Saturday 27 May 2006

"L'apprendere molte cose
non insegna l'intelligenza."
Eraclito

19 comments:

Anonymous said...

Le donne hanno più labbra di sotto che di sopra.
-words from a wise man-

Pie® said...
This comment has been removed by a blog administrator.
Kjaretta said...

Mi piacciono le citazioni che scegli. Un bacio. Kja.

Piggio said...

apprendere molte cose crea solo confusione perchè la realtà in se è caotica e contraddittoria o almeno tende a esserlo.
bisogna apprendere si ma non molto
sennò scopri contraddizioni inconciliabili e non arrivi a nulla.

lalla said...

l' apprendere è conoscenza ma la conoscenza nn significa a tutti i costi intelligenza!!!!
baci lalla

ape said...

kjaretta: ben venuta.

lalla: la conoscenza, la saggezza e l'intelligenza sono concetti a volte legati a volte disgiunti.

piggio: apprendere tanti ingredienti per le ricette a mio avviso porta a confusione o tante poesie di Leopardi; apprendere significa far tesoro di ciò che si è letto.

pidobee: passerò.

anonimo: e voi uomini pendete dalle ns labbra.
se ne sei convinto, perchè nn firmarti??!!

Anonymous said...

la conoscenza non porta intelligenza.

l'intelligenza porta conoscenza.

ma io sono per la curiosità: è il motore dell'intelligenza.

Bice

marshall said...

...ma amplia la conoscenza.

raretracce said...

in fondo l'intelligenza non consiste nel sapere usare bene la conoscenza?

ape said...

bice: della storia sulla curiosità ne parlava anche mia nonna.

marshall concordo in parte: se sei una persona ottusa, la tanta conoscenza non amplia nulla, rischia solo di creare problemi di personalità.

ape said...

raretracce: e se tutto fosse un processo meccanico come una formula matematica?

conosco e intelligentemente adotto ciò di cui ho conoscenza...ma tutto finisce lì, fine a se stesso e secondo uno schema.
se tutto rientrasse in una semplice e dogmatica formula? allora la conoscenza e la susseguente intelligenza farebbero parte di un circolo vizioso che non avrebbe fine.

se così fosse, l'intelligenza,la conoscenza e la cultura non sarebbero che strumenti per una vita ad un livello superiore, ma niente più.

Anonymous said...

ape: se non c'è l'intelligenza, non c'è nemmeno la coscienza di ciò di cui si prende conoscenza.

Bice

ape said...

bice: è nato prima lìuovo o la gallina?

se facciamo certi ragionamenti, non la finiremo più.

giusy said...

buongiorno ape!!!

tutto giusto cio' che si cita in questi commenti.....

ma alla fine????

by by giusy

ape said...

alla fine: l'intelligenza è sintesi di culture, di apprendimento e conoscenza.

sono concetti inscindibili che formano l'individuo nello scorrere dell'esistenza.

buongiorno a te giusy.

Piggio said...

ape mi piace il tuo interesse verso l'india e confini, cosa sai di queste culture che potrebbe illuminarci?

ape said...

so ancora molto poco rispetto alla spettacolare peculiarità di certe tradizioni e alla bellezza di certi colori e culture.

a settembre spero di postare tante foto e tante esperienze fatte in quel continente.

Imhotep said...

SArò curisoso di sapere le tue esperienze! Bella la citazione! ANche secondo me la curiosità è un potente motore di ricerca, perchè la mia voglia di conoscere nasce proprio dalla curiosità verso tutto( o quasi)!

ape said...

tornerò un'altra ape.
- l'India sarà motore di curiosità e ricerca.
- sarà fonte di divertimento e apprendimento.

e soprattutto grande "spacciatrice" per la mia passione: i gioielli etnici.