Saturday 25 November 2006

????

matrimonio o convivenza?

è:
questione di educazione.
questione di religione.
questione di declino di responsabilità.
questione di carattere.


io andrei a convivere prima del matrimonio: convivere non è facile, soprattutto se poi si decide di convolare a nozze e stare con quella persona per tutta la vita...
la coabitazione insegna ed educa....delle volte ci si scopre simbiotici, altre volte complementari, altre ancora diversi ma rispettosi delle altrui abitudini...
per ora ho sperimentata la convivenza universitaria, chissà in una prossima....

9 comments:

Anonymous said...

Io ho provato la coabitazione durante le vacanze per una settimana e in effetti ti aiuta a capire molte cose di te stesso, ad essere meno egoista, a capire meglio gli altri.
Insomma alla fine sembra una cosa tanto facile ma non lo è per neinte.

Anonymous said...

aggiungerei alla lista
"Questione di sfiga"

oltre a questo concordo con tutto. La convivenza è un passo necessario. La maggiorparte dei matrimoni si rompe per quella.

Andrea (sdl)

Anonymous said...

La convivenza è utilissima e non solo nel caso di una coppia: ti insegna a rispettare e a capire di più le persone con e quali ti ritrovi gioco forza a condividere gioie, dolori, bagno, cucina e camera da letto.
è un passo molto importante nel caso di una coppia, ma richiede sempre un grande impegno.
Non amo i discorsi del tipo: "beh, vado a convivere, tanto se non va non siamo sposati!"
Cioè. Ovvio che se non ci si trova bene insieme allora si lascia perdere, ma non prima di aver provato e riprovato.

ape said...

ragazzi, approvo ed apprezzo ogni parola detta e scritta..ragionamenti saggi.

polly said...

assolutamente convivenza! Un saluto da Dubai, Ape!!!

ape said...

POLLY: sono invidiosa...te lo dico schiettamente e senza ira, ma sn invidiosa!

lalla said...

la convivenza è necessaria per nn far schiattare i matrimoni il girno dopo il ritorno del viaggio di nozze.... gia iniziano le discussioni su chi deve sistemare e svuotare le valig... hahaha

quanti bei ricordi dello stare insieme haaaaaaaaaaa!
baci lalla

x_pIOVE said...

Pensavo anch'io che la soluzione fosse la famosa prova della convivenza, poi ho cominciato a pensare alle parole per sempre...
Il tutto sta nel capire quanto peso diamo all'unione chiamata matrimonio... o due ci credon veramente o e'meglio che non si sposino nemmeno...

Anonymous said...

ciao ape...
interessante il post e i commenti sulla convivenza...

io convivo con mio marito da 10 mesi e siamo sposati da 5.

Far vivere sotto lo stesso tetto 2 persone molto diverse é alquanto difficile. Cosa fare?
tollerare?
non funziona fino in fondo.
Separarsi?
allora perché ci siamo messi insieme.
Trovare una via di mezzo?
quale?? come trovarla senza soffrire o fare soffrire l´altro?

Bah?! aspetto consigli... nel frattempo vado a pulire la cucina e a stendere il bucato prima che torna a casa...

uff!!!

Baci apina,
Vila