Thursday, 30 November, 2006

estrogeni mon amour...


il ciclo mestruale è un'esplosione, un'enfatizzazione delle sensazioni femminili...
una stella che implode nel ns corpo come un boato che si propaga nei meandri dell'intestino, nelle vie urinarie per poi espletarsi dopo una settimana in una valanga di sangue e minerali rosso vivo...

il problema è che gli effetti ricadono su di noi e, soprattutto, su tutti coloro che ci stanno attorno:
irritabilità, tensione emotiva, crisi di pianto, depressione, malumore...

la salvaguardia ed il monitoraggio di sintomi simili sono di "non poco" conto: tenere sotto controllo l'emotività e il nervosismo possono far scampare una crisi di coppia...governare certe emozioni pronunciate so non essere facile, ma non si possono far ricadere i problemi personali "interni" sulle persone che ci sono intorno...

i prodi maschietti lo sanno e ne soffrono anche loro: sapere che la propria donna è vicina a quel periodo, li fa tenere alla larga da critiche e discorsi maschilisti... e mai, dico MAI, affrontare concetti vaporosi, leggeri, ariosi: la ns sucettibilità ed irritabilità li metterebbe in serio imbarazzo!

ciò che mi chiedo è: perchè non inserirla nelle patologie visto che crea così tanti danni?

13 comments:

Anonymous said...

ape, ammazza che descrizione!!! incredibile, e' super realistica!!! ;)
mi ci ritrovo in tutto...
in effetti, qualcuno la considera come una patologia sai, anche perche' a seconda dei soggetti viene assorbita in maniera diversa! io mi metto tra quelle che prima durante e dopo diventano , in una parola ( anzi due!) SEMPLICEMENTE ROMPIBALLE!!!:)
ma , scherzi a parte, e' incredibile come tutto in quei giorni si trasforma...corpo, anima, stati d'animo, pensieri...T U T T O!...E' come se si tingesse ogni cosa di..."ROSSO!" :)eh eh ....

ape said...

una patologia che ti trasforma in un essere "mostruoso"!!

Anonymous said...

eccome!!! :) poveretti tutti quelli che ci stanno intorno in quei momenti ....:)

Gourmet said...

Esatto ape!!! Hai descritto me medesima in persona.. a volte urlo persino!!! ( in questi giorni di caos ..moltooooooooo!!)
baci

ape said...

ragazze, credo proprio che dovremmo essere grate a chi "ci sopporta" in quei gg...

sandra: urli???!!
io ancora non ci sono arrivata, ma chissà, ho almeno altri 20 anni di estrogeni!

Anonymous said...

Mmmmhhh...come mi sento VICINA a questa tua posizione....io divento una IENAAAAAAAAA.

ape said...

uovosodo: benvenuta!
anche io,ma mai mi era capitato di vivere certi gg con una persona speciale accanto...ti giuro che è stato un delirio di ansie e preoccupazioni per sciocchezze!

Tulip said...

io pure la vivo malissimo!!

Ma cme fai a rimanere serena? ad essere felice..se ls notte ti svegli con i sudori freddi? con il mal di pancia lancinate, con i reni che urlano... e vorresti morire?

ecco, io a chi mi sta vicino, chiedo di pensare che sto male.... sto male veramente!
:)

PS...

tutto bene, vero? ;)

Anonymous said...

Ma si deve proprio scrivere di tutto?...E soprattutto, si deve sempre commentare tutto?...Terribile!

Anonymous said...

beh...è una cosa fisiologica! perchè non si può parlarne? per lo meno così con ironia...
cmq...ape azzeccatissimo questo post! Il mio moroso dice che non parlo d'altro...ma l'ultimo ciclo ha capito il perchè! Non riuscivo ad alzarmi dal letto e sembravo agonizzante...era pronto ad accorrere... E' una patologia quando fa stare così male: dismenorrea. Mi sono chiesta come avrei fatto se fossi stata in ospedale a tirocinio, magari in chirurgia...mi mettevano in barella con buscopan endovena??
Comunque sia modifica un sacco l'umore: a me tocca mordermi la lingua per non criticare sempre tutto e tutti! e così le crisi vengono evitate ma che fatica!!
un bacio.

ape said...

sara: tu che sei dottoressa, saprai di certo meglio di me le disfunzioni fisiologiche e psicologiche ...
una corrente di strane emozioni, si amplificano e, passato il periodo, sembra che non ce ne ricordiamo più...come i dolori del parto (o almeno così ho sentito dire)...

ANONIMO:
ALLORA PERCHè NON PARLARNE? SPIEGAMI IL MOTIVO PER IL QUALE NON SE NE POTREBBE PARLARE..E SPIEGAMI PERCHè, SE SEI COSì CERTO/A DELLE TUE OPINIONI, NON TI FIRMI...
COME LA SCELTA DI ARGOMENTI E TEMATICHE DA TRATTARE LE SCELGO IO, COSì GLI ALTRI SCELGONO DI COMMENTARE....

HO PARLATO DI FISIOLOGIA, DI CICLI CHE TUTTE LE DONNE HANNO AFFRONTATO PER UN PERIODO PIù O MENO LUNGO DELLA VITA, NON CAPISCO COSA TI POSSA SCONVOLGERE!

E CON CIò, LA SMETTO.

bic said...

oddio quando hai scritto l'ultimo post
credevo ti riferissi a me
pare invece che cene siano di piu scomodi di anonimi.
Credevo che quella stella però tinta di verde fosse solo per me forse mi appartiene solo il verde e mi accontento.

ape said...

bic:...l'azzurro ti appartiene...il verde, solo alcune tinte e in abbinamento a certe sfumature...