Saturday, 3 September, 2005


se vuoi sognare ed hai bisogno di un tonico, rovescia la coppa del cielo e beviti l'azzurro..(L.Vidales)

un tempo mi divertivano qst aforismi..un tempo avrei volentieri gradito un taccuino su cui scrivere frasi lette, frasi dette...ora nn più..nn si può mica vivere di "frasi fatte" e di esperienze altrui!!alla "veneranda età" di 25 anni è arrivato il momento di diventare l'artefice di simili detti e spremere le meningi per trovare un modo per vivere in serenità, anzi senza seghe mentali...

se ci fosse un buddha che mi potesse indicare la strada la seguirei volentieri..il problema è che attualmente di buddha ce ne sn pure troppi..troppa gente pensa d sapere, di esser in grado "di" ...e invece nn è niente..solo una mollica in un panetto da un kg...e spesso è proprio quella mollica che cade in terra prima delle altre...a noi giovani si raccomanda di seguire i consigli dei più vecchi, di starli a sentire, ma se poi sn loro i primi a sbagliare??cosa dovremmo imparare noi da loro??troppa superficialità, troppa sicurezza di se stessi delle volte ti fa diventare lo zimbello di tutti...e allora io cucino...mi piace così tnt cucinare che farei invitati tutte le sere...non sn una cuoca nata, ma riesco a impiastricciare bene...nn curante delle dosi mi succede di scoprire sapori nuovi, estranei alla ricetta che stavo seguendo...mi piacerebbe molto aprire una tea room...un locale alla moda, trendy e sfizioso...ricco di cultura e frequentato da gente che ama mangiare accompagnata da musica lounge o dalla voce di una poetessa irlandese...."un caldo abbraccio di sapere a portata di piatto"...

No comments: