fashion victim così si sente sollevata e piena di se si incammina per il sentiero glamour della vita...

ribadisco il progetto di maddalù, mr e mio: delineare e disegnare la donna alla moda, quella del té alle 17 e degli aperitivi alle 19....quella che si alza già truccata e si veste in poco tempo visto che il suo guardaroba consta solo di abbigliamento tutto prefettamente abbinabile...borsa Alviero Martini e borsa lavoro The Bridge...una goccia di profumo, una pettinata alle ciglia e si va poi di mascara...

quindi, cosa altro manca? idee e stereotipi?
siete anche voi ragazze fashion?
vi piace seguire, ma soprattutto dettare moda?

noi si sta cooperando per definire la ragazza fashion di mattina: dalla sveglia (non particolarmente tardi) per passare poi alla colazione, all'ufficio fino all'ora di pranzo (situazione specifica e da definire in altra sede visto che a quell'ora la fashion victim ci regala perle di stile e di comportamento)...

13 comments:

Saint Andrés said...

Poi biosgna anhc etracciare il profilo del ragazzo fashion, mi raccomando!

ape said...

cerrrrrrrto...è un pò più difficile, perchè non riusciamo ad immedesimarci nel personaggio, ma terremo conto anche con il TUO AIUTO ...

buona giornata

Anonymous said...

Appena ho un attimino di tempo, inomincio a buttare giù qualcosa, ci si potrebbe fare un blog su queste cose :D

hertz said...

non posso aiutarvi, non sono fasion affatto, oltre ad essere un ragazzo...

vero said...

ok...ok...vedo che qui c'è bisogno di un mio aiuto professionale...

a pranzo solo trendy finger food...

ovviamente in un locale fusion...

Anonymous said...

Fashion? ... mha' io metto solo quel che pare a me ... pero' forse sono fashion dentro :)))

Tulip said...

Che idea stillare il profilo della fashion victim!!

AHAHAHH!!

baci apetta!!

ape said...

saint: come già parlato, non abbiamo così tanto tempo per aprire un blog con qst target, però un tuo aiuto in ambito maschil può esser utile!

hertz: eccome se puoi aiutarci...sei ragazzo ed anche i ragazzi sono fashion (a volte più delle donne!)..

VERO: IL TUO LVORO E' PREZIOSO...

carmen: qui si parla sì di abbigliamento, ma anche di atteggiamento fashion..mente e corpo si sintetizzano in un unisono.

tulip: idee?? e ne stanno parecchie in giro, ma solo alcune sono "schiave" dell'arte del bello...
baci a te

Carlo Gambescia said...

Che tipo di lavoro svolge la "fashion", che titoli accademici possiede, e da quale ceto sociale proviene? E soprattutto dove va (in termini di ceto sociale)?
Grazie e complimenti per lo spirito d'osservazione...
Carlo G.

ape said...

carlo, il prossimo post risponderà alla tue questioni: la fashion è vogue anche nell'educazione sentimentale!

Aussie-Girl-otta said...

cara ape dovresti venire a fare qsto studio nella città mi a ( di rutger) qui troveresti pane per i tuoi denti ... visto che tt le donne sono così!!

ape said...

cara aussie, potrei venire, ma ditemi dove????

Aussie-Girl-otta said...

CHIEDILO A SMATUFLINO!