Monday, 5 September, 2005

...solo a sentir nominare costanzo mi viene l'orticaria...(obrado)

Baudo ha tuonato contro Costanzo...anzi, ha espresso giudizi di valore contro un volto (un faccione lo definirei) eccelso della tv italiana...si dice qst estate fosse (Costanzo) nella sua VILLA all'Argenatrio con Alex Britti cercando di scrivere un musical..si dice (mio padre) anche che "ai suoi tempi" fosse un giornalista affermato, uno di quelli che entra nella notizia, uno di quelli che non si ferma alla realtà apparente...sarà pure vero, anche perchè mi sembra di aver inteso che abbiano provato a "farlo fuori", ma senza esito...ed infatti ce lo ritroviamo tutte le domeniche con il suo circo: "venghino venghino signore e signori"....si assiste a capriole, a salti, a giochi che fanno divertire solo quelli in studio..e non intendo gli spettatori, intendo SOLO quelli che si accingono al salto, speranzosi di trovare il materasso...la mia non è una critica, è una presa in giro di questa Italietta...alla cui formazione contribuisce anche Costanzo ed i ragazzi del "big brother" di "amici di Maria", gossippari e cantanti in decadenza (tutto il mio rispetto per Orietta)...personaggi che non mi stupirei di notare tra le vetrine della Rinascente, visto che il mettersi in mostra è il loro "lavoro"....un'Italietta a cui si chiede: cosa deve avere l'uomo e la donna ideali?opzioni:1)bellezza 2)intelligenza 3)ricchezza....non saprei cosa scegliere...sn troppo indecisa...un bel ricco?un ricco intelligente?un bell'intelligente?,ma siccome potevo dare solo una risposta ed ero troppo indecisa, ho icsato e me ne sn andata a vedere ninemsn.au....ma come può tanta gente assistere per un intero pomeriggio alla acrobazie di Costanzo (quelle che fa fare al suo microfono), alle demenzialità di una sit com che non fa affatto ridere, se non la sua demenzialità....perchè l'Italia non si fa avanti?perchè si accontenta di subire balletti di albanesi, bravi, ma di terra straniera?ma non ve ne sono di italiani, approdati a cinecittà con il gommone ,ma provenienti da Ponza?mi chiedo:perchè la mente italiana non si libera di questa schiavitù?intendo dalla programmazione che abbassa il livello di Q.I. e che ci propina un Maurizio Costanzo con il caffè e sua moglie con il thé delle 5? eppure si vedono bei documentari alle 00:30..oppure la domenica mattina (d'estate) quando si è sicuri che l'italiano medio di 20 anni (età fertile per cultura e conoscenza)dorme fino alle 10 e non possa giovarsi degli insegnamenti della natura...
forse sto sbagliando tutto...forse un Paolo Crepet mi farebbe notare come l'italiano medio stia vivendo questo periodo di transizione (lira - euro) affannosamente;..un italiano, medio appunto, che ha bisogno di svago di divertimento, di sbrinare la mente (Dini docet) con attoruncoli venuti da un corso di teatro per corrispondenza..con spettacoli "appiattimento - mente" che non lasciano trapelare quei pensieri sul mutuo da pagare o sulla cassa integrazione...sarà come dicono i sociologhi ?!?ma se guardo un programma in cui delle persone saltano e gli altri stanno a guardare ridendo, non faccio che chiedermi se una delle parti abbia problemi mentali...perchè tale subordinazione rispetto a gente che è al nostro pari...??

No comments: